sindrome serotoninergica?

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

sindrome serotoninergica?

Messaggioda owa » gio giu 17, 2021 11:00 pm

Cercherò di illustrare la mia situazione:
2017: episodio depressivo non grave (caratterizzato da paure, sconforto e pensieri ossessivi/negativi ricorrenti).
La prescrizione dello specialista fu il Daparox (iniziando con una goccia al giorno), e gli effetti collaterali iniziali furono una sospresa, perchè non mi erano stati indicati dal medico. Il farmaco iniziò a dare beneficio solo a fine dicembre, 1 compressa, che fu aumentata in luglio 2018 prima a 25 e solo per 3 o 4 mesi a 30 gocce. Tale posologia mi dava moltissima sonnolenza, cosicchè mi fu consigliato di togliere 10 g. (da 25 a 15 in 30 giorni!), per capire se si trattava di una sonnolenza dovuta alla paroxetina, ma la situazione non cambiò molto; nello stesso tempo avvertivo scosse alla testa, dovute, secondo il medico alla riduzione.
Per tutto il 2019 ho assunto quasi sempre 15, poi 20 (con alti e bassi umorali).
Nel 2020: 15 g. e fino all'estate è andato tutto abbastanza bene, tranne la costante sonnolenza (secondo me è un sintomo della depressione).
Lo specialista (con più specializzazioni....), mi disse di poter iniziare a scalare, ma senza nessun protocollo. In sostanza in agosto da 15 non riuscivo a scendere a 13, perchè mi sentivo male. Il medico che mi seguiva, mi disse che dovevo attendere qualche giorno, cosicchè a 12 - 13 gocce (non ricordo bene, sinceramente) iniziarono i problemi più seri: impossibilità a camminare, attacchi di panico (MAI avuti), non riuscivo a controllare i pensieri, ansia, tremori, piccole convulsioni, insomma da impazzire senza esagerazione.
Riferita la cosa mi è stato prescritto il Depakin chrono 750, dopo quasi un anno l'ho portato a 600 fortunatamente (non mi ha dato preblemi, tranne fame e, conseguente aumento di peso di 16 KG).
Dopo questo episodio ho consultato vari professori, ma le cure sono discordanti, nel senso che ognuno dice la sua; tutti, però, dicono di ridurre/togliere il Depakin, ma IL PROBLEMA è proprio questo: ritornano i sintomi descritti prima, anche togliendo 50.
- C'è chi mi dice che è solo un problema psicologico;
- c'è chi dice che il Daparox attiva troppo e, alla diminizione del Depakin, viene fuori la depressione sottostante (cosa che non capisco, perchè io non ho mai avuto quei sintomi di ansia eccessiva) e quindi, per 4 mesi, mi hanno consigliato di togliere 2 gocce di Daparox, ma, piano, piano, stavo sempre più male (problemi di deambulazione, equilibrio, mal di testa fortissimi e chi ne ha più ne metta). dall'inizio di aprile ne ho riprese 3 e sto abbastanza bene.
- c'è chi dice che ho avuto una sindrome serotoninergica e devo eliminare il Daparox o sostituirlo con un composto più 'leggero' (ho provato per 3 giorni il Citalopram, ma non riuscivo a parlare, quindi sospeso immediatamente);
- c'è chi, per ridurre il Depakin chrono mi ha dato degli ansiolitici naturali, ma dormo giornate intere.... Infatti, in tutta questa situazione, ho capito che non tollero gli ansiolitici, mi rendono inattiva anche poche gocce di valeriana. a dirla tutta ormai sto male con molti farmaci e sicuramente con gli psicofarmaci.
- da poco mi hanno detto di assumere samyr, per poter ridurre con più facilità....
- c'è chi mi suggerito il passaggio con sertralina, ma senza preallertarmi delle possibili conseguenze.
Attendo una risposta e, naturalmente, sono disponibile per chiarimenti
owa
 
Messaggi: 38
Iscritto il: ven giu 11, 2021 8:11 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda admin » ven giu 18, 2021 12:01 am

Per prima cosa devi stabilizzare la terapia (ovvero fermare qualsiasi riduzione per almeno 45 giorni).
Se in questi 45 giorni non avrai problemi di alcun tipo, puoi poi iniziare a ridurre MOLTO gradualmente il Depakin (tenendo pero' costante il dosaggio di paroxetina).
Non assumere alcun rimedio naturale (nemmeno la valeriana). Faresti solo confusione !
Dovresti poi provare a vedere se trovi in farmacia il sodio valproato in capsule. Forse si riesce ad aprire le capsule a lento rilascio e ad eliminare una quantità definita del suo contenuto (richiudendo poi la capsula). Questo potrebbe aiutare nello scalaggio (mantenendo i vantaggi delle capsule a rilascio lento).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3954
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda owa » ven giu 18, 2021 4:23 pm

Salve, il medico dice che non vengono prodotte le capsule di Depakin Chrono (vorrei precisare che lo assumo di sera e che, quando ho modificato i tempi di assunzione - cioè ne no preso 300 la mattina e 300 la sera -, mi ha dato enormi fastidi (ansia e nello stesso tempo sedazione, tremori interni) , ma solo uno sciroppo. In sostanza bisognerebbe ridurre (non si capisce come...) tra un mesetto, dato che, mi sono stabiizzata da una decina di giorni.
Per quanto riguarda la crisi che ho descritto nel precedente messaggio dovuta alla riduzione di paroxetina, cosa potete rispondermi?
Va bene utilizzare anche samyr?
Grazie
owa
 
Messaggi: 38
Iscritto il: ven giu 11, 2021 8:11 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda admin » sab giu 19, 2021 11:53 pm

Il Samyr puoi provare ad utilizzarlo (ma non ti aspettare gran che...).
La paroxetina per ora è meglio NON ridurla. Ti conviene prima tenerla costante e cercare invece, se stai bene, di scalare molto lentamente il Depakin.
Quando sarai riuscita ad eliminare in sicurezza il Depakin (tra un anno o due), si potrà rivalutare un lento scalaggio della paroxetina.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3954
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda owa » dom giu 20, 2021 9:36 am

admin ha scritto:Il Samyr puoi provare ad utilizzarlo (ma non ti aspettare gran che...).
La paroxetina per ora è meglio NON ridurla. Ti conviene prima tenerla costante e cercare invece, se stai bene, di scalare molto lentamente il Depakin.
Quando sarai riuscita ad eliminare in sicurezza il Depakin (tra un anno o due), si potrà rivalutare un lento scalaggio della paroxetina.



Grazie, ma attualmente il problema è la riduzione del Depakin Chrono che assumo da circa 20 mesi! Come fare? Pare ci sia uno sciroppo, ma non del Chrono, ma del Depakin che non è a rilascio lento.
Le opzioni sono state 2: sera 300 Chrono e mattina 250 Depakin (NON Chrono, quindi non a rilascio lento) e non è andata bene.
L'altra: assunzione, sempre la sera, di 550 di Chrono, ma dopo 3-4 giorni i soliti problemi che ho illustrato nel messaggio precedente.
Riferiti i problemi, il medico ha optato per l'inserimento del Lamictal, in sostituzione del Depakin, ma mi sentivo in continuo stato di ebbrezza o qualcosa di simile e ho sospeso dopo 10 g. Mi ha parlato anche del Litio, ma io non prendo assolutamente in considerazione altri farmaci, anche perchè più volte mi è stato detto che a me non hanno dato grossi benefici, anzi! E che forse non erano necessari.
Ad oggi non sto male, ma, purtoppo, ho sempre sonno, data la sedazione del farmaco e dormo anche di giorno, andando a compromettere il lavoro.
owa
 
Messaggi: 38
Iscritto il: ven giu 11, 2021 8:11 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda owa » mer giu 23, 2021 1:28 pm

Salve, ritorno a scrivere per chiedere suggerimento in merito al Depakin Chrono.... riguardo al problema esposto nel messaggio precedente.
Inoltre rifaccio la domanda sul problema avuto con la riduzione del Daparox.... l'unico momento in cui c'è stata una riduzione veloce, è stato oltre un anno prima dello scalaggio che mi ha portato gli enormi problemi.
Ora avverto una certa stabilizzazione da 15 giorni circa, ma sempre molta sonnolenza...
Attendo vostre comunicazioni, grazie
owa
 
Messaggi: 38
Iscritto il: ven giu 11, 2021 8:11 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda owa » mer giu 30, 2021 9:24 am

Salve,
ho riletto un mio post e ho riscontrato un errore: assumo la paroxetina dall'ottobre 2017 (con piena efficacia a gennaio 2018) e il problema con la riduzione si è verificata nel 2019 E NON nel 2020 come ho scritto precedentemente.

Vorrei quindi fare il punto per dare a voi un quadro più chiaro:
- Monoterapia con Daparox (per un lungo periodo a 20, poi 25, poi portato da 25 a 15 per problemi di sonnolenza).
- Agosto - Settembre 2019: riduzione due gocce con conseguenti problemi di attacchi di panico, paure, impossibilità a camminare, cosicchè il medico mi ha detto di passare subito a 20, ma anche dopo 10 giorni i problemi aumentavano -->DEPAKIN Chrono: 750 per 10 mesi (prescrizione sbagliata, perchè la sedazione era troppa, con le conseguenze che porta), poi 600 sino ad oggi....!

Dopo una serie di variazioni, oggi il Daparox 21 (1 compressa e 1 goccia).

Ciclicamente assumo il Magnesio Pidolato.

Attendo una risposta. Grazie in anticipo.
owa
 
Messaggi: 38
Iscritto il: ven giu 11, 2021 8:11 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda gloriaaa » dom lug 04, 2021 7:14 pm

admin, vedo che consigli sempre di ridurre molto gradualmente le cose. Questo vuol dire che se il mio psichiatra intende sospendere 20mg di olanzapina (scalando gradualmente ovviamente) in 8 mesi sta facendo qualcosa di affrettato e di nocivo? Grazie p.s: E lei ha competenze psichiatriche?
gloriaaa
 
Messaggi: 1
Iscritto il: gio giu 10, 2021 5:14 pm

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda admin » sab lug 10, 2021 11:56 am

Per ora le conviene NON ridurre nulla ancora per almeno altri 2 mesi (deve stabilizzarsi).
Dopodichè, puo' provare ad acquistare il "DEPAKIN granulato a rilascio modificato 100 mg".
Quello dovrebbe riuscire a graduarlo in modo molto preciso e quindi a ridurlo molto gradualmente (in circa 2 o 3 anni di tempo).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3954
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda owa » sab lug 10, 2021 5:20 pm

admin ha scritto:Per ora le conviene NON ridurre nulla ancora per almeno altri 2 mesi (deve stabilizzarsi).
Dopodichè, puo' provare ad acquistare il "DEPAKIN granulato a rilascio modificato 100 mg".
Quello dovrebbe riuscire a graduarlo in modo molto preciso e quindi a ridurlo molto gradualmente (in circa 2 o 3 anni di tempo).



In modo preciso COME? Il granulato è diverso dal Chrono; si può fare ?? A giorni alterni no?
P.S. Perchè è necessaria una lunga stabilizzazione? In realtà mi hanno detto da tempo di procedere alla riduzione del Depakin, che è un farmaco che NON mi serve. E' stato utile solo per un breve periodo come ho scritto su.
Per quanto riguarda l'altro, dovrei farlo dopo? Il problema fondamentale è che non vorrei tenere per troppo tempo la paroxetina, perchè saranno problemi seri al momento della riduzione.
GRAZIE
owa
 
Messaggi: 38
Iscritto il: ven giu 11, 2021 8:11 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda admin » dom lug 11, 2021 11:23 pm

quand'e' l'ultima volta che hai tentato di ridurre il Depakin ?
Il Depakin granulato a rilascio modificato è di fatto un farmaco a lento rilascio, come il Chrono (pero' a differenza del Chrono dovrebbe essere piu' semplice graduarlo).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3954
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda owa » lun lug 12, 2021 9:55 am

admin ha scritto:quand'e' l'ultima volta che hai tentato di ridurre il Depakin ?
Il Depakin granulato a rilascio modificato è di fatto un farmaco a lento rilascio, come il Chrono (pero' a differenza del Chrono dovrebbe essere piu' semplice graduarlo).


L'ultima riduzione del Chrono risale a maggio.
All'inizio in questo modo: prima non più 600 la sera, ma 300 matt. e 300 la sera e già così la cosa non andava. Dopo qualche giorno: 300 sera e 250 mattina: ancora peggio; i sintomi erano senso di vertigini, tremori interni, forte mal di testa e alla fine confusione e depressione, cosicchè, per non aumentare la paroxetina, ma hanno consigliato il Samyr. Ho parlato con il medico, ma parla di forte componente emotiva (in sostanza, è solo l'ansia che porta tutto ciò).
Come ho già detto, la stabilizzazione vi è da oltre un mese.
owa
 
Messaggi: 38
Iscritto il: ven giu 11, 2021 8:11 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda admin » lun lug 12, 2021 11:24 pm

Un solo mese puo' non essere sufficiente.
E' meglio essere piu' prudenti e aspettare almeno fino a metà Agosto.
Allora potrai iniziare a ridurre il Depakin molto lentamente. Potrai quindi incominciare a portarlo a 575 mg al giorno (ovvero 25 mg in meno del tuo dosaggio di 600 mg).
Stiamo a vedere se cosi' ce la farai...
Fai anche psicoterapia.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3954
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda owa » mar lug 13, 2021 9:12 am

admin ha scritto:Un solo mese puo' non essere sufficiente.
E' meglio essere piu' prudenti e aspettare almeno fino a metà Agosto.
Allora potrai iniziare a ridurre il Depakin molto lentamente. Potrai quindi incominciare a portarlo a 575 mg al giorno (ovvero 25 mg in meno del tuo dosaggio di 600 mg).
Stiamo a vedere se cosi' ce la farai...
Fai anche psicoterapia.


Si, ma il problema è COME dosare per la riduzione; NON esistono formati diversi? Era questa la mia domanda fondamentale!
Cosa mi dite?
owa
 
Messaggi: 38
Iscritto il: ven giu 11, 2021 8:11 am

Re: sindrome serotoninergica?

Messaggioda admin » mar lug 13, 2021 11:07 pm

No. Da quello che sappiamo non esistono formati diversi.
Per dosarlo puoi farlo ad occhio, puoi usare una bilancia di precisione (le vendono a pochi soldi su Internet) oppure puoi anche diluirlo in acqua mescolandolo bene e dosarlo con una siringa.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3954
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Prossimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti