Olanzapina e Citalopram

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Olanzapina e Citalopram

Messaggioda Ilariatn » mar mar 23, 2021 12:47 pm

Buongiorno,
ho trovato questo forum quasi per caso, ho letto i preziosi consigli che date ed ho pensato di scrivervi la mia storia.
Precedente depressione a 22 anni curata per 6 mesi con citalopram 20 mg.
Attuale depressione post partum da maggio 2020 (36 anni) in cura con citalopram 40 mg e da agosto 2020 con l'aggiunta di olanzapina 2,5 mg.
Dopo l'aggiunta dell'olanzapina ho cominciato subito a stare bene.
Al momento ho ancora delle crisi di ansia (1/2 V al mese) che durano qualche ora perchè da dopo il parto soffro di dolori cronici che si sono attenuati nel tempo ma che non sono ad oggi scomparsi.
Ho fatto recentemente gli esami e il QC QT del ECG sono nei limiti superiori della norma, ho preso 12 kg (che non aiutano il mio mal di schiena) e ho il colesterolo alle stelle.
Detto questo il mio psichiatra vuole attendere a togliere l'olanzapina per aspettare che si stabilizzino l'umore e il dolore ma visto che al momento mi sta creando più danni che benefici io vorrei scalarla.
Sono in terapia psicologica da maggio, sono seguita da un fisioterapista e pratico meditazione.
Per i dolori cronici mi hanno anche proposto di prendere il Lyrica.
Al momento sento di avere solo fiducia solo nel Citalopram, continuo con pilates fisioterapia e meditazione e alimentazione sana...
Mi potreste per favore dare un vostro parere in proposito? E dei consigli su come poterla scalare?
Vi sono infinitamente grata
Ilaria
Ilariatn
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mar 23, 2021 11:12 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda Ilariatn » gio mag 20, 2021 8:51 am

Nel frattempo ho versato la quota e spero davvero mi possiate rispondere al più presto.
Il mio dolore cronico va decisamente meglio anche se ho ancora giornate buie.
Tuttavia vorrei smettere l'olanzapina.
Ho letto in alcuni forum che è necessario toglierla molto gradatamente per evitare tra gli altri problemi come l'akathisia, ho acquistato una bilancia pesa diamanti ed ora sono a 1,13 mg. Scalo il 5% ogni 2 settimane. Ma se continuo così ci metterò almeno 2 anni...
Ilariatn
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mar 23, 2021 11:12 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda admin » gio mag 20, 2021 11:19 am

Non prendere nulla per i dolori cronici. Passeranno da soli con il tempo...
Come hai intuito è giusto incominciare a scalare entrambi i farmaci.
L'olanzapina la puoi scalare tagliando la pastiglia da 2.5 mg in 4 parti e togliendo 1/4 di pastiglia ogni 3 mesi circa. Se hai una bilancia di precisione e vuoi scalarla ancora piu' gradualmente meglio ancora.
Di fatto è una dose bassa.
Il Citalopram potrai iniziare a scalarlo a partire da Luglio, con molta gradualità (per esempio seguendo la nostra scaletta):
http://www.ansiafarmaci.it/citalopram.html

In caso di ansia forte puoi assumere (sporadicamente e segnandoti l'evento su una cartella clinica) del Clonazepam (4 - 5 gocce).
Continua a fare della psicoterapia.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3919
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda Ilariatn » gio mag 20, 2021 12:36 pm

Grazie infinite anche per l'ottimo lavoro di sensibilizzazione che fate ce n'è davvero tanto bisogno.
Di fatto i miei episodi di ansia coincidono con i periodi acuti di dolore dovuto a tensione muscolare nella parte alta della schiena, ho visto che il Clonazepam ha anche proprietà miorilassanti credo potrebbe aiutarmi in questo senso se assunto sporadicamente. L'idea è dunque di scalare 1/4 di pastiglia di olanzapina ogni 3 mesi circa. Essendo io a 1,13 mg posso pensare di cavarmela in maniera sicura tra sei mesi giusto? A luglio comincerò a scalare anche il citalopram come da vostre indicazioni. Ancora grazie mille.
Ilariatn
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mar 23, 2021 11:12 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda admin » gio mag 20, 2021 1:09 pm

Per I dolori conviene che ti cerchi un bravo fisioterapista.
Si esatto, l'olanzapina puoi toglierla in quei tempi (del resto la stai prendendo da meno di un anno).
Riguardando meglio le date, il Citalopram puoi iniziare anche a scalarlo ora (dato che hai già superato l'anno).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3919
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda Ilariatn » mar mag 25, 2021 3:15 pm

Sono seguita da un bravo fisioterapista e spero con il tempo i dolori mi lascino in pace. (Sono perfortuna in netto miglioramento).
Quando ho dei dolori acuti alla schiena 1 volta ogni 2/3 mesi prendo 1 expose da 100 e un dicloreum da 150. Ci sono delle possibili interazioni con i farmaci che prendo attualmente?
So che farmaci come il cymbalta e laroxyl sono utili anche sotto questo profilo ma il mio psichiatra non era allora concorde nel sostituire citalopram con cymbalta. Voi come vi ponete a riguardo?
Nel mio ultimo episodio depressivo prendevo da 3 mesi citalopram che aveva di fatto avuto un leggero effetto (soffrivo ancora di insonnia, pensieri suicidiari ecc), allora il mio psichiatra aveva deciso di aggiungere l'olanzapina per aumentare a suo avviso l'effetto del citalopram. Sono stata bene dopo una settimana. Sarebbe stato a vostro avviso più opportuno cambiare antidepressivo? Ho letto gli effetti collaterali comuni dell'olanzapina e mi sono spaventata. Nello specifico l'acatisia e la diskinesia mi terrorizzano.
Ora il mio psichiatra è concorde nel togliere l'olanzapina. Mi ha detto che per un dosaggio così basso (attualmente 1.13mg) non è necessario diminuire gradualmente. Io seguirò comunque il vostro consiglio di diminuirla in 6 mesi sperando di non avere spiacevoli effetti collaterali. Non concorda invece sul diminuire il citalopram essendo io non ancora al 100% della mia salute psicofisica ed in procinto di assumere un nuovo incarico lavorativo. Mi ha inoltre informato della grossa possibilità di recidive. Avendo avuto una grossa di depressione all'età di 22 anni sono poi stata sempre molto attenta alla mia salute psicologica ma dopo il parto covid questa seconda depressione mi ha colpito in maniera molto violenta con quello che credo siano delle pesanti somatizzazioni fisiche.
Grazie per le vostre indicazioni
Ilariatn
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mar 23, 2021 11:12 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda admin » mer mag 26, 2021 10:59 pm

No, non ci sono interazioni dannose con expose e dicloreum.
Non conviene assumere farmaci psichiatrici che agiscano sull'aspetto del dolore (il Cymbalta noi tendiamo a sconsigliarlo proprio per questo), in quanto danno dipendenza e il problema del dolore di fatto non lo risolvono (ma si ripresenta al calare del dosaggio).
Continua con la fisioterapia. Se il fisioterapista è bravo avrai buoni risultati.
Se il Citalopram lo stai assumendo da piu' di un anno conviene incominciare a ridurlo con molta gradualità, in quanto la patologia che doveva curare, te l'ha curata. Continuare ad assumerlo allo stesso dosaggio non fa quindi nient'altro che farti acquisire dipendenza.
Tutt'altro discorso è invece quello di ridurlo con molta gradualità !
Spesso gli psichiatri tendono a lasciare troppo i farmaci a dosaggio alto per poi suggerire di ridurli molto velocemente. Questo è un errore (le riduzioni vanno fatte molto lente e graduali).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3919
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda Ilariatn » lun lug 26, 2021 4:26 pm

Buonasera,
scrivo perché qualche settimana dopo la riduzione dell'olanzapina (sono ora ad un quarto di pastiglia) si sono riacutizzati i miei dolori alla schiena e di pari passo il mio umore è calato. (riesco comunque seppur con fatica a svolgere le attività casa lavoro). A questo proposito anche la mia psicologa mi ha esortato a ricontattare lo psichiatra. Questi sintomi possono essere dovuti allo scalaggio dell'olanzapina? La verità è che nemmeno a dosaggio di 40 mg citalopram e 2,5 mg di olanzapina mi sono mai sentita bene al 100%. E' possibile secondo voi trovare un farmaco/ dei farmaci alternativi al citalopram e all'olanzapina che mi stanno dando vari effetti collaterali tra cui l'aumento di 15 kg che bene non fa alle mie articolazioni. (sto attenta alla dieta e pratico attività fisica regolarmente ma non riesco a perder peso).
Ho paura a ricontattare lo psichiatra perchè l'olanzapina è un farmaco che voglio assolutamente togliere.
So che voi non siete per la quale ma è possibile utilizzare un antidepressivo usato anche per contrastare il dolore cronico in modo da combinare l'azione antidepressiva a quella antidolorifica?
grazie mille
Ilariatn
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mar 23, 2021 11:12 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda Ilariatn » mer lug 28, 2021 9:26 am

attendo risposta grazie
Ilariatn
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mar 23, 2021 11:12 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda admin » gio lug 29, 2021 12:03 am

Assumevi olanzapina ad un dosaggio bassissimo. La riduzione che hai fatto è minima. Inoltre non è un farmaco che agisce fortemente sull'aspetto del dolore.
Tenderemmo a suggerirti di incrementare la fisioterapia. Non modificare nulla e cerca di risolvere il problema con la fisioterapia.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3919
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda admin » gio lug 29, 2021 12:04 am

vedrai che col tempo la situazione migliora da sola.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3919
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda Ilariatn » gio ago 05, 2021 9:10 pm

Dopo il peggioramento del tono dell'umore mi sono rivolta nuovamente dal mio psichiatra il quale mi ha proposto:

Primi 5 gg
30 g di citalopram

Dal 6 al 10 giorno
20g citalopram
zarelis 37,5 x2

Dall'11 al 15 giorno
10g citalopram
37,5x3 zarelis

Dal 16 gg zarelis 37,5x4

1/4 di pastiglia di olanzapina da 2,5 (a scalare e poi togliere)

cosa ne pensate?
Ilariatn
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mar 23, 2021 11:12 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda Ilariatn » ven ago 06, 2021 1:55 pm

attendo risposta prima di iniziare la cura grazie
Ilariatn
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mar 23, 2021 11:12 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda admin » ven ago 06, 2021 10:26 pm

notiamo solo ora che l'olanzapina l'hai ridotta molto piu' velocemente di quanto ti avevamo suggerito.
Prova a reintrodurla e vedi se stai meglio.
Quanto pesi ?
Al momento non crediamo ti convenga sostituire il Citalopram, per lo meno non cosi' velocemente. Si puo' pensare di sostituirlo in futuro con molta piu' gradualità.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3919
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Olanzapina e Citalopram

Messaggioda Ilariatn » sab ago 07, 2021 5:05 pm

quello che scrivete è vero da 1,13 mg di olanzapina stavo scalando del 25% ogni due settimane in modo da levarmela in 6 mesi diminuendo la quantità più lentamente verso la fine. Peso 74 kg (piu 16kg dall'introduzione dell'olanzapina e per le mie articolazioni l'aumento di peso è di fatto un problema) Sono sincera ero felice che il mio psichiatra concordasse nel cambiarmi la terapia perchè a differenza del passato non ho mai sentito benefici significativi con il citalopram per questa depressione (anche l psichiatra concorda che probabilmente il citalopram ha smesso di funzionare) e l'olanzapina non l'ho mai sentita un farmaco per me.
Fatemi sapere cosa ne pensate grazie.
Ilariatn
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mar 23, 2021 11:12 am

Prossimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron