Ho bisogno di aiuto

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Ho bisogno di aiuto

Messaggioda Giulia80 » gio gen 04, 2024 9:44 pm

Nel 2016 dopo la nascita di mio figlio ho avuto un periodo di forte stress che inizio’ a causarmi pensieri intrusivi e ansia e qualche attacco di panico.. il medico di base mi consiglio’ di prendere 10 gocce di xanax al giorno, ricominciai anche a lavorare e stavo bene, dopo 6 mesi decisi di scalare e toglierlo.
A Luglio del 2017 a tre mesi di eliminazione del farmaco decisi di andare dai miei a 25 kg con mio figlio in auto che era piccolo aveva 1 anno e mezzo, iniziai a pensare che non stavo bene che forse poteva venirmi un attacco di panico e così fu, ebbi un attacco molto forte mi dovetti fermare e far venire mio marito è stato terribile.
Un po’ tutti mi consigliarono non una psicoterapia ma di curarmi direttamente per cui andai dal medico di base che mi prescrisse l’Entact in gocce e lo xanax, iniziai con poche gocce l’obiettivo era arrivare a 15 ma sono stata malissimo, nessuno mi aveva spiegato degli effetti collaterali iniziali avevo ansia talmente forte e attacchi di panico terribili ho pensato che sarei morta, il medico mi diceva prendi lo xanax arrivai a prendere 90 gocce al giorno ma non faceva molto effetto se non per poco e avevo dissenteria, non riuscivo a stare ferma a giocare con mio figlio è stato molto brutto. Mi rivolsi ad uno psichiatra psicoterapeuta della mia zona e gli spiegai tutto, mi prescrisse un anti angoscia ipnotico che si chiama secrest che mi creava allucinazioni e mi immobilizzava al letto (x bipolari) mi tolse lo xanax quasi totalmente nel giro di pochi giorni e per due sedute di psicoterapia prese 400 euro. Nel mentre persi 10 kg. 
Andai da un altro psichiatra che mi prescrisse efexor da 37,5 - 3 pastiglie si tavor al giorno da 2,5 mg e 4 gocce dì Laroxyl. Diciamo che iniziai a stare meglio rientrai a lavoro, per cui aumento’ L’ efexor a 75 mg e ridusse il tavor a 1 mg per 3 volte al gg mantenne il Laroxyl.
Nel mentre facevo psicoterapia e yoga, iniziai a stare meglio anche se la paura di avere nuovi attacchi era forte però poi ad un certo punto tornai a fare la vita di sempre, allontanarmi uscire andare al mare prendere L’ aereo insomma stavo bene e nel giro di 6 mesi scalai le benzodiazepine e tolsi il Laroxyl. Dopo 9 mesi di efexor a 75 mg decisi io di provare a scalare il farmaco molto lentamente e arrivai a 37,5 nel giro di due mesi aprendo la capsula e togliendo un pezzetto di farmaco ogni volta. Ho sempre cercato di fare sport yoga passeggiate. Cambiai lavoro ma era troppo stressante, uscivo la mattina alle 8 e tornavo alle 20 e le mansioni erano snervanti dovevo fare mille cose contemporaneamente al telefono al pc e il clima non era dei migliori. Un giorno ero con una collega in un centro commerciale ed ebbi un attacco davvero molto forte con scariche di dissenteria tremavo non ne avevo mai avuti così forti, trovai un altro psichiatra che mi disse di rimettere L’efexor a 75 mg ma stavo malissimo mi dovetti mettere in mutua dal lavoro. Decidemmo di cambiare terapia di passare al cipralex in gocce da aumentare piano piano x arrivare a 15 mi introdusse il tavor da 2,5 mg per tre volte al giorno e mi diede il samyr, scalai L’efexor in 15 gg. Non stavo bene dissenteria paura ad allontanarmi panico ansia. Le cose più avanti andarono un pochino meglio x cui scalammo il tavor a 1 mg x tre volte al gg. Scoppio il covid mi lasciarono a casa dal lavoro. Ovviamente il lockdown non mi aiuto’ per niente. Nel mentre ho sempre fatto psicoterapia anche emdr ma non è servito a molto. Ad un certo punto il tavor sembrava non fare effetto per cui lo psichiatra mi fece fare un cambio 30 gocce di en la mattina e 25 la sera. Tra alti e bassi vado avanti, tra paure ansia vado avanti ma avevo bisogno di trovare una soluzione. Rimasi incinta per cui iniziai a scalare 1 goccia di en ogni 20 gg dalla dose della sera e iniziai a scalare anche quella del mattino allo stesso modo. Persi il bambino…. Prendevo solo più il cipralex ma non bastava forse L en dopo tutto quel tempo mi aveva creato una dipendenza non lo so. Cambiai psichiatra che mi fece un colloquio online dicendomi che ero bipolare e mi prescrisse il litio ma non stavo ancora bene ripresi al mattino 10 gocce di en. Iniziai la terapia breve strategica che un po’ mi aiuto e riuscì a scalare il litio in 6 mesi e in un anno il cipralex. Non è stato facile ma ci sono riuscita a superare qualche piccola crisi. Qualche mese fa dopo 1 anno senza antidepressivi solo con 18 gocce di en (che avrei scalato a breve) la mattina, trovo lavoro in un negozio ma i turni le mansioni la stanchezza in un mese mi hanno mandata totalmente in tilt da avere un’ansia talmente forte da impazzire. Dico al medico che secondo me il farmaco sta facendo l’effetto contrario mi cambia L’ ansiolitico en al tavor ma non fa effetto, passo un mese che non auguro nemmeno al mio peggior nemico. Ritorniamo all en aumentando la dose. Un altro psichiatra la farmacista il medico di base mi dicono che l’unica soluzione è prendere lo zoloft da 50 mg insieme a 1 compressa di en da 1 mg al mattino è una alla sera. Tutto questo è’ stato fatto per scalare le benzodiazepine. L’ en dopo due mesi smise di fare effetto per cui lo psichiatra mi fece una scaletta per sostituirlo con il lexotan in 20 gg, le crisi sono state talmente forti che sono finita in ospedale. Mi hanno dato il tavor da 2,5 mg al mattino e alla sera da due settimane. Lo zoloft lo assumo da 8 mesi ma non sento effetti. Ho ancora L’ ansia forte palpitazione agitazione continua acufeni nausea dissenteria vampate spasmi alla spalla mi è saltato il ciclo e a volte mi prende un senso di angoscia terribile nello stomaco che non ho quasi mai avuto. Ho perso 15 kg e vivo nella disperazione. Nulla sembra funzionare e io non so cosa fare. Vorrei eliminare le benzodiazepine perché sento che mi fanno male. Ho 40 anni sono alta 1,73 e peso 52 kg. Chiamo lo psichiatra che mi diminuisce lo zoloft a 0,25 (sono a 15 gg) per poi toglierlo perché crede che io ho una crisi serotoninergica, in 7 anni non sono mai stata così male ho ansia perenne tutto il gg paura tachicardia angoscia. Mi sembra di impazzire. Mi viene da stringere forte i denti. Per un attacco di ansia 7 anni fa come è possibile che io mi sia ridotta così? Sento che ho uno squilibrio chimico e non so come fare. Come posso liberarmi dai farmaci? Grazie
Giulia80
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio gen 04, 2024 7:32 pm

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda Giulia80 » gio gen 04, 2024 9:48 pm

Ho effettuato la donazione
Giulia80
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio gen 04, 2024 7:32 pm

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda admin » ven gen 05, 2024 7:41 pm

In che periodi hai preso il Cipralex ? A che dosaggio ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4479
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda Giulia80 » ven gen 05, 2024 7:57 pm

Aprile 2020, ho iniziato con 10 gocce e sono arrivata a 20nel mentre ho scalato L’efexor da 75 a 0 in due settimane come da scaletta dello psichiatra. Il farmaco non mi ha mai aiutata motivo per cui non ho mai smesso le benzodiazepine. L ho preso per un anno e mezzo e l’ho scalato in un anno
Giulia80
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio gen 04, 2024 7:32 pm

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda admin » ven gen 05, 2024 8:43 pm

Hai fatto molta confusione con i farmaci.

Per prima cosa, bisogna EVITARE tutte le benzodiazepine ad emivita breve, prediligendo invece quelle ad emivita lunga, vedi spiegazione:
http://www.ansiafarmaci.it/ansiolitici.html

Inoltre, i farmaci si possono ridurre solo dopo almeno 12-18 mesi da quando si comincia a stare bene (e NON quando si sta male !!!).
Da quello che hai dichiarato, hai ridotto più' volte il dosaggio di antidepressivi quando NON stavi bene.

Solo una gestione ordinata e sensata delle varie dipendenze possono portarti a stare bene e a riuscire a ridurre efficacemente il dosaggio di farmaci.

Veniamo ora al tuo caso specifico.
Hai dipendenza sia da benzodiazepine che da antidepressivi.
Devi quindi assumere entrambi ad un dosaggio che ti porti a stare bene.

I dosaggi potrebbero essere i seguenti:
100 mg di sertralina (da arrivarci in circa 10 giorni, aumentando gradualmente il dosaggio)
5 gocce di Clonazepam ogni 12 ore

(n.b. le gocce di Clonazepam sono più' concentrate che quelle di EN... quando tra circa 18 mesi ti troverai nella situazione di poter incominciare a ridurlo, occorre diluirlo in acqua e aiutarsi con una siringa per graduarlo ).

Fino a che non stai bene è giusto che ti faccia seguire da uno psichiatra.
Quando arrivi a stare bene tieni tutto stabile per 12-18 mesi ulteriori e poi riduci i dosaggi molto lentamente.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4479
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda Giulia80 » ven gen 05, 2024 10:09 pm

Il tavor da 2,5 mg che prendo mattina e sera come dovrei gestirlo?
Giulia80
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio gen 04, 2024 7:32 pm

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda admin » ven gen 05, 2024 10:44 pm

Lo devi togliere.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4479
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda Giulia80 » ven gen 05, 2024 10:50 pm

Come? Devo scalarlo?
Giulia80
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio gen 04, 2024 7:32 pm

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda Giulia80 » sab gen 06, 2024 11:44 am

Le benzodiazepine non dovrebbero essere tenute per non più di 2 mesi? Mi consigliate di tenere il clonazepam 18 mesi… non capisco. E’ davvero necessario portare lo zoloft a 100 invece che toglierlo?
Giulia80
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio gen 04, 2024 7:32 pm

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda admin » sab gen 06, 2024 11:45 am

Da quanto tempo lo stai prendendo ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4479
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda Giulia80 » sab gen 06, 2024 1:00 pm

Il tavor da 1 mese.
Lo psichiatra mi ha tolto l en perché non faceva più effetto facendomi una scaletta che introduceva il lexotan.
Il lexotan non fece effetto e dopo due settimane mi venne introdotto il tavor.
Giulia80
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio gen 04, 2024 7:32 pm

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda admin » sab gen 06, 2024 1:51 pm

Lo puoi sostituire subito, anche senza scalarlo.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4479
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda Giulia80 » sab gen 06, 2024 1:59 pm

Secondo te potrei gestire questa crisi solo con il clonazepam?
Giulia80
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio gen 04, 2024 7:32 pm

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda admin » sab gen 06, 2024 6:44 pm

No
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4479
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ho bisogno di aiuto

Messaggioda Giulia80 » sab gen 06, 2024 7:01 pm

Il clonazepam perché mi dici di tenerlo così tanto? Non rischio un’altra dipendenza?
Giulia80
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio gen 04, 2024 7:32 pm

Prossimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron