Non sto capendo più niente.

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Non sto capendo più niente.

Messaggioda Vincenzocut » ven dic 24, 2021 8:40 pm

Buonasera a tutti. E buona vigilia.
Da circa 2 anni soffro di ansia generalizzata con umore depresso e somatizzazioni. Così dice lo psichiatra. Ma andiamo subito al dunque
Tutto è Cominciato con problemi gastrici. Non riuscivo più a digerire, e mi veniva forte tachicardia, giramenti di testa con attacchi di panico, andai da un gastroenterologo che mi prescrisse levopride 25 mg 2 vole al giorno nexium e lexil prima di dormire.
Tutto andò bene per circa 1 mese, quando decise di toglierlo da lì incominciai ad avere umore depresso e ansia che prima non avevo, allora mi prescrisse altro mese la stessa terapia. Tutto bene ma appena staccai tornai peggio di prima, solite paure utti e faccio tutti gli accertamenti del caso, risonanza ovunque, esami del sangue di qualsiasi tipo. Gastroscopia, colonoscopia, insomma full body. Tutto ok tranne cardias beante e il gastroentwrologo mi liquido dicendo devi fare a vita il levopride e a periodi stacchi.. Solo che passando 1 o 2 mesi avevo problemi di libido e mi sentivo molto agitato. Allora andai da uno psichiatra, il quale diede il nome alla mia malattia. Mi prescrisse valpinax per 1 mese prima di pranzo e cena, i primi 10ngiorni tutto ok. Ma al 10 giorno una fortissima depressione e fortissima debolezza che arrivava ad ogni assunzione del farmaco.
Tornai dallo psichiatra e non mi credette. E mi diede paroxetina 10 mg. Da lì l inferno. Non dormire per 3 notti di seguito, continui attacchi di panico e soprattutto lipotomia continua. L inferno sulla terra. Contattai lo psichiatra e decise di sospendere e di mantenere tranquirit e poi riaggiornarcu quando mi sarei calmato. Stesso problema con tranquirit. Dopo 1 ora dall assunzione una forte debolezza e depressione da non riuscire neanche a respirare bene. Finiva l emivita è stavo benino, ma poi si ripresentava l ansia. Dopo un mese in agonia in questo modo, non uscivo più da casa mi prescrisse anafranil 37,5 mg la sera . La prima sera andai a finire in ospedale per tachicardia a 200 battiti al minuto. Ma non molla. Ebbi tachicardia ortostatica per 2 mesi, arrivava fino a 180 battiti tutto il giorno all impiedi... Insomma un trauma. Stavo bene psicologicamente senza anzia ma fisicamente uno schifo... All Imporvvuso lo psichiatra decise di sospendere perché per lui non avevo più bisogno di niente.. Sospensione improvvisa x forte nervosismo somatizzazioni alla schiena sentivo anche scorrere il sangue, camminata instabile non sopportavo più nessuno. Mi sono isolato per mesi. Facevo psicoterapia e non funzionava, stavo malissimo psicologicamente e fisicamente. Dolori alle gambe dopo cena.
Mi portarono come uno straccio da un altro psichiatra, intanto avevo perso anche la compagna... Odiavo tutti. Ma non è il mio lato caratteriale, sono jma persona sensibile, molto educata e non avevo privato mai odio in vita mia.
Lo psichiatra mi prescrisse zoloft 50 mg e per 31 giorni ebbi forte attivazione, sembravo posseduto, non riuscivo a mangiare, lipotomie 31 giorni senza dormire iper agitazione, ho perso 12 kg ero anoressico quasi. Allora lo psichiatra decise di sostituire lo zoloft per il remeron 7,5mg
E deniban 50 mg la mattina. La prima notte dormii per 16 ore, non scherzo. 16.
I primi 10 giorni ero sereno tranquillo riuscivo ad uscire ma dal 10 giorno in poi mi inizio in agitazione che mi porto fino ad oggi.
In tutto la terapia la faccio da 8 mesi. Ma 4 mesi fa provammo a sospendere il remeron e tenere deniban ma avevo sbalzi di umore fortissimi e nervosismo, reintrodusse il remeron da far arrivare a 30 mg e scalare il deniban.
Non appena arrivai a 30 milligrammi il mio corpo non lo reggeva, per 15 giorni lipotomie è nervosismo. Ora sono 15 giorni che ho sceso il remeron a 25 mg. Le lipotomie e nervosismo si sono attenuati. Ma mi. È tornata la gastrite reflusso e sto malissimo tutto il giorno.
La notte dormo e mi sveglio rilassato. Appena mj metto in piedi mi sento crollare il mondo.
Ho parestesie ovunque. Sensazioni ovunque. Debolezza e tremore, dopo pranzo miglioro leggermente e così fino ad arrivare a sera. Ma migliorare significa sentire meno i miei sintomi.
Sto impazzendo. Ho perso tutti gli amici, compagna.. Esco riesco a lavorsre ma con fortissimi dolori e fauca addosso.. Ho consultato un altro psichiatra dicendo il mio problema e lui mi ha detto che l ipersensibilità non esiste. Mentre lo psichiatra che ho un cura mi ha detto che io sono ioersensibile ai farmaci..
Mi sento in trappola.. Sono spaventato.. Molte volte vorrei farla finita per il dolore continuo che ho addosso.. Ma poi una forza maggiore mi frena... Aiutatemi per favore..
Attualmente ho ripreso il levopride per il reflusso e assumo da 8 mesi 5 gocce mattina 5 pomeriggio e 5 sera compendium che il dottore rifiuta di farmi sospendere.
Vincenzocut
 
Messaggi: 54
Iscritto il: ven dic 24, 2021 7:00 pm

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda admin » ven dic 31, 2021 12:02 am

com'è la tua dieta ? Bevi alcool ?
Quanto pesi ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4162
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda Vincenzocut » sab gen 01, 2022 1:01 pm

Mai bevuto alcol.
Mai fumato.
Mangio sano, ultimamente sono anche intollerante a tutti i tipi di latte.
Credo di soffrire di reflusso cronico. Cardias beante. Ultimamente ho sempre dolori al petto.
Peso 75 kg.
Con la. Sertalina ero arrivato a pesare 61 km sono alto 1.75
Vincenzocut
 
Messaggi: 54
Iscritto il: ven dic 24, 2021 7:00 pm

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda Vincenzocut » sab gen 01, 2022 1:02 pm

La dieta è a base di latte di soia mattutina
Con biscotti senza latte e uova
Poi tutto su dieta mediterranea.
Vincenzocut
 
Messaggi: 54
Iscritto il: ven dic 24, 2021 7:00 pm

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda Vincenzocut » dom gen 02, 2022 1:09 pm

admin ha scritto:com'è la tua dieta ? Bevi alcool ?
Quanto pesi ?


Hon risposto.
Vincenzocut
 
Messaggi: 54
Iscritto il: ven dic 24, 2021 7:00 pm

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda admin » dom gen 02, 2022 3:51 pm

Alla fine del tuo messaggio precedente, hai parlato di "dolori". In che senso ? Che dolori hai ?
Alcuni dei sintomi che hai avuto sono spiegabili da una scorretta gestione dei farmaci.
Per esempio:
1) tutti i farmaci che hai assunto conferiscono dipendenza. Non devono essere sospesi da un giorno con l'altro. Devono essere invece ridotti con l'opportuna gradualità
2) Quando si inseriscono degli SSRI (e.g. paroxetina, Zoloft), è normale avere un peggioramento dei sintomi nei primi 2 mesi di terapia. Proprio per questo di solito si inserisce contemporaneamente anche una dose corretta di un ansiolitico che possa contrastare tali effetti negativi temporanei (da rimuovere con gradualità dopo 2 mesi). Nel tuo caso questo non è stato fatto !
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4162
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda Vincenzocut » dom gen 02, 2022 6:56 pm

admin ha scritto:Alla fine del tuo messaggio precedente, hai parlato di "dolori". In che senso ? Che dolori hai ?
Alcuni dei sintomi che hai avuto sono spiegabili da una scorretta gestione dei farmaci.
Per esempio:
1) tutti i farmaci che hai assunto conferiscono dipendenza. Non devono essere sospesi da un giorno con l'altro. Devono essere invece ridotti con l'opportuna gradualità
2) Quando si inseriscono degli SSRI (e.g. paroxetina, Zoloft), è normale avere un peggioramento dei sintomi nei primi 2 mesi di terapia. Proprio per questo di solito si inserisce contemporaneamente anche una dose corretta di un ansiolitico che possa contrastare tali effetti negativi temporanei (da rimuovere con gradualità dopo 2 mesi). Nel tuo caso questo non è stato fatto !


In pratica ho dolori addosso durante tutta la giornata, che variano in continuazione.
Ad esempio ultimamente ho sempre dolore al petto. Mialgie alle gambe, braccia.
Tutto il giorno fino alle 18 ho queste sensazioni senza mai migliorare da 8 mesi. Sto in agitazione tutto il giorno fino alle 18. È come se il remeron si mi fa stare bene a livello umorale, ma immaginate il corpo come se fosse arrugginito..
A me non sembra ansia. E come se avessi il sangue avvelenato. Non so spiegarvi bene.
Le ho spiegate al mio curante e dice che sono tutti sintomi nervosi. A volte tendo ad accavallate le gambe e stringerle quando sto con qualcuno che fa stare nervoso.
Come stringere le unghie sul palmo della mano.
A volte ho improvviso affanno, confusione, fiato tremolante.
Quando iniziai la paroxetina, trittico, anafranil, zoloft avevo questi sintomi molto più forti. Addirittura avevo una fortissima ansia sociale. Stare con gli altri mi rendeva così nervoso che mi scoppiava il cervello. E avevo parestesie, tutto passava quando già l indomani non prendevo la dose. Invece il remeron è come se mi tenesse in bilico tra questi sintomi.
Non vorrei essere intollerante a tutti gli ssri..
Tra 1 mese dovrei tornare a lavorare e questa condizione per me è impensabile...
Vincenzocut
 
Messaggi: 54
Iscritto il: ven dic 24, 2021 7:00 pm

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda Vincenzocut » dom gen 02, 2022 7:02 pm

Ho provato a sospendere il compendium in questi giorni togliendo la dose pomeridiana. E non riuscivo ad arrivare alla dose serale. In pratica sentivo le gambe come se fossero di cotone. Giramenti di testa e il pavimento fluttuante, con ansia aumentata. Ho dovuto riprenderle.
Vincenzocut
 
Messaggi: 54
Iscritto il: ven dic 24, 2021 7:00 pm

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda admin » dom gen 02, 2022 8:37 pm

Per poter curare la patologia devi inserire anche un SSRI e fare della psicoterapia.
Nei primi due mesi di assunzione di un SSRI i sintomi peggiorano. Occorre quindi aumentare il dosaggio di ansiolitici in modo da compensare tale peggioramento.

Questo è il nostro suggerimento:
- DeLorazepam 20 gocce ogni 12 ore
- bromazepam 5 gocce ogni 12 ore
- Mirtazapina 20 mg (da tenere per 15 giorni, poi scalare a 15 mg)
- sertralina (25 mg per 7 giorni, poi aumentare a 50 mg)

In questo modo aumenti la sedazione in modo da toglierti i tipici effetti collaterali dei primi due mesi di SSRI e inoltre compensi la riduzione della Mirtazapina (farmaco che stai assumendo ad un dosaggio un po alto...).
Tra 1-2 mesi la Sertralina avrà avuto effetto e comincerai a stare meglio. A quel punto si potrà cominciare a ridurre gli ansiolitici, con molta gradualità (l'idea dovrebbe essere quella di toglierli in circa 15-24 mesi).
La sertralina invece dovrai tenerla per almeno 12-15 mesi a 50 mg, per poi incominciare a ridurla con molta gradualità.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4162
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda Vincenzocut » dom gen 02, 2022 11:10 pm

admin ha scritto:Per poter curare la patologia devi inserire anche un SSRI e fare della psicoterapia.
Nei primi due mesi di assunzione di un SSRI i sintomi peggiorano. Occorre quindi aumentare il dosaggio di ansiolitici in modo da compensare tale peggioramento.

Questo è il nostro suggerimento:
- DeLorazepam 20 gocce ogni 12 ore
- bromazepam 5 gocce ogni 12 ore
- Mirtazapina 20 mg (da tenere per 15 giorni, poi scalare a 15 mg)
- sertralina (25 mg per 7 giorni, poi aumentare a 50 mg)

In questo modo aumenti la sedazione in modo da toglierti i tipici effetti collaterali dei primi due mesi di SSRI e inoltre compensi la riduzione della Mirtazapina (farmaco che stai assumendo ad un dosaggio un po alto...).
Tra 1-2 mesi la Sertralina avrà avuto effetto e comincerai a stare meglio. A quel punto si potrà cominciare a ridurre gli ansiolitici, con molta gradualità (l'idea dovrebbe essere quella di toglierli in circa 15-24 mesi).
La sertralina invece dovrai tenerla per almeno 12-15 mesi a 50 mg, per poi incominciare a ridurla con molta gradualità.


Grazie per la risposta.
Non c'è un ssri con meno effetti collaterali? La sertralina l ho presa 31 giorni e non dormivo ed ho perso circa 10 kg ed ero molto nervoso con tic ovunque.
Ma la mirtazapina non basta da sola? Insistendo? Grazie e buone feste
Vincenzocut
 
Messaggi: 54
Iscritto il: ven dic 24, 2021 7:00 pm

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda Vincenzocut » dom gen 02, 2022 11:18 pm

Un altra domanda. L ansiolitico dovrò toglierlo in 24 mesi?
Vincenzocut
 
Messaggi: 54
Iscritto il: ven dic 24, 2021 7:00 pm

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda admin » lun gen 03, 2022 12:25 am

Esistono diversi SSRI. Ma sono tutti simili.
Per il tuo caso ti consigliamo la Sertralina. Se sedi adeguatamente i sintomi nei primi due mesi (come ti abbiamo indicato) non avrai problemi.
Gli ansiolitici dovrai toglierli in circa 15-24 mesi. Hai quasi un anno di dipendenza da questi ultimi (vedi i vari farmaci che hai preso... bromazepam, diazepam, etc..). Vanno ridotti con gradualità.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4162
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda Vincenzocut » lun gen 03, 2022 9:35 am

admin ha scritto:Esistono diversi SSRI. Ma sono tutti simili.
Per il tuo caso ti consigliamo la Sertralina. Se sedi adeguatamente i sintomi nei primi due mesi (come ti abbiamo indicato) non avrai problemi.
Gli ansiolitici dovrai toglierli in circa 15-24 mesi. Hai quasi un anno di dipendenza da questi ultimi (vedi i vari farmaci che hai preso... bromazepam, diazepam, etc..). Vanno ridotti con gradualità.


OK. E con il reflusso che mi era peggiorato anche con la sertralina? E non mangiavo più? Il levopride di 5 gocce 3 volte al giorno e pantoprazolo dovrei continuarlo?
Vincenzocut
 
Messaggi: 54
Iscritto il: ven dic 24, 2021 7:00 pm

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda admin » lun gen 03, 2022 1:00 pm

Si, levopride e pantoprazolo li devi continuare. Devi stare inoltre sotto controllo da un gastroenterologo.
Il PPI ti toglie l'acidità. E' importante. E' importante anche, ogni tanto, fare dei tests delle feci per l'helicobacter.
La Sertralina non aumenta il reflusso gastroesofageo (al massimo puo' solo migliorare le cose, dato che stimola un po i recettori dell'istamina... come tutti gli SSRI).
Viceversa, una riduzione della Mirtazapina potrebbe farti lievemente peggiorare i sintomi (dato che la Mirtazapina stimola i recettori dell'istamina ancora di piu' che la Sertralina... quindi piu' Mirtazapina prendi, piu' il sistema gastrico si svuota velocemente, migliorando il reflusso). Di fatto, conviene lo stesso provare a ridurre lievemente la mirtazapina. La Sertralina dovrebbe compensare l'effetto sui recettori istaminergici.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4162
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Non sto capendo più niente.

Messaggioda Vincenzocut » lun gen 03, 2022 1:07 pm

admin ha scritto:Si, levopride e pantoprazolo li devi continuare. Devi stare inoltre sotto controllo da un gastroenterologo.
Il PPI ti toglie l'acidità. E' importante. E' importante anche, ogni tanto, fare dei tests delle feci per l'helicobacter.
La Sertralina non aumenta il reflusso gastroesofageo (al massimo puo' solo migliorare le cose, dato che stimola un po i recettori dell'istamina... come tutti gli SSRI).
Viceversa, una riduzione della Mirtazapina potrebbe farti lievemente peggiorare i sintomi (dato che la Mirtazapina stimola i recettori dell'istamina ancora di piu' che la Sertralina... quindi piu' Mirtazapina prendi, piu' il sistema gastrico si svuota velocemente, migliorando il reflusso). Di fatto, conviene lo stesso provare a ridurre lievemente la mirtazapina. La Sertralina dovrebbe compensare l'effetto sui recettori istaminergici.


Grazie.
Quindi ripeto la domanda lei pensa che a prescindere 15 mg di remeron non siano efficaci nel mio disturbo.
E visto che sono molto sensibile non potrei provare con soli 25 mg zoloft?
Vincenzocut
 
Messaggi: 54
Iscritto il: ven dic 24, 2021 7:00 pm

Prossimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti