s.o.s. ansiolitici

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda Enza » dom nov 10, 2019 11:27 pm

dimenticavo......il Rivotril lo assumo da circa 13 giorni.....si potrebbe pensare a uno scalaggio puù veloce? grazie
Enza
 
Messaggi: 32
Iscritto il: gio ott 17, 2019 6:29 pm

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda Enza » mer nov 13, 2019 3:35 pm

Salve, se possibile avrei piacre di avere un parere in merito alla domanda sullo scalaggio; inoltre sto avendo difficoltà a svegliarmi, nel senso che dormirei ore, quindi sarebbe possibile senza ulteriori problemi, passare nell' immediato il Rivotril da 3+3+2 ( 3 volte al dì) a 4+4 solo 2 ovlte al giorno, evitando le gocce la sera? ( non ho ancora iniziato al sertralina, sono terrorizzata dal 3° antidepressivo, anche se .....mi sento al limite dell' impazzire e sempre bloccata in tutto).
Grazie sempre!
Enza
 
Messaggi: 32
Iscritto il: gio ott 17, 2019 6:29 pm

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda admin » gio nov 14, 2019 2:07 pm

Conviene che cominci con la Sertralina.
Il Clonazepam va preso una volta ogni 8 ore, oppure ogni 12 ore.
Se non prendi la Sertralina potrebbe non essere facile eliminare il Clonazepam (dato che probabilmente con il solo Clonazepam non sei riuscita a curarti la crisi psichiatrica).
Tieni conto inoltre che la Sertralina richiede 2 mesi di tempo per incominciare a fare effetto (in quanto deve accumularsi nel cervello).
Ansiolitici ad emivita lungo (come DeLorazepam e Diazepam) vanno bene ma hanno una qualita' inferiore al Rivotril (quindi potresti avere un lieve peggioramento se fai la sostituzione completa ora, prima che la Sertralina abbia fatto effetto).
Una goccia di Rivotril corrisponde a 5 gocce di DeLorazepam. Il Diazepam e' ancora piu' diluito (10 gocce per ogni goccia di Clonazepam... nella maggior parte delle formulazioni).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3194
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda Enza » gio nov 14, 2019 3:14 pm

grazie! avvilita oltremodo dall' inserimento Rivotril.......difatti fa e non fa, tranne che testa "strana" , stanchezza, non immaginate quanto è dura per me riprendere un altro antidepressivo, 2 mesi......avessi iniziato prima, ora forse già ero in riattività; sono molto molto spaventata dagli effetti collaterali iniziali e.....oltre.....grazie ancora!
Enza
 
Messaggi: 32
Iscritto il: gio ott 17, 2019 6:29 pm

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda Enza » dom nov 17, 2019 3:52 pm

Buonasera.....se possibile una domanda sulla dipendenza, nel senso che come Vi ho già descritto la vicenda dell' abuso e scalaggio Xanax,sostituito da un giorno all' altro senza alcuna gradualità con di botto 4 gc di Rivotril e poi a seguire 4+4+2 e ad oggi 3+3+2, volevo chiedere: ora le dipendenze sono 2? cioè quella da Xanax prosegue e che effetti può ancora darmi, e quella da Clonazepam si è già instaurata? ( da scalare poi come mi avete indicato). Sono molto confusa in merito.........grazie mille!
Enza
 
Messaggi: 32
Iscritto il: gio ott 17, 2019 6:29 pm

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda admin » dom nov 17, 2019 11:09 pm

Si, esatto. Stai assumendo un equivalente di 80 gocce di Diazepam.
E' una dose assolutamente sensata per una persona del tuo peso.
Il punto e' che noi tendenzialmente sconsigliamo di sostituire gli SSRI con degli ansiolitici (che sono farmaci che ci sembrano meno adatti per una assunzione a lungo termine).
Quindi tenderemmo a consigliarti di ripristinare un dosaggio di SSRI che possa curarti (e che inoltre ti aiuterebbe a dismettere gli ansiolitici).

Lo xanax, il Diazepam e il Clonazepam sono tutti e tre ansiolitici. Agiscono tutti sui recettori GABA (anche se hanno qualità' ed emivita diversi).
Ergo, la dipendenza e' da intendersi relativa ai recettori GABA. Quindi la dipendenza di Xanax si somma a quella del Clonazepam, ma e' la stessa !
Hai una dipendenza di 5 anni verso un dosaggio basso di benzodiazepine, che corrisponde a 0.50 mg di xanax oppure 2 gocce di Clonazepam oppure 10 gocce di Delorazepam oppure 20 gocce di Diazepam.
Ergo, al di sotto di tale dosaggio ti conviene fare riduzioni MOLTO lente ! (puo' essere una buona idea utilizzare il diazepam dato che e' piu' diluito, ma anche il Delorazepam va bene).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3194
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda Enza » lun nov 18, 2019 11:32 am

grazie infinite per la chiarezza......quindi sono passata da una dipendenza da Xanax di 5 anni pari a 2 gocce di Rivotril, ad una dipendenza che ora diventa ancora più forte in quanto me ne sono state date 8 gc Rivotril....volevo liberarmene ed ora sono sempre più invischiata, oltretutto questo aumento dà scarsi effetti sull'ansia e mi porta oltre che mal di testa anche una forte tensione muscolare alla mandibola, tremore, inappetenza e diarrea ....per la serie un incremento che non è servito ma ha solo peggiorato il quadro. Mi avete indicato la Sertralina, ma paradossalmente mi abbatte e spaventa ancora di più l'idea di ricominciare ed affronatre ancora tanti effetti collaterali, mi sembra di capire che la Sertralina li causa particolarmente allo stomaco appunto. Vi riporto ciò che mi è stato detto da chi mi ha dato il Rivotril, quando ho chiesto se le gocce andassero dosate diversamente avendo i distrubi........per lei non c'è Rivotril che tenga, deve tornare a farmaci molto più forti ma già le dico che è tutto inutile se non si affida, perchè lei ha troppe fobie, ansie, depressione ( che non avevo prima delle cure malgestite), e quant'altro, con lei la psicoterapia non funziona, il tutto senza neanche chiedere come stava andando col Rivotril ,quante ne prendevo.....e che esaspero ( tutto ciò in circa 5/10 min di coloquio telefonico) sinceramente nel momento che sto vivendo psicologicamente su di me ha avuto un effetto devastante, per la serie per me non c'è niente da fare più....mi chiedo se è modo di trattare una persona, come lui dice depressa e che è in sofferenza, oltretutto molto arrabbiata per la malgestione dei farmaci assunti.Perdonate il piccolo sfogo...........grazie ancora
Enza
 
Messaggi: 32
Iscritto il: gio ott 17, 2019 6:29 pm

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda admin » lun nov 18, 2019 5:57 pm

Si, purtroppo ci sono in giro psichiatri/psicoterapeuti sia incompetenti tecnicamente che poco professionali.
Cerchi un bravo psicoterapeuta. Vedrai' che lo trova e che la aiuterà' con le varie fobie. Per quanto riguarda i farmaci non ti preoccupare troppo. Se vedi quanti farmaci prende chi ha dovuto subire un trapianto (e di conseguenza deve fare una terapia antirigetto) , o altre persone con altre patologie, quelle poche piccole pastiglie psichiatriche non le sembreranno niente.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3194
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda Enza » mar nov 19, 2019 10:44 am

grazie.....si ci penso che ci sono situazioni molto più serie della mia, ma ho una profonda fobia di questi farmaci ora ecsoprattutto rabbia, perchè mi ero affidata ed oggi mi ritrovo con problematiche che avevo veramente supplicato di evitarmi ( come le benzo). Ora vivo come una condanna queste 2 settimane di Rivotril, perchè sono stata stupida a fidarmi ancora e prenderlo, oltretutto non mi aiuta, mi sta dando problemi di forte tensione mandibolare e gastrici...sta diventando un pensiero ossessivo e la cosa non mi piace! Ho l' istinto forte di buttarlo via, passare subito al diazepam ma so che non posso e questo mi tormenta! Senza pensare a quale effetto possa avermi dato slatare di botto da xanax a esso così e in una dose notevolmente maggiore...........la sertralina potrà darmi ulteriori problemi gastrici quando inizio? Grazie mille
Enza
 
Messaggi: 32
Iscritto il: gio ott 17, 2019 6:29 pm

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda admin » gio nov 21, 2019 6:58 pm

di che problemi gastrici stai parlando ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3194
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda Enza » sab nov 23, 2019 11:10 am

scuso il ritardo.....tantissima aria, crampi forti, contazioni, inappetenza, fitte al finaco dx e diarrea; a inizio Rivotril invece nei primi gironi avevo una evacuazione rallentata; ho perso bei chili in questi 2/3 mesi che mi trascino questa situazione; il punto che ad oggi la situazione e l'ansia sono peggiorate, neanche Rivotril aiuta, anzi quando lo prendo dopo un pò ho la testa pesante, mi sforzo per ricordare fare le cose, rallentata e poi dormo! Sono esasperata, quando ho deciso finalmente di cambiare chi mi ha seguito nei 5 anni e usato in quel modo i farmaci, nel terrore di sbagliare e con la grande rabbia che avevo per avermi portato alla dipendenza da xanax, ho chiesto non 1 ma più pareri, risultati che mi hanno mandato ancora più in confusione e peggiorato perchè ormai sto in casa a soffrire pensando alle cose che ho non sto facendo, alla libertà persa intrappolata in questi farmaci, al tempo perso e soprattuto alla sofferenza che ho accumulato e che ha peggiorato il tutto xchè stare a tremare e purtroppo! pensare h24 non è umano! Ormai mi sento che ho tutto, ansia depressione doc tutto! Dicevo diagnosi 1: ansia severa e depressione maggiore anche con rischio .....ci siamo capiti! io terrorizzata.....ora anche depressa e a rischio brutti pensieri?!? diagnosi 2 sollevatissima, è ansia reattiva, via Xanax in 15 giorni a giorni laterni etc, veloce insomma, per poi valutare per vedermi più "pulita"........vado in astinenza diagnosi 3: via Xanax e passaggio di botto a Rivotril per ansia - come sapete inizio, chiamo per dire che va e non va e vengo trattata malissimo: non è ansia c'è molto di più a sfondo depressivo, fobie di tutti i tipi diffidenza nei farmaci etc e che alla mia età "ormai"!!!! che vuoi cambiare più, anche x le mie situazioni personali e familiari......avvilimento totale, è il minimo che mi senta giù di morale dopo tali parole e trattamento!.....infine dopo 1 altro mese di sopportazione e sofferenza e accumulo ansia torno da chi mi voelva vedere pulita e.....cambio scena.....Lei sembra una zombie ora con il Rivotril, non sembra più ansia, sicuramente depressa e a rischio lo devo dire ( altra botta) ma anche per la conseguenza dell' uso cronico benzodiazepine, però non sembra neanche una depressione !? e insomma per valutare bene una diagnosi e la terapia la devo vedere peralmeno un15 giorni consecutivi, seguirla da vicino etc..e mi consiglia il ricovero ( lui lavora e insegna in ospedale pubblico universitario), dove verrei un pò trattata con lavaggi di Samyr etc per disintossicarmi un pò, e valutare una diagnosi più certa e terapiap più appropriata, alternativa ricominciare al solkito con antidepressivo e benzodiazepine che poi saranno sempre più aumntate etc etc.......sono allo stremo! Non so più che fare...sto male al punto che anche scrivervi tutto questo mi nausea. perchè sono 3 mesi che ripeto le stesse cose che veramente è diventata una ossessione! Sono molto fragile e pensare al ricovero in una tale struttura non so come ne esco sinceramente, inoltre non accetto la depressione ( l' umore depresso ce l'ho da sempre ma sono cose che purtroppo vengono da lontano per situazioni familiari che si sono protratte da piccola sino ad oggi, insomma il passato ha segnato, oggi certo mi ritrovo sola, persi il lavoro anni fa causa ansia!, ho perso il mio ex a cui ero lageatissima un anno fa circa in un incidente, ho fatto un intevrento 2 annia , sotto farmaci allora, ed adesso sono in menoipausa, insomma i buoni motivi per stare giù ci sono, ma ciò che mi ha sempre tormentata è stato questo "fallimkento" e mal' uso degli psicofarmaci che io oltretutto essendo fobica verso loro non avrei neanche dovuto vedere)......insomma se io ho sempre somatizzato sul corpo è chiaro che con tutti gli effetti collaterali che comportano, l'ansia me la portano a 1000 ad ogni piccolo sintomo! In questi anni ho fatto anche psicoterapia ma inutilmente, anzi, in quanto era su skype e Gestalt, altro buco nell'acqua). In sintesi ad oggi sto con le 3+3+2 Rivotril, che udite udite, quello del ricovero mi ha indicato di scalare 1 goccia ogni e giorni e poi togliere e prendere un lamictal da 25 la sera......io no l ho ancora fatto, primo perchè quando ho visto che Lamictal è Lamotrigina, antiepilettico con effetti di rischi suicido etc etrc e sopratutto usato per disturbo bipolare ( che so che è grave e ho letto che può scaturire da un uso incongruo di antidepressivi e benzo, come è successo a me purtroppo,altra rabbia e paura) mi sono praticamente irrigidita, e secondo scalare cosi veloce il Rivotril dopo quello che ho passato con Xanax......a cosa mi condurebbe? a impazzire? No.....sono veramente confusa adesso, non so più di chi fidarmi per non sbagliare ancora e peggiorare, so che qaulcosa devo fare ma non so piùà cosa......pesnos eriamente alla sertralina ( che lo psichiatra invece non condivide) ma temo per gli effetti che può dare sullo stomaco già acciaccato. L'avessi iniziata a settembre cavolo forse ad oggi avevo ripreso un pò a vivere! Perdonate il lungo messaggio.....ma ho voluto sintetizzare la situazione attuale..........se la guardo dal mio, forse errato punto di vista, per me èp ansia, troppo forte ma ansia, perchè basta che penso che devo fare, andare, uscire etc e mi irrigidisco...insomma è paura!......grazie sempre di cuore!!!
Enza
 
Messaggi: 32
Iscritto il: gio ott 17, 2019 6:29 pm

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda Enza » lun nov 25, 2019 4:59 pm

scusandomi per quanto mi sono dilungata nel mio ultimo post......sto capitolando: ricomincio l' antidepressivo purtroppo ( speravo di farcela!)....non farò alcun ricovero, mi hanno distrutta con tutte ste "definizioni", dubbi, il Lamictal addirittura nel dubbio che fossi bipolare, che mi hanno solo peggiorato i pensieri fissi e la paura! Ho risentito il Medico che mi vide alla mia prima crisi astinenza Xanax e Entact.....lui lavora in clinica psichiatrica e sa cosa significa, ha escluso che io abbia bisogno di questo, escluso che possa avere un disturbo bipolare ( devo dire che mi ha visto una sola volta ma ha pur 50 anni d' esperienza), e niente......antidepressivo e Rivotril, il punto è che io ho insisito con la Sertralina, come da Vostra indicazione, non è stato proprio discorde ma me lo sconsiglia per gli effetti collaterali su stomaco et affini, in quanto ne soffro e soprattutto negli ultimi 2 mesi sono disastrosi! In sintesi........Elopram! iniziare 4 gc al mattino per 1 settimana, aumentare di 2 gc ogni settimana sino ad arrivare a 10gc e....aspettare! Chiaramente sono terrorizzata, Lui ci è andato piano proprio perchè sono ormai diventata farmacofobica e nella speranza poi pian piano di dismettere il Rivotril. Già vi avevo s critto dei disturbi gastrici di cui mi chiedevate.......mi farebbe piacere avere un Vs parere. Grazie
Enza
 
Messaggi: 32
Iscritto il: gio ott 17, 2019 6:29 pm

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda admin » mar nov 26, 2019 6:33 pm

La Sertralina non causa alcun problema gastrico.
I suoi problemi gastrici andrebbero esaminati anche da un gastroenterologo.

Se vuole usare il Citalopram, invece della Sertralina (cosa che noi sconsigliamo), si assicuri almeno di utilizzare il dosaggio corretto.
10 gocce di Citalopram probabilmente non saranno sufficienti. Dovra' usare un dosaggio piu' alto (20 gocce).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3194
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda Enza » mer nov 27, 2019 10:14 am

Grazie Admin.......no ma infatti ho deciso che prenderò sertralina/Zoloft, non posso più andare avanti cosi! Il punto è fortemente psicologico, ok inizio, al solo pensare di prenderlo aumenta l' ansia la tensione e sto peggio! Tra l' incudine e il martello. Molto demoralizzata anche dal fatto che nonostante il pessimo passaggio da Xanax a Rivotril, 8 gc, anch'esso non aiuta più di che....anzi sembra che quando lo prendo l'ansia aumenta, perchè in primis sento la testa sempre più pesante e"sbandata", e ciò aumenta la confusione e la paura, ed inoltre vedo che non fa effetto e lo vorrei buttare alle ortiche subito.......ma so che non posso, mi sento intrappolata insomma. La sertralina consigliate un' assunzione al mattino o alla sera? Avrei bisogno di un bravo sostegno psicologico, ma dove vivo purtroppo non ce ne sono :-(.....molti lo fanno via Skype, ma credo sia inutile, porta a chiudersi sempre più in casa. Grazie sempre!
Enza
 
Messaggi: 32
Iscritto il: gio ott 17, 2019 6:29 pm

Re: s.o.s. ansiolitici

Messaggioda Enza » mer nov 27, 2019 11:25 pm

......ho saltato una dose Rivotril ( mi sono addormentata), che si fa in questi casi? In sintesi una settimana fa 1 giorno ne ho prese solo 6 gc (saltate le 2 serali), mentre ieri invece delle 8 quotidiane ne ho prese 7......mi fermo a 7 o ritorno a 8 stasera? Inoltre rispettare le 8 ore precise è un pò difficile........La tensione muscolare è fortissima cmq, anzi volevo gentilmente chiedere se come effetto collaterale può dare tensione mandibolare, anche parlare è "inceppante", in sintesi l'ansia non la controlla, induce solo altra sonnolenza ( io sino ad ora, incrociando le dita, mai avuto problemi di sonno, anzi.....mi sa che non è stata una buona azione il passaggio fattomi fare.
Enza
 
Messaggi: 32
Iscritto il: gio ott 17, 2019 6:29 pm

PrecedenteProssimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron