antidepressivi e università

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

antidepressivi e università

Messaggioda rafeli » dom dic 20, 2020 3:26 pm

vorrei capire se gli antidepressivi durante il periodo universitario possono influire negativamente sull'apprendimento e sulla preparazione degli esami. io noto, ormai, un calo della memoria, motivazione e grosse difficoltà nel ricordare quello che studio... Premetto che ho sviluppato una forte ansia sfociata in depressione durante l'università per tutto lo stress accumulato in 10 anni perché ahimé sono uscito parecchio fuoricorso e vedevo tutti i miei amici realizzarsi ,sposarsi e vivere felici. Io assolutamente no. Mi sono isolato parecchio e non esco mai. Precisamente 3 anni fa ero bloccato da circa un anno su un grosso esame cosí i miei mi portarono da uno psichiatra perché mi vedevano giù. La diagnosi fu " disturbo d'ansia ossessiva con deflessione dell'umore" . Egli mi prescrisse la paroxetina che sopportai per 1 mese, all'epoca non accettavo di dover prendere antidepressivi, nonostante usassi lexotan 15 giorni prima degli esami da circa 6 anni . Successivamente usai iperico e poi Entact per un mese a 6-8mg dato da un medico di base e riuscì a togliermi quel mattone e un altro esame . Sembrava tutto bello e il peggio passato ma continuai con entact a 5mg. Non fu cosí... Ormai sono 2 anni bloccato sul mio penultimo esame per diventare Medico, ma fatico un sacco e faccio pochissime pagine al giorno , mi distraggo spesso col telefono ( credo di avere una grossa dipendenza) pur stando tutto il giorno sulla scrivania. Questa estate ero molto giù per questa situazione di forte procrastinazione e un altro psichiatra mi diagnosticó depressione con ossessioni e mi diede anafranil ( 1 mese) , nortriptilina (1 mese), poi fevarin ( 1 mese), tutti farmaci che mi han dato grossi effetti collaterali ( insonnia, tachicardia e ansia) fino a che sono ritornato su entac che prendo a un dosaggio maggiore ( 10mg diviso in 3 dosi , non so se sia possibile ma un unica dose mi butta al letto ma non in modo tale da farmi dormire se preso la sera). Sono scettico perché non mi ha mai dato grossi risultati ( sono sempre giù e mi sento un fallito ) se non quello di fare quei due esami 2 anni fa e spesso ho dubitato che siano stati tutti questi farmaci e in particolare entact ( per il fatto che l'ho usato per anni) a rallentare il mio percorso. Cosa mi consigliate? servono snri per aumentare l'attenzione e la motivazione? oppure bupropione? ho pensato di soffrire di adhd . grazie dell'attenzione.
rafeli
 
Messaggi: 1
Iscritto il: dom dic 20, 2020 2:31 pm

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti