Non so più cosa fare

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Non so più cosa fare

Messaggioda Marzo » lun lug 13, 2015 1:12 pm

Gentili dottori,
Sono ormai più di due anni che non trovo pace. Tutto é cominciato con attacchi di panico ai quali sono seguiti continui rimuginamenti e la paura di avere paura.
Mi é stato dato 10 mg di Cipralex (non da uno psichiatra) che mi ha completamente depresso e mi ha fatto stare malissimo.
Dopo una visita specialistica, mi hanno detto di pazientare e di aggiungere xanax durante la giornata e tavor per la notte, e di pazientare.
Dopo mesi non ho avuto più attacchi e ho scalato tavor e xanax fino alla dismissione delle stesse. Nei mesi successivi notavo però molta apatia e disinteresse per le.mie attivita, le mie passioni, sopratutto stava diventando problematica la relazione con la mia ragazza, con la quale ho una relazione da 10 anni: non provavo nulla, né attrazione (per lei e per altre donne) né interesse. Avevo sempre mille dubbi in testa (l amo ancora? Non l amo più???) ma non avevo ansie o palpitazioni strane. Ma questa sensazione mi soffocava. Lo psichiatra mi ha fatto abbassare le dosi 1 mg a settimana fino a raggiungere 5 mg. Vedevo che gli interessi aumentavano, ma anche i dubbi. Questo fino a 3 mg. Provavo comunque sempre una sorta di apatia, io credevo fossero i farmaci e così lo psichiatra me li ha fatti togliere, per vedere se il problema dell'apertura potesse venire dai farmaci o dal problema stesso.
Risultato: forti pensieri ossessivi riguardo la mia ragazza e ho avuto paura. Dopo 3 settimane ho ripreso cipralex fino ad arrivare di nuovo ai 3 mg. Ma so che con questo farmaco, a diverse dosi, mi darà sempre questa sensazione di apatia.
Ho provato in passato con sertralina ma gli effetti con 25 mg erano disastrosi: insonnia, pianti disperati, e dopo dieci giorni ho interrotto.

Il dottore dice che sono ipersensibile ai farmaci (in effetti mi basta poco, e per esempio non bevo caffè dopo le 11 altrimenti non dormo)...ma non é che forse non ho raggiunto la dose massima per stare bene? O forse il cipralex non fa proprio per me?
Mi sono rivolto anche a uno psichiatra che da medicine omeopatiche e omotossicologiche, mi ha dato Gelsemium GOCCE Oti, FE4 Composto Oti, Figem Sn1 e Sn2 da prendere 3 volte al giorno è Thuya. Questo nel periodo in cui avevo provato a dismettere con cipralex.
Forse questi mi hanno dato un aggravamento durante il periodo di dismissione?

Io voglio stare bene: voglio provare emozioni, sensazioni, voglio riuscire ad amare e a donare. Come facevo prima.

Ad oggi ho solo grande stanchezza emotiva e fisica, difficoltà nel dormire e mi sveglio presto, circa un paio di ore prima del solito, disinteresse verso tutto. Ho anche lasciato la mia ragazza proprio perché non provo nulla, e i pensieri erano diventati assillanti.
Prendo da circa 8 giorni la dose di 3 mg (ho aumentato di una goccia ogni 3 giorni), con dosi di xanax 2 gocce al mattino, 3 al pomeriggio e 7 alla sera.

Volevo sapere cosa devo fare, se funzionano le terapie omeopatiche... trovo su Internet pareri molto discordanti, questo dottore invece sembrava molto convinto...
Io ho tanto timore degli effetti collaterali, perché provati sulla mia pelle. In particolare stanchezza cronica, apatia, disinteresse, insonnia e calo del disinteresse sessuale.
Peso 90kg e ho 32 anni.
Grazie
Marzo
 
Messaggi: 10
Iscritto il: dom lug 12, 2015 7:58 pm

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda admin » lun lug 13, 2015 11:23 pm

Lascia perdere i rimedi omeopatici: o non funzionano (e allora sono una fregatura), oppure se funzionano sono esattamente come dei farmaci (cioè danno anche loro dipendenza ed effetti collaterali).

Percepisci ansia ?

E' inutile prendere 3 mg di Cipralex. E' un farmaco che agisce ad accumulo.
Se lo tieni ad una dose cosi' bassa servirebbero 6 mesi perché si accumuli, e inoltre 3 mg non sono per nulla sufficienti per curare la tua crisi.
Sei stato male perché l'hai ridotto troppo veloce !! Il Cipralex avresti dovuto ridurlo più' lentamente (in circa 2 anni di tempo), seguendo la nostra scaletta standard:
http://www.ansiafarmaci.it/escitalopram.html

Inoltre, il Tavor e lo xanax sono delle PORCATE di farmaci, come abbiamo spiegato qui:
http://www.ansiafarmaci.it/ansiolitici.html

L'apatia è uno degli effetti collaterali noti degli SSRI. Di solito si risolve dopo un po' di tempo (anche anni) che uno li prende e al calare del dosaggio (pur di ridurlo molto lentamente).

Facci sapere come va con l'ansia, che vediamo cosa suggerirti di fare.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda Marzo » mar lug 14, 2015 7:49 pm

Il cipralex a 10 mg lo abbiamo provato, ma ero una larva: nessuna sensazione, nessuna emozione, ne verso l alto ne verso il basso.
Solo abbassando le dosi ero leggermente più reattivo, ma sempre apatico, anche a dosi così minime.

Attualmente niente più ansie, ma tanta stanchezza di testa più che di fisico: come se non fossi pienamente lucido.
E questa sensazione di blocco emotivo: non sto male ma non sto bene. Nel limbo.

Alzare i valori di Cipralex mi fa.peggio, abbassarsi non migliora il mio stato.depressivo.
Cosa suggerite?

Lo xanax lo prendo 3 gocce durante.la.giornata e.circa.7 gocce.alla.sera... perché una porcata?
Marzo
 
Messaggi: 10
Iscritto il: dom lug 12, 2015 7:58 pm

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda Marzo » mar lug 14, 2015 8:15 pm

Beh le medicine omeopatiche dicono non abbiano effetti collaterali, al massimo aggravamento omeopatici iniziali...

Che cosa suggerite di fare?
Ci sono dottori di vs fiducia ad Ancona?
Marzo
 
Messaggi: 10
Iscritto il: dom lug 12, 2015 7:58 pm

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda admin » mar lug 14, 2015 11:05 pm

Sostituisci molto gradualmente le 7 gocce di xanax della sera con 2 di Clonazepam, e le 3 della mattina con 1 goccia di Clonazepam. In questo modo il sonno dovrebbe migliorare. Tieni tutto monitorato e segnati eventuali sintomi in una cartella clinica.
Il Cipralex tienilo a 3 mg e vediamo come si evolve la situazione. Continua con la psicoterapia.
Tienici aggiornati.
Per lo psichiatra ti contattiamo in privato.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda Marzo » mer lug 15, 2015 3:26 pm

Il cipralex mi DÁ astenia, stanchezza è perdo di lucidità, un disinteresse per i miei affetti e interessi. L'ho preso anche a dosi divrrsem, anche a 3 mg. Il punto é che non so se questa stanchezza sia il problema stesso dall'ansia abbinata a una lieve depression, oppure il farmaco.
Ma a più alte dosi abbiamo provato che sono anche più "in palla".
Con il cipralex scompaiono le forme di attacchi d'ansia e forti rimuginamenti, ma il disturbo ossessivo e di malessere permane.
Che fare? Quali altri farmaci ci possono essere per tirarmi su di morale, che non mi dia questo disinteresse?
Marzo
 
Messaggi: 10
Iscritto il: dom lug 12, 2015 7:58 pm

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda Marzo » mer lug 15, 2015 8:27 pm

L'efexor potrebbe darmi meno problemi di disinteresse e apatia?
Io non ne posso più dell'indifferenza!!!
Marzo
 
Messaggi: 10
Iscritto il: dom lug 12, 2015 7:58 pm

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda admin » gio lug 16, 2015 11:05 am

non puoi fare ragionamenti sul dosaggio del cipralex (i tempi di accumulo sono lunghissimi... Anche di 4 mesi).
La Venlafaxina noi la sconsigliamo.
Prova semplicemente ad aspettare e a sostituire lo xanax con il Clonazepam. Migliorando il sonno può essere che migliori anche il resto, col tempo.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda Marzo » gio lug 16, 2015 1:23 pm

Effettivamente non ho mai mantenuto il dosaggio fisso, ma con lo psichiatra ho sempre abbassato un Po per paura che l apatia e il disinteresse affettivo fosse un effetto collaterale.
Mi dite quindi che dovrei aspettare per l apatia? Ho preso cipralex da 10 mg per un anno e ho sempre avuto disinteresse, una volta smesso non c erano più, ma poi ho riavviato una caduta di ansia è depressiva.
Mi date un contatto nelle Marche di vs conoscenza?
Aspetto vs mail.
Mi fido del mio psichiatra, che mi tende a dare basse dosi. Mi chiedo però se sottostimi il mio problema...
E poi non mi ha mai detto del ritrovil...
Grazie per quello che fate
Marzo
 
Messaggi: 10
Iscritto il: dom lug 12, 2015 7:58 pm

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda Marzo » dom lug 26, 2015 5:54 pm

Salve,
Vi riscrivo per aggiornarvi e chiedere un parere.
Sono tornato dallo psichiatra, mi ha prescritto 5 mg di Cipralex e devo dire che le ansie sono scomparse.
Prendo 8-10 gocce di xanax alla sera e il dottore mi ha detto di continuare a prenderle, ma continuo a svegliarmi presto alla mattina.
I pensieri e le ossessioni (sulla mia fidanzata se la amo o no, sul fatto che stia male oppure no, etc) rimangono.
Ne ho parlato con lo psichiatra e gli ho chiesto se l'anedonia e l'apatia verso la mia ragazza sia dovuto al problema e alla malattia oppure dal farmaco.
Lui mi ha risposto che potrebbe essere da entrambi, e per migliorare questa situazione ha inserito nel trattamento il bupropione cloridrato, che devo farmelo preparare dal farmacista e cominciare a prenderne 10mg fino a arrivare gradualmente in 15 giorni a 50mg per poi risentirci...i dosaggi sono bassi perché crede che abbia sensibilità ai farmaci, ma ha anche il dubbio che, siccome leggo sempre per paura i bugiardini e gli effetti collaterali su Internet, tali effetti siano dovuti alla "profezia che si autorealizza".
Io voglio tornare ad amare e a provare sentimenti per la mia ragazza!
Questa terapia può funzionare? Ho timore degli effetti del bupropione... é un buon farmaco?
Marzo
 
Messaggi: 10
Iscritto il: dom lug 12, 2015 7:58 pm

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda admin » lun lug 27, 2015 12:04 pm

Se le crisi d'ansia stanno passando (e l'aumento di disagio del Cipralex crediamo c'entri poco... perché ci vogliono mesi per sentire l'effetto, e non solo pochi giorni) sarebbe meglio aspettare prima di prendere altri farmaci.
Il nostro suggerimento è di fare psicoterapia e aspettare 3 mesi e vedere che succede.
Ribadiamo il suggerimento di sostituire gradualmente lo xanax con un dosaggio equivalente di Clonazepam.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda Marzo » ven ago 07, 2015 11:08 am

Buongiorno,
Ma é possibile che lo xanax che prendo alla sera e al pomeriggio mi dia poi un senso di confusione e apatia?
Alla mattina ho veramente un senso di confusione e agitazione che con la giornata passa.
Colpa dello xanax o del disagio da ansia o depressione? Senza farmaci questa sensazione mattutina non c era...
Anche 3 gocce di xanax nel pomeriggio mi rimbambiscono... e poi 10 gocce alla sera non risolvono è mi addormento difficilmente.

Attualmente sto seguendo quanto mi dice il mio psichiatra e sto salendo con il bupropione fino a 50 mg e poi usciremo a 100... boh, a mio parere le sensazioni che provo sono derivate dal cipralex che mi appiattisce anche a bassi dosaggi e dallo xanax.
Cosa ne pensate?

Voi parlate di diminuire gradualmente lo xanax e mettere rivotril, ma in che modo? Quali dosaggi di diminuzione?
Marzo
 
Messaggi: 10
Iscritto il: dom lug 12, 2015 7:58 pm

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda admin » ven ago 07, 2015 2:39 pm

E' possibile. Pero' di solito lo xanax di solito non da' tanta confusione e apatia.
E' più' probabile che sia l'altro farmaco che stai prendendo.

Comunque lo xanax e' meglio ridurlo molto gradualmente.
Accusi ancora sintomi di ansia ?
Quanto xanax stai prendendo ?
Da quanto tempo ?
Quanto pesi ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda Marzo » ven ago 07, 2015 6:18 pm

Non ho ansia come prima, i miei pensieri ossessivi rimangono ma sono molto più blandi, meno pressanti, rimuginamenti meno fastidiosi.
Non provo sensazioni che provavo prima, ero stanco mentalmente e poco lucido, sempre appiattito, e per questo il mio dottore ha inserito il bupropione gradualmente da 10 mg fino a 50 mg, che assumo alla mattina. In più Cipralex 5 mg che mi ha sempre dato questa sensazione di appiattimento, tutte le volte che l ho preso.
Mi sento in generale meglio, ma appunto alla mattina ho confusione e piccoli tremori alla mattina, e c erano anche senza bupropione...
Lo xanax lo assumo 10 gocce alla sera, 2 gocce alla mattina e 3 al pomeriggio (Ma questi due non sempre, solo se ho difficoltà nel dormire, perché mi rimbambiscono la mattinata e il pomeriggio).
Peso circa 90 kg e ho 32 anni, maschio.

Poi ho un altra domanda: ho letto questo, é possibile?
http://m.ilsecoloxix.it/p/magazine/2014 ... etti.shtml

Perche da quando prendo queste cose che ho problemi con la.mia.ragazza!!

Il mio dottore mi dice che potrei eventualmente sostituire il cipralex con fluoxetina o sertralina, ma prima voleva provare con la associazione cipralex e bupropione...
Marzo
 
Messaggi: 10
Iscritto il: dom lug 12, 2015 7:58 pm

Re: Non so più cosa fare

Messaggioda admin » sab ago 08, 2015 10:57 pm

Mah, il calo del desiderio sessuale e' un effetto collaterale noto degli antidepressivi.
Di solito passa dopo 6-12 mesi, contestualmente al calare del dosaggio.
Non crediamo che sostituire il Cipralex con Sertralina e/o Fluoxetina possa migliorare la tua condizione.
Secondo noi dovresti ridurre MOLTO gradualmente lo xanax e anche il bupropione. Suggeriamo di fare più' psicoterapia (e più' attività' sportiva) e aspettare.
Fai anche un controllo da un endocrinologo e testa bene i valori della tiroide.
La notte dormi ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Prossimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti