Un aiuto a riguardo...grazie

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Re: Un aiuto a riguardo...grazie

Messaggioda ginustriste » ven apr 16, 2021 11:25 am

Ciao a tutti, ultimi aggiornamenti:

rimpallato da vari dottori e psichiatri, ad oggi sono in cura con 20mg di paroxetina al giorno, stilnox la sera e si stà pavendanto l'utilizzo del Litio...!!! Cosa che mi fà estrema paura...cosa fare ?!? Mi dicono che il Litio è l'unica soluzione al mio disturbo, da prendere con tutte le precauzioni del caso...

Sono impaurito, disperato, non sò più cosa fare...
ginustriste
 
Messaggi: 18
Iscritto il: mar nov 21, 2017 5:08 pm

Re: Un aiuto a riguardo...grazie

Messaggioda ginustriste » mar dic 28, 2021 12:31 pm

...uscito dal tunnel

Ciao a tutti, vi saluto caramente...
dopo l'anno 2020 in stato di salute pessimo, anno 2021 iniziato malissimo con nessuna voglia di fare niente, stare a letto o sul divano tutto il giorno, inviato certificato medico per non andare al lavoro, 2 ricoveri in ospedale, il primo di 10 giorni a seguire dopo solo 2 settimana un'altro di 18 giorni, dopo aver cambiato innumerevoli farmaci, consultato 5 psichiatri...alla fine con l'aiuto:

- un bravo psichiatra che mi ha prescritto " le giuste cure "
- una buona psicoterapia comportamentale
- tanta pazienza
- tanta pazienza
- tanta pazienza

Alla fine il morso della depressione, del cane nero, si è notevolmente attenuato. Sono ritornato al lavoro, mi alzo la mattina volentieri, mi sono iscritto in palestra, vado a giocare a tennis, prendo la bici per recarmi al lavoro, ho ripreso con calma le mie abitudini, tralasciando tutto quello che mi potrebbe nuocere od innervosire, per quanto possibile.
Sono stati mesi bui, dove niente e nessuno mi riusciva ad aiutare, dove mia moglie disperata non sapeva più cosa fare, con gli amici stanchi per il mio malessere. Io che avevo perso ogni speranza, ogni mio essere me stesso, sentirmi vivo. E' decisamente un brutto sentire, dove qualsiasi sentimento viene annullato, dove non ci si riconosce più, non si ama più niente e nessuno. Si vuole solo dormire e basta...anche se il riposo non è affatto appagante, anzi pieno di vergogna e biasimo per la condizione sofferta.
Che dire...una lunga lotta, durata mesi, quando più nessuno riesce a darti una parola di conforto. Sei completamente in un altro mondo, tetro, freddo, buio, con il viso imbronciato ed il corpo dolorante trafitto da tanti spilli. Ne stò uscendo, oramai il mio, diciamo, funzionamento, rendimento è al 60-70%...ma và bene così, anche così mi accontento, sono ritornato dal limbo, dal freddo mondo del non sentire.
Ne sono uscito come dicevo, trovando dopo oltre 1 anno, un valido psichiatra che ha imposto con consapevolezza ed esperienza una buona cura. Questo affiancato da una brava psicanalista cognitivo comportamentale che mi ha aiutato, sollevato, dato nuovi e più validi strumenti intellettivi.
Sono contento ed al tempo concedo la massima disponibilità a chi, attorno a me, stà vivendo una situazione difficile. Sono vicino a tutti voi, sono a vostra disposizione per qualunque domanda a riguardo. Vi saluto caramente, un abbraccio agli admin del forum ed a tutti gli iscritti. Vi dico solo...non perdete mai la speranza...mai...mai...cercate, per quello che si può, di volervi bene.
ginustriste
 
Messaggi: 18
Iscritto il: mar nov 21, 2017 5:08 pm

Re: Un aiuto a riguardo...grazie

Messaggioda admin » ven dic 31, 2021 12:05 am

ti ringraziamo per il messaggio di incoraggiamento e ricambiamo i saluti.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4099
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Precedente

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron