Paura

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Paura

Messaggioda Stella » mar lug 30, 2019 4:32 pm

Buonasera è la prima volta che scrivo sul forum e ammetto che mi sento un po’ a disagio. Sono una ragazza di 24 anni e in seguito a una forte ossessione durata due mesi che talvolta sfociava in reazioni poco controllate mio padre mi costrinse ad iniziare una cura precedentemente prescritta da una dottoressa che mi aveva visitato. Io ero contraria fin da subito ma non ho avuto possibilità di scelta... da quel giorno è iniziato per me l’inferno (parlando spesso di suicidio e questo non so se dia dovuto al farmaco). Inoltre mi sono trovata molto male con la dottoressa ma soprattutto e ho provato fin da subito sensazioni orrende sentendomi come in un corpo non mio e non sono più riuscita a fare ciò che amo di più...allenarmi. Il tempo passava mi sentivo rallentata incazzata perché non era una situazione che avevo scelto e depressa (dopo appena pochi giorni l umore era crollato) e infatti dopo un mese dico alla psichiatra che intendo sospendere la cura perché voglio farcela con le mie forze ( d altronde io non l avrei nemmeno iniziata) e dopodiché mi rivolgo a una nuova terapeuta che mi segue attualmente anche se abbiamo fatto solo due sedute fin’ora.
Ho preso appunto per un mese il sereupin e gabapentin (ho iniziato col sereupin il 19 maggio ): del primo ho preso 15 giorni mezza pasticca e 15 giorni intera per poi scalarlo in 6 giorni con mezza pasticca. Il gabapentin l’ho preso per 20 giorni (2 pasticche la mattina e uno la sera) e l ho scalato sempre in 6 giorni con una pasticca. In più prendevo il tranquirit per dormire e l’ho scalato gradualmente nel mese successivo. Ora non sto prendendo più nulla ... è più di un mese che ho terminato il sereupin e gabapentin . Ma i problemi digestivi che ho avvertito appena iniziata la cura ancora lo sento.. mi chiedevo.. passeranno secondo voi?
Appena iniziata la cura ho iniziato a ossessionarmi coi farmaci che erano e sono diventati la mia nuova ossessione soprattutto perché ho paura che mi abbiano rovinato per sempre mentre tutti mi dicono che sono le mie solite fisse e che ora non posso ancora risentire effetti di farmaci presi per poco tempo e smessi da un mese ormai. Però qualcosa è cambiato... mi sento senza forze mentre prima di prenderli stavo male ma ero carica e stavo a mille ... ora è come se mi sentissi ko e soprattutto provo un forte mood depresso che prima non avevo nonostante sicuramente un minimo di depressione c’era. Ma tutta sta storia che per me è stata una violenza mista al fatto che mentre li prendevo sono stata male e considerando che ora non solo sono ossessionata dai farmaci ma non sto neanche bene mi fa crollare. Mi sento come in una gabbia... odio i farmaci che mai avrei voluto prendere e vorrei farcela da sola a risolevarmi. Ho paura di non tornare quella di una volta ... carica energica e tutto. Secondo voi è possibile che ancora risento degli effetti di farmaci presi per un mese? Mi hanno pregiudicato a vita? Se non li prendessi più posso farcela a ritornare a sorridere e a fare tutto ciò che facevo prima? Sono terrorizzata..... scusate le molteplici domande
grazie in anticipo
Stella
 
Messaggi: 10
Iscritto il: mar lug 30, 2019 1:22 pm

Re: Paura

Messaggioda admin » ven ago 02, 2019 1:54 pm

Che avevi prima di prendere i farmaci ? In che senso stavi male ?

I farmaci psichiatrici conferiscono dipendenza, ma tale dipendenza si manifesta dopo un periodo di tempo piu' lungo rispetto al singolo mese in cui li hai presi tu (e.g. dopo diversi mesi o diversi anni di assunzione).
Quindi non crediamo che l'interruzione di tale trattamento farmacologico possa averti dato problemi di alcun tipo (ma al massimo solo sintomi lievi).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3414
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Paura

Messaggioda Stella » ven ago 02, 2019 5:00 pm

Grazie mille per la risposta tempestiva. Prima di prenderli il problema era un doc .. avevo un’ossessione (incentrata sul fisico) che col passare dei giorni sembrava peggiorare sempre di più portandomi a dormire 2h a notte ed aveva rallentato un po’ la mia vita... comprese le relazioni e lo studio. Parlavo sempre della stessa cosa e non riuscivo a venirne a capo... talvolta perdevo la lucidità e non riuscendo a controllarmi chiedevo rassicurazioni a chiunque. Non mi era mai capitato...la mia vecchia terapeuta quindi mi consigliò di andare da una psichiatra. Da quando però iniziai quella cura che vi ho detto la mia vita si è completamente bloccata.. mi sono chiusa e ho provato sensazioni orribili che mi hanno portato a smetterla.
Ora però a distanza di più di un mese da quando l’ho terminata avverto questi sintomi
Apatia..svogliatezza/ debolezza, tachicardia perdita di interesse verso le cose e stanchezza quasi come se mi pesasse stare in piedi e avrei voglia solo di stare sul
Letto (questo mi preoccupa terribilmente prima di iniziarla ero sicuramente troppo su di giri ma almeno avevo energia)
Un po’ di problemi digestivi e mi sembra che la mia retorica sia peggiorata e non ho tanta voglia di parlare. Tutto questo non è da me sono sempre stata l opposto e purtroppo mi resta difficile credere che questo mio stato d’animo sia solo il risultato di un malessere mentale e non la conseguenza di una cura farmacologica scorretta o inopportuna.
È possibile che tutti questi sintomi siano dovuti alla cura e che questa abbia comportato ulteriori problematiche differenti dalla dipendenza ? Eventualmente sono passeggeri? Ho paura di trovarmi in uno stato depressivo indotto e che non posso ritornare come quella di una volta solamente con le mie forze... sopporterei tutto pur di non prenderne e poter ritornare ad allenarmi ed essere come un tempo.
vi ringrazio molto
Stella
 
Messaggi: 10
Iscritto il: mar lug 30, 2019 1:22 pm

Re: Paura

Messaggioda admin » ven ago 02, 2019 5:12 pm

Quanto pesi ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3414
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Paura

Messaggioda Stella » ven ago 02, 2019 5:27 pm

È un po’ che non mi peso comunque all incirca dovrei pesare 46 kg per 1.59
Stella
 
Messaggi: 10
Iscritto il: mar lug 30, 2019 1:22 pm

Re: Paura

Messaggioda admin » ven ago 02, 2019 11:50 pm

Con i sintomi che hai citato, non avevi (e non hai) molte speranze di riuscire a guarire bene senza una corretta terapia farmacologica.
E' chiaro che poi una volta guariti i farmaci si devono rimuovere, risolvendo la dipendenza riducendoli con l'opportuna gradualità.

La cura corretta e' la seguente:
Sertralina 50 mg al giorno (da tenere costante per 8 mesi e poi scalare lentamente seguendo la scaletta sul nostro sito)
DeLorazepam 15 gocce ogni 12 ore (da tenere costante per 40 giorni e poi scalare lentamente in ulteriori 90 giorni)

Continua a fare anche psicoterapia.

Viceversa, La paroxetina (i.e. Sereupin) è da noi fortemente sconsigliata.
Tale farmaco blocca i recettori del riassorbimento della Serotonina, ma non quelli che riassorbono la noradrenalina. E' considerabile scorretto aumentare la serotonina nel cervello senza aumentare anche la noradrenalina (in quanto causi una specie di squilibrio recettoriale, sballando le proporzioni tra i diversi neurotrasmettitori... il che conferisce maggiori effetti collaterali e maggiore dipendenza al farmaco).
La Sertralina e' invece un farmaco maggiormente equilibrato (dato che aumenta sia la Serotonina che la noradrenalina).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3414
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Paura

Messaggioda Stella » sab ago 03, 2019 9:06 am

Vi ringrazio molto della risposta .
La cosa che mi angoscia è che molti di quei sintomi elencati non li avevo prima di iniziare la cura ormai interrotta..com’e Possibile ?
Altro problema è che ora la mia ossessione si è spostata sui farmaci e sui danni che temo possano avermi procurato in modo definitivo... e sono terrorizzata dagli effetti collaterali e ho paura di non poter più tornare fisicamente com’ero prima. Mi sembra una gabbia perché l’idea di prenderli mi agita parecchio ma anche l’idea di rimanere in questo stato. La psicoterapia la sto facendo e ho preso appuntamento con uno psichiatra.
Secondo voi impegnandomi ho speranze di farcela da sola con mia sola forza di volontà ? :(
C’ È qualcun altro in una situazione simile che ci è riuscito?
Grazie siete gentilissimi
Ultima modifica di Stella il sab ago 03, 2019 9:41 am, modificato 1 volta in totale.
Stella
 
Messaggi: 10
Iscritto il: mar lug 30, 2019 1:22 pm

Re: Paura

Messaggioda Stella » sab ago 03, 2019 9:39 am

Mi chiedo..in questa mia situazione devo solamente sconfiggere il pensiero che mi tiene bloccata o c’è anche altro legato ai sintomi che vi ho elencato? Il loop mentale mio è: ho preso quei farmaci, i farmaci mi hanno lasciato effetti irreversibili che nella mia mente mi impedirebbero di tornare ad essere ciò che ero.. una che studiava benissimo e si allenava intensamente. Sono incappata in questo circolo vizioso che mi porta a fare sempre meno perché ormai penso che sia tutto perso.. scusate se sono prolissa. Grazie ancora
Stella
 
Messaggi: 10
Iscritto il: mar lug 30, 2019 1:22 pm

Re: Paura

Messaggioda admin » sab ago 03, 2019 11:27 am

Giusta domanda.
Ci eravamo dimenticati un pezzo importante della spiegazione:
gli SSRI (e.g. paroxetina, Sertralina) sono farmaci che agiscono ad accumulo e l'effetto si comincia a percepire solo dopo 2-4 mesi dall'inizio della terapia (cioè quando si sono accumulati a sufficienza).
Quindi, nei primi 2-4 mesi, non si percepisce alcun effetto positivo e si percepiscono (invece) tutti gli effetti collaterali ! (ovvero quegli effetti "negativi" sopraggiunti dopo di cui hai parlato).
Inoltre, la paroxetina conferisce maggiori effetti collaterali che altri SSRI migliori (come per esempio la Sertralina) non conferiscono.
Inoltre la maggior parte di tali effetti collaterali possono essere eliminati utilizzando la dose giusta di un buon ansiolitico (appunto le famose 15 gocce ogni 12 ore di Delorazepam che ti abbiamo suggerito).

I sintomi che hai descritto prima di iniziare la terapia farmacologica non lasciavano molte speranze di cavartela senza farmaci. Eri arrivata a dormire 2 ore per notte !! Un cervello che non dorme tende a peggiorare piuttosto che a migliorare. Quindi la terapia farmacologica era necessaria.
Riteniamo inoltre un po poco probabile che con solo 1 mese di utilizzo di ansiolitici tu sia riuscita a guarire da questo "squilibrio recettoriale".... Ergo, pensiamo che anche adesso la terapia farmacologica sia necessaria per curarti.
Puoi chiaramente provare a stare senza farmaci quanto vuoi. Rischi solo di soffrire di piu' e di perdere un po di tempo (cioè non rischi molto). Quindi, se vuoi provare a vedere se te la cavi senza usare farmaci puoi provare fin quando te la senti. Pero' tieni monitorata la situazione (tieni inoltre conto che in un tempo ragionevole devi riuscire a migliorare al punto da riuscire ad andare in giro da sola e riprendere a fare una vita normale... altrimenti non ha senso). Se vedi che peggiori non esitare ad applicare la terapia che ti abbiamo suggerito.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3414
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Paura

Messaggioda Stella » sab ago 03, 2019 1:32 pm

Grazie infinitamente della risposta. Ora sto in vacanza ma non riesco a godermi nulla e non provo interesse neanche per il mare.. :cry:
Seguirò i vostri preziosi consigli. Proverò senza ponendomi degli obiettivi, riprendendo seriamente la palestra e sperando quanto prima di tornare ad una vita normale (che ora non so neanche cosa sia).
eventualmente se riuscissi in tal senso i residui della terapia iniziata e poi sospesa (che gli altri sostengono che siano immaginari e che ciò che sento è frutto della mia mente ) ma che io avverto perché non sono mai stata così sono destinati a scomparire a breve e non mi precludono di ritornare come io voglio?

Ps. L ansiolitico lo avevo preso solamente la sera per dormire per due mesi consecutivi (quindi anche quando avevo interrotto sereupin e gabapentin. )
In compenso dormo bene... pure troppo ora. E mi auguro che questo stato depressivo e questo orribile depauperamento psico fisico di energia vitale e voglia di vivere non sia correlato ai farmaci assunti e che quindi con la mia volontà io riesca a invertire questa tendenza. Mi sembra un incubo....
Comunque grazie ancora! Buona giornata
Stella
 
Messaggi: 10
Iscritto il: mar lug 30, 2019 1:22 pm

Re: Paura

Messaggioda admin » dom ago 04, 2019 2:54 pm

Se riesci a dormire bene è sicuramente una buona cosa. Hai maggiori probabilità di farcela.
Vediamo come va. Per il resto si, e' probabile che tali sintomi cambino/scompaiano con il passare del tempo.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3414
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Paura

Messaggioda Stella » dom ago 04, 2019 9:39 pm

Grazie speriamo bene
Stella
 
Messaggi: 10
Iscritto il: mar lug 30, 2019 1:22 pm

Re: Paura

Messaggioda Stella » mer ago 07, 2019 8:59 am

Perdonate la domanda.
Da quando apro gli occhi al mattino a quando vado a dormire il mio cervello è incastrato sullo stesso loop/ iter distruttivo che mi riporta a ripercorrere l’iter di quanto sono stata male da quando ho preso quei farmaci e il fatto che molte amiche si sono allontanate ecc. A tutti questi pensieri si aggiunge il dato oggettivo dei sintomi fisici... gambe stanche ginocchia che danno fastidio debolezza ecc ( a cosa possono essere dovuti?) legati al mio disinteresse per le cose e al fatto che devo forzarmi per qualsiasi azione. Secondo voi sono stati i farmaci o l avanzamento della “patologia”?È oggettivamente possibile rompere da sola il loop ossessivo ormai all’ennesima potenza che mi impedisce di fare qualsiasi cosa ?
La mattina faccio fatica ad alzarmi dal letto come è possibile non mi riconosco proprio.
È come se non riuscissi più a sorridere e mi pesa molto parlare è una sensazione stranissima... maledetto quel giorno
La sera quando vado a correre parto coi buoni propositi “pur di non prenderne altri mi forzerò senza voglia a fare le cose e piano piano tutto si risolverà naturalmente con il mio aiuto... soffrirò oggi ma ce la farò un domani” queste mie promesse si vanificano la mattina seguente quando avendo tutta la giornata davanti inizio col peso di doverla vivere.
Sono fottuta....? A me tutto ciò non sarebbe mai accaduto se non avessi preso quei farmaci ho paura di non ritornare come
ero una volta e questo mi fa venire pensieri suicidi :( :cry:
Stella
 
Messaggi: 10
Iscritto il: mar lug 30, 2019 1:22 pm

Re: Paura

Messaggioda admin » mer ago 07, 2019 9:43 am

I farmaci non c'entrano molto. I tuoi sintomi sono maggiormente causati dall'avanzamento della patologia (che appunto se non migliora da sola, deve semplicemente essere curata).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3414
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Paura

Messaggioda admin » mer ago 07, 2019 9:45 am

Prova anche a prendere qualche integratore multi vitaminico.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3414
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Prossimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Jupiter e 11 ospiti

cron