DISMISSIONE MIRTAZAPINA e INSONNIA

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

DISMISSIONE MIRTAZAPINA e INSONNIA

Messaggioda Rosaria » mer ago 24, 2022 8:29 am

SALVE,SONO ROSARIA HO 45 ANNI DA GIOVANISSIMA DAI 17 AI 27 ANNI CIRCA HO SOFFERTO DI ANORESSIA ED E'IN QUEL PERIODO CHE SONO INIZIATI I MIEI PROBLEMI DI INSONNIA.NEL MAGGIO DEL 2019 PER PROBLEMI DI UMORE MI E' STATO PRESCRITTO DAL NEUROLOGO DELLA MIA ASL ENTACT, CHE HO PRESO PER 1 ANNO CONSECUTIVO, GLI SBALZI DI UMORE SONO MIGLIORATI MA QUANDO HO SOSPESO GRADUALMENTE L' ENTACT HO COMINCIATO A SOFFRIRE DI ATTACCHI DI PANICO, CON RESPIRAZIONE DIFFICILE E SVENIMENTI,UNITI A FORTE INSONNIA, LA PSICHIATRA DA CUI MI SONO RECATA MI HA PRESCRITTO LA PAROXEDINA 20 MG X 1 VOLTA AL DI' PIU' SURMONTIL GOCCE (10 G0CCE LA SERA ) PER POTER RIPOSARE, GLI ATTACCHI DI PANICO PIAN PIANO SONO SVANITI E HO SOSTITUITO LA PAROXEDINA SCALANDOLA GRADUALMENTE CON 1 COMPRESSA DI ZOLOFT DA 50 MG, AL GIORNO CHE ATTUALMENTE PRENDO ANCORA. PER IL DISTURBO DEL SONNO POICHE' IL SURMONTIL E' RISULTATO POCO EFFICACE E' STATO SOSTITUITO DALLA MIRTAZAPINA 30 MG.CHE HO ASSUNTO PER QUASI 9 MESI E CON LA QUALE SONO RIUSCITA AD AVERE UN SONNO PIU' REGOLARE, PURTROPPO UNO DEGLI EFFETTI COLLATERALI DI TALE MOLECOLA PORTA NEI SOGGETTI PREDISPOSTI L'INNALZAMENTO DEI TRIGLICERIDI, ED E' PROPRIO CIO' CHE E' SUCCESSO A ME, HO PROVATO SOTTO CONSIGLIO DELLA MIA DOTTORESSA A SOSPENDERLA SEMPRE IN MANIERA GRADUALE ARRIVANDO A PRENDERNE 7,5 MG A GIORNI ALTRNI PER POI SMETTERLA DEL TUTTO, MA AHAI ME! L' INSONNIA E' TORNATA.CHIEDO SE LA RIDUZIONE GRADUALE VI SEMBRA CORRETTA E SE EVENTUALMENTE ESISTE UNA VALIDA ALTERNATIVA PER L' INSONNIA CHE NON ABBIA PERO' LO STESSO EFFETTO COLLATERALE.
Rosaria
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mer ago 17, 2022 7:31 pm

Re: DISMISSIONE MIRTAZAPINA e INSONNIA

Messaggioda admin » mer ago 24, 2022 9:29 pm

Che sintomi hai esattamente ?
Come si manifesta questa insonnia ? Hai anche altri sintomi ?
Quanto pesi ?
Come hai scalato la mirtazapina ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4229
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: DISMISSIONE MIRTAZAPINA e INSONNIA

Messaggioda Rosaria » mer ago 24, 2022 10:15 pm

Come sintomi ho risvegli notturni continui e difficoltà a riaddormentarmi. Spesso durante il giorno mi sento particolarmente irritabile. A Volte dormo qualche ora e poi non mi riaddormento. Peso 48 kg. Circa. Ho provato a ridurre la mirtazapina prendendo mezza compressa per un mese e devo dire che non andava male. Ora ho provato da circa un mese a prenderne soltanto mezza da 15 ma quando non l' assumo non riesco a dormire. La dottoressa (medico generico) che mi assiste dice che non esiste la forma liquida. Posso essere ricontattata in privato telefonicamente? Grazie
Rosaria
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mer ago 17, 2022 7:31 pm

Re: DISMISSIONE MIRTAZAPINA e INSONNIA

Messaggioda admin » mer ago 24, 2022 11:38 pm

La mirtazapina agisce in modo indiretto anche sui recettori delle istamine.
Tali recettori regolano lo svuotamento dell'apparato gastrico (stomaco e intestino).
Ciò significa che assumendo mirtazapina si ha tendenzialmente più appetito (dato che lo stomaco si svuota più velocemente).
Ergo, è altamente probabile che l'aumento di colesterolo e triglicerici rilevati nei trials clinici siano causati da questo aumento dell'appetito (in pratica si mangia di più senza accorgersene).
Detto ciò, un immediato rimedio lo si ha semplicemente sforzandosi a controllare meglio l'alimentazione. In questo modo trigliceridi e colesterolo rientrano prontamente nella norma.

Tenderemmo quindi a suggerirti di ripristinare la mirtazapina a 30 mg (facendo i primi 5 giorni a 15 mg).
Tieni lo zoloft a 50 mg.

Ti contattiamo in privato per quanto riguarda il contatto telefonico.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4229
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: DISMISSIONE MIRTAZAPINA e INSONNIA

Messaggioda Vincenzocut » gio nov 17, 2022 5:16 pm

Rosaria ha scritto:SALVE,SONO ROSARIA HO 45 ANNI DA GIOVANISSIMA DAI 17 AI 27 ANNI CIRCA HO SOFFERTO DI ANORESSIA ED E'IN QUEL PERIODO CHE SONO INIZIATI I MIEI PROBLEMI DI INSONNIA.NEL MAGGIO DEL 2019 PER PROBLEMI DI UMORE MI E' STATO PRESCRITTO DAL NEUROLOGO DELLA MIA ASL ENTACT, CHE HO PRESO PER 1 ANNO CONSECUTIVO, GLI SBALZI DI UMORE SONO MIGLIORATI MA QUANDO HO SOSPESO GRADUALMENTE L' ENTACT HO COMINCIATO A SOFFRIRE DI ATTACCHI DI PANICO, CON RESPIRAZIONE DIFFICILE E SVENIMENTI,UNITI A FORTE INSONNIA, LA PSICHIATRA DA CUI MI SONO RECATA MI HA PRESCRITTO LA PAROXEDINA 20 MG X 1 VOLTA AL DI' PIU' SURMONTIL GOCCE (10 G0CCE LA SERA ) PER POTER RIPOSARE, GLI ATTACCHI DI PANICO PIAN PIANO SONO SVANITI E HO SOSTITUITO LA PAROXEDINA SCALANDOLA GRADUALMENTE CON 1 COMPRESSA DI ZOLOFT DA 50 MG, AL GIORNO CHE ATTUALMENTE PRENDO ANCORA. PER IL DISTURBO DEL SONNO POICHE' IL SURMONTIL E' RISULTATO POCO EFFICACE E' STATO SOSTITUITO DALLA MIRTAZAPINA 30 MG.CHE HO ASSUNTO PER QUASI 9 MESI E CON LA QUALE SONO RIUSCITA AD AVERE UN SONNO PIU' REGOLARE, PURTROPPO UNO DEGLI EFFETTI COLLATERALI DI TALE MOLECOLA PORTA NEI SOGGETTI PREDISPOSTI L'INNALZAMENTO DEI TRIGLICERIDI, ED E' PROPRIO CIO' CHE E' SUCCESSO A ME, HO PROVATO SOTTO CONSIGLIO DELLA MIA DOTTORESSA A SOSPENDERLA SEMPRE IN MANIERA GRADUALE ARRIVANDO A PRENDERNE 7,5 MG A GIORNI ALTRNI PER POI SMETTERLA DEL TUTTO, MA AHAI ME! L' INSONNIA E' TORNATA.CHIEDO SE LA RIDUZIONE GRADUALE VI SEMBRA CORRETTA E SE EVENTUALMENTE ESISTE UNA VALIDA ALTERNATIVA PER L' INSONNIA CHE NON ABBIA PERO' LO STESSO EFFETTO COLLATERALE.


Ciao . Io ho staccato mirtazapina dopo 16 mesi molto più lentamente rispetto a te ed ho anche insonnia . Solo che mi è salita L ansia al 5 giorno di stacco . Come stai adesso ?
Vincenzocut
 
Messaggi: 68
Iscritto il: ven dic 24, 2021 7:00 pm


Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti

cron