scalaggio daparox e xanax

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

scalaggio daparox e xanax

Messaggioda silvia » lun giu 10, 2019 2:23 pm

Buongiorno a tutti, sono Silvia ho 50 anni e da fine 2012 prendo daparox e xanax.
Venivo da un lungo periodo d'ansia che riuscivo a gestire bene, poi sono arrivati gli attacchi di panico ed ho dovuto affidarmi ai farmaci. Nessun psichiatra che mi ha seguita, ma il mio medico di base mi ha indicato il tipo di farmaco, come prenderlo per non aver problemi e come, tempo dopo scalalrlo. Dal 2012 al 2016 non ricordo esattamente le dosi (inizialmente mi pare fossero 40 mg paroxetina al giorno e 40 mg alprazolam al giorno - 60 all'occorrenza). nel 2016 sono arrivata, scalando, a 5 mg daparox e 10 gtt xanax ogni mattina. Considerato che la psicoterapia mi ha portato ottimi risultati e che le dosi di farmacon non erano poi così importanti, il mio medico mi ha suggerito di scalare lentamente fino a smetterli. Possibilmente scalare prima lo xanax, poi con più calma la paroxetina. Lo scalaggio è andato bene, sono arrivata a non prendere più i farmaci per circa 9 mesi. Poi attacco di panico improvviso e, direi, piuttosto aggressivo, quindi son tornata ai miei 5mg di daparox e alle mie 10 gtt di xanax. Vorrei davvero eliminare i farmaci, la psicoterapia è praticamente giunta al temine (da circa 2 anni vedo la psicoterapeuta 1 volta al mese, solo per mia tranquillità) ma ho paura tornino gli attacchi di panico. La classica paura di aver paura. Sia la psicoterapeuta che il medico mi hanno sostenuta nel provare a lasciare i farmaci. Come posso fare? Un caro abbraccio a tutti.
silvia
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun giu 10, 2019 1:48 pm

Re: scalaggio daparox e xanax

Messaggioda Val » ven ago 16, 2019 8:58 pm

Innanzitutto vai da uno psichiatria. Non è un medico "normale" che può indicare o meno certi farmaci. Scusami se te li dico, ma hai fatto una pazzia. Bene come ti è andata. Poi, se hai attacchi o temi di averne, un incontro al mese è troppo poco, parlo della psicoterapia. Meglio intensificare la psicoterapia che prendere farmaci. Vai da uno psichiatra e fatti seguire portandoti alla dismissione completa ma controllata. E non ti far convincere a doverne prendere. Ciao
Val
 
Messaggi: 7
Iscritto il: mar ago 13, 2019 1:03 am
Località: Taranto


Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti