Paroxetina

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Paroxetina

Messaggioda Monica2 » ven mag 28, 2021 3:46 pm

Buongiorno. Mi sono appena iscritta per avere un aiuto.
È una storia lunga ma cercherò di non dilungarmi troppo.
Nel 2005 e 2006 ho avuto tanti interventi per un tumore al seno. Nel 2008 ho avuto una recidiva.
Nel 2006 in seguito a questo trauma ho iniziato a soffrire di attacchi di panico forti ed ansia.
Ho assunto Elopram e Xanax fino al mese di aprile circa del 2014 , quindi parecchi anni e il tutto era scomparso. Ho sospeso Elopram dopo che da parecchio tempo l'avevo già portato a 10 mg dai 20 iniziali da un giorno all'altro ma non ho avuto problemi né di panico né di ansia.
Verso la fine di quell'anno, quindi circa dopo 6 mesi ho iniziato ad avere paure ed ansia se mi trovavo con gente sconosciuta. Quindi la mia ansia sociale ed agorafobia si erano aggravate.
Non potevo riassumere più Elopram poiché mi creava forti emicranie, ed è stato uno dei motivi per cui l'avevo sospeso, ma ho sempre fatto tutto di testa mia senza rivolgermi mai ad uno specialista e ad uno psicologo.
Mi viene consigliata, ora non ricordo più da chi se dal cardiologo o medico base l'assunzione di DROPAXIN.
Arrivo con fatica all'assunzione di 20 mg poiché mi davano molta agitazione e allo stesso tempo ho iniziato ad assumere il Tavor oro da 1 mg.
Nel corso del 2016 mi vengono asportare tube ed ovaie, portandomi quindi ad una menopausa meccanica a 48 anni (ora ne ho 55). Ovviamente questo mi ha portato più ansia e depressione.
Nel tempo ho sempre aumentato l'assunzione di Tavor arrivando a 1 compresse da 2,5 mg al mattino e la sera. Mi sono poi rivolta comunque ad un medico competente ed ho iniziato la terapia psicologica.
Premetto che la Paroxetina non mi faceva sentire depressa ma non mi ha mai tolto la fobia sociale e l'agorafobia.
Nel corso degli ultimi 4 anni ho iniziato a non sopportarla più e prima l'ho portata a 10 mg così da un giorno all'altro e poi ho tentato di sospenderla del tutto ma stavo troppo male per cui l'ho sempre reinserita ma in quantità minima proprio 7/8 gocce.
Dalla scorsa estate mi sono accorta che nel pomeriggio mi prendeva una sorta di disperazione e non riuscivo a capire il perché.
Fino ad arrivare al mese di gennaio di quest'anno in cui a seguito di un po di imprevisti avvenuti uno di seguito all'altro, ho avuto un crollo totale avendo anche dei pensieri ossessivi. Lo psichiatra mi ha fatto riaumentare la paroxetina a 15 gg (circa 7,5 mg di dropaxin) e mi aggiungeva Valium ed anche aumentare Tavor a 3 compresse al giorno.
Ho iniziato a non capire più niente ad avere maggiori crisi di disperazione ed ho dovuto fermarmi dal lavoro. Ad aprile mi sono rivolta ad un neurologo che mi ha dato il Cipralex. Ma da 1 goccia non sono mai riuscita a passare a 2 per la forte agitazione che mi dava e gli ansiolitici ormai con me hanno poco effetto. Idem con Elopram dopo averci riprovato.
Ho consultato non so quanti medici.
E qualcuno mi diceva che erano effetti di astinenza della paroxetina e non del nuovo farmaco e altri invece che non era così.
Ma la paroxetina ad aprile è stata di nuovo interrotta improvvisamente, questa volta dal neurologo.
Non riesco a sopportare i serotoninergi poiché mi agitano troppo ma anche nessun altro farmaco. Abbiamo provato anche con Trittico ma mi dava una forte tachicardia e Remeron che mi creava un forte mal di testa e l'impossibilità di stare in piedi.
In pratica mi sono venute delle forti crisi di astinenza da paroxetina con tremori diarrea attacchi di panico e disperazione.
Ho dovuto ricominciare con 2 gocce da ieri anche se non sopporto questo farmaco. Ma ho dovuto farlo perché stavo troppo male.
Sto scendendo molto lentamente con Tavor poiché lo psichiatra mi ha detto che mi portava un ansia da rebaund dopo poche ore dell'assunzione ed è proprio vero.
Inoltre la mia memoria si era già compromessa parecchio.
Come faccio con questo maledetto farmaco la paroxetina che non riesco a sospendere?
Ora salirò ma di poco al massimo 7/8 gocce perché mi crea troppa agitazione.
Mi trovo in una via senza uscita.
Ogni tanto assumo xanax per gli attacchi di panico.
Un altro psichiatra di fama mi ha consigliato di prendere solo Rivotril da 5 mg 3 volte al giorno, ma anche questo da una forte dipendenza da quanto ho capito ed io sono già alle prese con questa paroxetina che mi ha veramente rovinato la vita.
Un altro mi aveva inserito anche Olanzapina da 2,5 mg che non ho mai preso.
Io veramente non ci capisco più nulla. Voglio solo togliermi tutti questi farmaci.
Sia la paroxetina che gli ansiolitici.
Mi potete consigliare voi?
Grazie mille
Chiedo scusa se mi sono prolungata così tanto
Monica2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: gio mag 27, 2021 11:53 pm

Re: Paroxetina

Messaggioda admin » gio giu 10, 2021 10:26 pm

Gli SSRI, e in particolare la paroxetina e l'elopram, devono essere ridotti con estrema gradualità.
Il tuo errore è stato quello di ridurre l'elopram (prima) e la paroxetina (successivamente) troppo velocemente.
Inoltre, hai commesso l'errore di assumere ansiolitici ad emivita breve (ovvero Tavor e xanax). Tali ansiolitici non devono essere utilizzati in psichiatria.
Le ragioni sono spiegate qui:
http://www.ansiafarmaci.it/ansiolitici.html

Ora, per curare la crisi che stai avendo, occorre aumentare il dosaggio di antidepressivi (occorre arrivare a qualcosa che corrisponda a 40 mg di paroxetina).
Per il tuo caso particolare, ti consigliamo la Sertralina (è un SSRI migliore della paroxetina in quanto ha anche un effetto dopaminergico, che tiene i recettori maggiormente in equilibrio, causando meno dipendenza e meno effetti collaterali rispetto alla paroxetina).
La Sertralina devi incominciare a prenderla a 25 mg e aumentarla di 25 mg ogni 5 giorni fino ad arrivare a 100 mg al giorno totali.

Assumere ora il Rivotril è invece corretto.
Il Rivotril è il migliore ansiolitico sul mercato. Seda l'ansia molto bene. L'unico problema pero' è che in Italia viene venduto in un formato molto concentrato, che rende poi macchinoso lo scalaggio del farmaco.
Quindi, ti suggeriamo di inserire il Rivotril assieme al DeLorazepam, un altro ansiolitico ad emivita lungo ma piu' diluito. Questo ti aiuterà poi con lo scalaggio.
Il Tavor potrai cominciare a ridurlo fin da subito, ma dovrai lo stesso sospenderlo con gradualità.

Come hai gestito il dosaggio di Tavor nel tempo ? Per poterti ricostruire la dipendenza dobbiamo sapere come e quando hai fatto i vari incrementi di dosaggio.
Sei sotto controllo da un endocrinologo ?

Per ora puoi cominciare ad assumere 5 gocce di Rivotril (ovvero 0.5 mg) ogni 12 ore.
Il tavor puoi ridurlo di 1 mg in entrambe le assunzioni (ovvero a 1.5 mg la mattina e 1.5 mg la sera).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3932
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Paroxetina

Messaggioda Monica2 » ven giu 11, 2021 9:03 am

Buongiorno grazie per aver risposto.
Per rispondere alle vostre domande a) non sono sotto controllo con endocrinologo ... Per che cosa?
b) lo scalaggio è stato fatto come vi ho scritto altro non ricordo
Il Rivotril ho provato ad assumerlo Domenica scorsa ma non sono stata bene. Siccome quando assumo un farmaco nuovo ho sempre molta paura ho avuto 2 attacchi di panico da ospedale.
Non riesco ad assumere la sertralina. Tutti questi farmaci mi provocano grande agitazione per il qual motivo sono portata ad assumere tanti ansiolitici.
Ho reinserito per le forti crisi di astinenza 4 gg di Dropaxin, ma mi agitano comunque.
Difficilmente sopporto ancora i farmaci tipo paroxetina citalopram escitalopram sertralina ecc ecc.
L'ultimo psichiatra mi vuole fare inserire Daparox 10 gg al posto di Dropaxin (a tal proposito vorrei capire la differenza fra paroxetina cloridrato e paroxetina mesilato).
Dice che è meglio dosato ... e poi mi ha inserito lo Xanax 3 volte al di 15 gocce e Efexor 37,5 mg.
Allora mi chiedo, come si fa a dare ad una persona che è agitatissima alla quale sono ritornati gli attacchi di panico perché gli sono stati dati farmaci che la agitano ancora di più vedi cipralex elopram trittico, il farmaco Efexor che già mi aveva portato in ospedale perché mi aveva aumentato i battiti fino a 130 ed un innalzamento brusco della pressione.
Io sono allibita veramente. Oltretutto a me gli ansiolitici fanno anche poco effetto ormai perché sono troppi anni che li prendo.
No la sertralina per me non è possibile.
Spiegatemi a che livello portare la paroxetina e come poi scalarla correttamente.
Per ciò che concerne il Tavor ora da 2 compresse da 2,5 mg 2 volte al di ho ridotto a 3 mg in totale.
Ma devo aggiungere 10 o 20 gg di xanax per gli attacchi di panico.
Il Delorazepam corrisponde all'En?
Mi hanno consigliato altri farmaci che non ho preso tipo Olanzapina da 2,5 mg e Depakin Chrono.
A parte i primi anni dopo l'evento traumatico dovuto al tumore, per un po di ansia sociale e fobie varie non mi hanno mai consigliato di fare una psicoterapia ma solo sempre rifilato farmaci che mi hanno rovinato la vita.

Grazie per la vs disponibilità
Monica2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: gio mag 27, 2021 11:53 pm

Re: Paroxetina

Messaggioda owa » ven giu 11, 2021 10:11 pm

Salve, vorrei fare qualche domanda, anche tenendo presente le risposte che avete già dato.
Leggo di frequente che il grave malessere da riduzione si presenta quasi sempre con la paroxetina, soprattutto con una riduzione veloce.
A me è successo questo: al presentarsi di un episodio depressivo, non grave, mi è stato prescritto da uno specialista il Daparox (che, all'inizio, è stato efficace solo dopo oltre 2 mesi!). Il primo problema è che dava sonnolenza esagerata a 20 g. (solo per 4 mesi ho assunto 25 g), cosicchè mi è stato detto prima di assumerlo la sera (non è cambiato nulla..) e poi di ridurre a 15 g e così lo assunto per circa 2 anni. Stavo bene e mi è stato consigliato di eliminare 2 gocce al mese; quando ho assunto 12 gocce sono iniziati i problemi: difficoltà a camminare, piccole convulsioni, depressione esagerata, mal di testa, problemi intestinali, ecc., tutte sintomi mai avuti in vita mia!
A questo punto mi è stato prescritto il Depakin chrono 600 ed aumentato il Daparox a 20. Da quel momento l'inferno, poichè i melesseri venno e vengono (quindi non c'è una guarigione) e, dopo oltre un anno di detta terapia, non riesco a diminuire di pochissimo il Depakin, per poi eliminare il Daparox.
Nel frattempo ho consultato 3 Professori, ma ognuno mi dice cose diverse, tranne che devo diminuire il Depakin per via dell'aumento di peso di 15 Kg che c'è stato in un anno e 1/2. Il medico che me lo ha prescritto sostiene che è solo un problema psicologico, ma ho provato 2 volte e sto malissimo..... sul serio!
P.S. Qualcuno mi ha consigliato la sostituzione con sertralina, ma il cambio comporta conseguenze? Nessuno ti dice a cosa vai incontro qualdo sostituisci queste medicine...
owa
 
Messaggi: 31
Iscritto il: ven giu 11, 2021 8:11 am

Re: Paroxetina

Messaggioda admin » sab giu 12, 2021 12:36 pm

Se proprio vuoi curarti con la paroxetina devi portarla almeno a 40 mg al giorno totali (20 la mattina e 20 la sera).
Con il Rivotril ti conviene riprovare (probabilmente è stata solo una tua suggestione). Ti ricordiamo che devi comunque prendere anche il tavor (nel dosaggio che ti abbiamo indicato).
Si, il DeLorazepam è l'EN.
I vari formati generici di paroxetina sono tutti molto simili (non dovrebbe cambiare nulla). Puoi assumere per esempio quello della EG.
Anche l'Olanzapina, in questo momento, puo' essere utile da usare come "tampone". Nel caso puoi cominciare a prenderne 2.5 mg.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3932
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Paroxetina

Messaggioda Monica2 » sab giu 12, 2021 2:26 pm

Grazie per la risposta.
Mi potete fare la scaletta dei farmaci?
Ossia al mattino e la sera 1,5 mg di Tavor.
Posso assumere En gocce al posto di Rivotril?
E a che ora devo assumerlo? Quante gocce?
Come vado a scalare il Tavor?

Se assumo Olanzapina devo comunque introdurre Paroxetina?
E quest'ultima come la scalate?
È molto difficile che io raggiunga i 40 mg.
Proprio perché non riesco.
Gli ansiolitici non mi fanno più molto.
Con la sertralina ci avevo già provato ma mi dava tanta ansia e forti dolori di stomaco.

Grazie per la vs disponibilità
Monica2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: gio mag 27, 2021 11:53 pm

Re: Paroxetina

Messaggioda admin » mar giu 15, 2021 10:54 pm

Si, la paroxetina devi comunque introdurla (anche se stai assumendo dell'olanzapina).
Il tavor e il Rivotril puoi assumerli a distanza di 3 ore uno dall'altro.
In questo momento conviene assumere il Rivotril. E' piu' efficace dell'EN sull'ansia.
Successivamente, quando l'aumento di dosaggio della paroxetina avrà fatto effetto si potrà riaggiustare il dosaggio di benzodiazepine, inserendo a quel punto l'EN.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3932
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Paroxetina

Messaggioda Gianni bisiach » ven lug 30, 2021 2:43 am

Ciao,
Ho letto tutta la tua storia , ti sono vicino e ti comprendo molto per quanto non ti puo essere utile a nulla credo.
La mia sensazione e che ci siano stati cambi di dosaggio e di molecole troppo rapidi, la mia sensazione e che pënsi gli ssri cosi come pënsi Alle benzodiazepine , prendi rivitril e tempo mezz ora hai un effetto , la paroxetina e un meccanismo più complesso lungo mesi , nelle prime settimane di assunzione o scalaggio ci sono effetti collaterali ma l azione e più lunga. Poi io nn sono nessuno se nn un , Triste, paziente. Ti scrivo per chiederti , ad un cërto punto dei tuoi scritti parli di difficolta a camminare , me lo puoi desxrivere meglio ? Mancanza di elasticita , rigidita muscolare ? Oppure articolazioni ? Oppure morale basso sfiducia spossatezza ? Grazie
Gianni bisiach
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer lug 28, 2021 3:31 am

Re: Paroxetina

Messaggioda Monica2 » ven lug 30, 2021 8:25 am

Buongiorno Gianni. Grazie per la sua solidarietà.
Non ricordo di aver scritto di aver avuto male alle gambe .. Ho riletto e avevo scritto impossibilità di stare in piedi .. Ma riguardo al Remeron che mi crea forte stanchezza e sonnolenza.
Il problema caro Gianni è che non è che io penso agli antidepressivi come agli ansiolitici.
Il problema è togliere gli antidepressivi dopo tanti anni. Ed io ho seguito i consigli dei medici e mi sono ritrovata in uno stato pietoso.
Fortunatamente ho trovato un ottimo psichiatra.
Ho quasi tolto tutti i farmaci e che dirti ora sto molto meglio!
Monica2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: gio mag 27, 2021 11:53 pm

Re: Paroxetina

Messaggioda Arturo75 » gio ago 26, 2021 5:20 pm

Ciao Monica se puoi contattami per un confronto 3883091166
Arturo75
 
Messaggi: 14
Iscritto il: mar giu 08, 2021 4:49 pm

Re: Paroxetina

Messaggioda Monica2 » gio ago 26, 2021 6:19 pm

Ciao Arturo. Sarò via fino al termine della prossima settimana. Al mio ritorno ti chiamerò senz'altro. Eventualmente se non mi senti mandami un altro messaggio così che non me ne dimentichi.
Non ho l'agenda dietro e se non mi appunto tutto c'è il rischio che me ne dimentichi.
A presto. Cari saluti
Monica2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: gio mag 27, 2021 11:53 pm

Re: Paroxetina

Messaggioda Arturo75 » gio ago 26, 2021 9:19 pm

Ok grazie mille
Arturo75
 
Messaggi: 14
Iscritto il: mar giu 08, 2021 4:49 pm


Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 9 ospiti