Ansia generalizzata e terapia

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda admin » mar ott 03, 2017 1:47 pm

Non riscontriamo tale problema (se non in rari casi).
Di solito le crisi sono causate da riduzioni troppo rapide e non da una perdita di efficacia del farmaco. E' raro vedere crisi a chi tiene il farmaco costante, anche dopo 20 anni.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda Giulietta1988 » mar ott 24, 2017 4:28 pm

Buonasera admin,
Premetto che non ho intenzione di toccare la dose di 20mg di paroxetina che sto assumendo fino ad almeno febbraio 2018 in previsione dello scalaggio.
Detto cio avete idea del perchè è da 11 giorni che avverto una leggera sensazione ansiosa? È sopportabile, non ha influenzato fino ad ora la mia situazione che pareva essersi stabilizzata, però proprio oggi nel pomeriggio stà diventando più intensa. Quel che provo fisicamente nel dettaglio è tachicardia, nausea, insofferenza al caldo, agitazione in genere, mentre mentalmente avverto come una leggera confusione e momenti di paura, anche marcata, alternati a malessere.
Non ho toccato la dose di 20 mg negli ultimi mesi come accordato. Non ho fatto variazioni di alcun genere.
Attendo vostro parere
Giulietta
Giulietta1988
 
Messaggi: 43
Iscritto il: lun giu 05, 2017 9:20 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda admin » mer ott 25, 2017 1:57 pm

Sono sintomi normalissimi. Hai raddoppiato il dosaggio da pochi mesi. E' normale che ogni tanto si percepiscano sintomi simili a quelli che hai elencato.
Dovrebbero sparire in pochi giorni. Al massimo puoi assumere sporadicamente un po' di Clonazepam o Delorazepam (segnandotelo su una cartella clinica e cercando di limitarne l'uso).

A metà Febbraio, se starai bene, potrai cominciare a ridurre molto lentamente la paroxetina, seguendo le scalette sul nostro sito.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda Giulietta1988 » gio ott 26, 2017 12:54 pm

Buonasera admin
Grazie della vostra attenzione, se dite che quel che provo rientra nella norma mi tranquillizzo abbastanza. Se rimangono sensazioni al limite della sopportazione non voglio prendere ansiolitici, non voglio fare pasticci e comunque mi ritengo già abbastanza 'inquinata', fumo molto e bevo tanti caffè. Parlando proprio di caffè, è possibile che sia tutto dovuto all'uso più intenso che ne ho fatto nell'ultimo periodo? 5-6 al dì.

Scusate se mi intestardisco con le domande ma il 50% del mio benessere dipende dal capire le cose e agire di conseguenza.

È strano ciò che mi stà accadendo perchè fino a settimana scorsa avvertivo formicolii alle dita, giramenti di testa a seconda del movimento degli occhi e senso di vertigini, sintomi IDENTICI a quelli che provavo durante i primi giorni della mia prima dismissione.
Però ora non stò scalando un tubo, è da giugno che prendo 20mg. Credo di aver dimenticato di prendere la pastiglia qualche volta ma mai due giorni di seguito e mai più di 1 volta a settimana.
A presto
Giulietta
Giulietta1988
 
Messaggi: 43
Iscritto il: lun giu 05, 2017 9:20 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda Giulietta1988 » dom nov 05, 2017 11:08 am

Buongiorno admin, situazione sempre uguale, ansia molto leggera ma sempre presente.
La gestisco.
Perchè però non è ancora passata? Sono a 20 mg ormai da parecchi mesi dovrei sentirmi splendidamente!
Giulietta1988
 
Messaggi: 43
Iscritto il: lun giu 05, 2017 9:20 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda admin » lun nov 06, 2017 8:51 pm

Qualche live effetto collaterale puo' rimanere piu' a lungo. La paroxetina è un farmaco che ne da molti (non per niente ti consigliavamo la Sertralina !!!)
Starai meglio nel corso dei prossimi mesi. Tienila costante almeno fino a fine Febbraio e poi comincia a ridurla lentamente.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda Giulietta1988 » ven gen 26, 2018 6:43 pm

Cari Admin buonasera,
Ci risiamo! Sto nuovamente attraversando un periodo particolare nella mia vita. Da qualche giorno ho un ansia strana, è forte ma riesco a fare tutto, non mi stà limitando troppo, a volte scema e mi sento quasi io poi un istante dopo torna ed è forte e mi si chiude lo stomaco ragione per cui riesco a mangiare se mi imbottisco di malox sennò ogni odore alimentare mi agita.
I sintomi sono sempre quelli più o meno, ma ripeto è un ansia strana che non avevo mai provato: mi imbambolo spesso, fisicamente sono stanca come se avessi bisogno di dormire di continuo ma il cervello è in movimento come se tutto ciò che mi circonda fosse frenetico e ho paura di stare male e far stare male chi mi circonda.
Per chiarire, non ho altri problemi se non l'ansia e la paroxetina.
Il dosaggio non l'ho più toccato negli ultimi otto mesi, sono a 20 mg che avrei dovuto iniziare a scalare a fine febbraio.
Sono così arrabbiata, non potete immaginare le ferite che si creano ogni volta. Ma mi chiedo poi, è possibile che nonostante stia assumendo 20 mg di un antidepressivo da otto mesi, (in realtà ormai da 2 anni ma prima ero a 10) io mi trovi ad affrontare ancora momenti come questo?
Che devo fare?
Giulietta1988
 
Messaggi: 43
Iscritto il: lun giu 05, 2017 9:20 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda Giulietta1988 » lun gen 29, 2018 8:09 am

Admin l'ansia è fortissima, ho costretto il mio compagno a rimanere a casa dal lavoro. Ma perchè???? Cos' è cambiato???? Ditemi voi cosa devo fare perche rischio di impazzire
Giulietta1988
 
Messaggi: 43
Iscritto il: lun giu 05, 2017 9:20 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda admin » gio feb 01, 2018 2:47 pm

Tieni la paroxetina costante a 20 mg. Aspetta ancora un paio di mesi a scalarla (e comincia solo se stai bene).
Prova a prendere per 5 giorni 10 gocce di DeLorazepam ogni 8 ore, poi scalalo di due gocce al giorno.
Il cervello spesso fatica un po' ad adattarsi ad un aumento di dosaggio di paroxetina, ma poi si adatta. I tuoi sintomi sono abbastanza normali.
(chiaramente non siamo noi ad averti suggerito di riassumere la paroxetina. Con la Sertralina avresti avuto un outcome migliore)
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda Giulietta1988 » gio feb 01, 2018 3:14 pm

Ok tutto chiaro. Questo scherzo la paroxetina me l'aveva già fatto l'anno scorso e l'ansia mi era durata 20/25 giorni, ora spero di non dover attendere altrettanto, mentre quando assumevo solo 10 mg mai fatta una piega!

Diciamo che se mi riprendo in fretta secondo voi posso scalare a fine marzo o è presto?
Giulietta1988
 
Messaggi: 43
Iscritto il: lun giu 05, 2017 9:20 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda admin » ven feb 02, 2018 2:54 pm

Devi stare bene per almeno un paio di mesi (e devono essere trascorsi almeno 8 mesi da quando l'hai rimessa a 20 mg)
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda Giulietta1988 » mer feb 14, 2018 8:33 am

Buongiorno admin
La mia situazione ansiosa si è decisamente stabilizzata, non avverto più alcun sintomo d'ansia, paura, nausea ecc. Non ho assunto EN se non due giorni non consecutivi particolarmente duri nella quantita di 10 gocce.
Sono trascorsi 24 giorni. È come se il farmaco dovesse 'ricominciare da capo' a fare il suo effetto, sbaglio?

Io tengo conto della giornata di oggi come inizio dei due mesi prima di poter finalmente iniziare a scalare.

Ho notato solo una cosa leggermente spiacevole: appena mi sveglio la mattina avverto una tensione ansiosa i primi 5/10 minuti, motivo per cui faccio faccio fatica ad alzarmi da letto, mi sento molto stanca e sforzo a carburare. Ultimamente dormo molto, mi addormento alle 9/10 e mi alzo alle 7, mai successo prima di svegliarmi stanca dopo dieci o piu ore di sonno. Secondo voi è dovuto al farmaco?
Giulietta1988
 
Messaggi: 43
Iscritto il: lun giu 05, 2017 9:20 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda Giulietta1988 » mer feb 14, 2018 8:49 am

Poi ci tengo a descrivere brevemente degli effetti collaterali della paroxetina che ho riscontrato sul mio fisico.
A questo messaggio non occorre una risposta, serve solo come monito su quanto la paroxetina modifichi e peggiori il funzionamento di svariati organi. Nel mio caso specifico ho riscontrato effetti spiacevoli sull'apparato riproduttivo genitale:
Il ciclo, che normalmente era regolare, ora è un disastro. Ho continue perdite 7/10 giorni prima, la mattina e la sera. Quando poi finalmente arriva si interrompe e poi riprende.
Ho appurato inoltre che sto diventando incontinente. Nel momento in cui avverto la sensazione di dover urinare, bastano pochi minuti perchè diventi impellente, non riesco a trattenerla.
Controlli ginecologici confermano che ho tutto a posto e nella norma!

Grazie admin di aver reso possibile la nostra guarigione, non potrei immaginare tutta la mia vita cosi.
Giulietta1988
 
Messaggi: 43
Iscritto il: lun giu 05, 2017 9:20 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda admin » mer feb 14, 2018 2:38 pm

Non ti preoccupare per la stanchezza e per l'ansia mattutina. Sono sintomi che passano con il tempo.
La stanchezza, in particolare, non è un sintomo negativo. Indica semplicemente che il cervello si sta adattando al farmaco e/o che puo' finalmente riposarsi dato che l'ansia è passata.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3110
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ansia generalizzata e terapia

Messaggioda Giulietta1988 » mar dic 04, 2018 8:36 pm

Buonasera Admin scrivo questo messaggio solo per aggionare il mio post, mi sembra doveroso anche nei confronti di chi ha seguito la mia storia (terapeutica) e di chi lo farà.

Finalmente un ottima notizia:
Il 15 del mese di Ottobre ho iniziato il protocollo tartaruga ( per ora nella versione veloce ).

Non sentendomi a pieno padrona della situazione, tra alti e bassi, ho lasciato trascorrere più tempo di quanto in realtà ne sarebbe occorso; Ma ad oggi mi sembra di conoscere abbastanza bene la paroxetina, le tempistiche con le quali questa molecola agisce su di me e gli 'scherzi' che le piace tendermi.

Mi auguro di non imbattermi in problemi ma nel caso in cui dovesse succedere sò che potrò contare sul vostro valido aiuto!
A presto
Giulietta
Giulietta1988
 
Messaggi: 43
Iscritto il: lun giu 05, 2017 9:20 am

PrecedenteProssimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti