Sertalina e disturbi sessuali

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Re: Sertalina e disturbi sessuali

Messaggioda Marcolino88 » gio set 26, 2019 9:12 am

Io credo che sia dovuto all'avvicinarsi di un concorso. Ho mal di testa e contrazione muscolare, tachicardia, ipocondria alle stelle e paura di impazzire
Marcolino88
 
Messaggi: 103
Iscritto il: dom gen 10, 2016 6:03 pm

Re: Sertalina e disturbi sessuali

Messaggioda admin » gio set 26, 2019 10:07 am

Devi aumentare il dosaggio.
75 mg era sottostimato. Avendo tu gia' una dipendenza a 50mg occorrono almeno 100-150 mg.
Portati a 125 mg e attendi.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3160
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Sertalina e disturbi sessuali

Messaggioda Marcolino88 » gio ott 03, 2019 6:18 pm

In realtà ho molta paura ad aumentare. In passato 75 sono stati sufficienti per gestire la mia ansia... Aumentare significherebbe aumentare gli effetti collaterali. Può essere invece utile diminuire? Magari l'astenia, la tensione muscolare e la cefalea sono effetti del farmaco?
Marcolino88
 
Messaggi: 103
Iscritto il: dom gen 10, 2016 6:03 pm

Re: Sertalina e disturbi sessuali

Messaggioda admin » ven ott 04, 2019 4:57 pm

Aumenta a 125 mg. 75mg e' sottostimato.
A ridurre si fa sempre a tempo. L'importante e' curarsi bene e in tempi ragionevoli.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3160
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Sertalina e disturbi sessuali

Messaggioda Marcolino88 » sab ott 12, 2019 6:55 pm

Io temo troppo gli effetti collaterali. Mi sento sempre stanco, apatico, nodo in gola e tensione muscolare costante. Non c'è il rischio che l'aumento a 100 possa aumentarmi i sintomi? Non l'ho mai preso a questo dosaggio.
I sintomi peggiorano la sera, non riesco a fare qualcosa di piacevole e per distrarmi e mi sento molto triste
Marcolino88
 
Messaggi: 103
Iscritto il: dom gen 10, 2016 6:03 pm

Re: Sertalina e disturbi sessuali

Messaggioda admin » dom ott 13, 2019 10:14 pm

Potrebbe aumentare qualche effetto collaterale, ma solo i primi 1 o 2 mesi (per via dell'accumulo nel cervello). Poi appena fa effetto arrivano i benefici.
TI conviene alzarlo.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3160
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Sertalina e disturbi sessuali

Messaggioda Marcolino88 » ven ott 18, 2019 7:54 am

Ma la sertalina comporta assuefazione? Perché se in passato è stata sufficiente a 75 adesso non funziona? Sono molto agitato.
Certe volte basta un'uscita con gli amici o una distrazione per stare sereno, altre volte mi sento impazzire. Ho paura che la situazione stia degenerando...
Marcolino88
 
Messaggi: 103
Iscritto il: dom gen 10, 2016 6:03 pm

Re: Sertalina e disturbi sessuali

Messaggioda admin » ven ott 18, 2019 5:03 pm

Si. Tutti i farmaci psichiatrici conferiscono dipendenza.
La dipendenza si puo' anche risolvere, semplicemente riducendo il farmaco con molta gradualita' (quando si sta bene).
Ergo, ti conviene aumentare almeno a 125-150 mg e poi quando starai bene e sarai curato potrai pensare a ridurre gradualmente il dosaggio (risolvendo la dipendenza).
E' chiaro che se uno e' dipendente ad un dosaggio X e poi sta male (tipicamente perche' ha ridotto il farmaco troppo velocemente), deve poi curarsi prendendo un dosaggio maggiore (tipicamente due o tre volte maggiore !!). Ecco perche' devi aumentare.
Per risolvere la dipendenza occorre ridurre il farmaco MOLTO gradualmente (in modo che il cervello si riesca ad abituare senza rompersi, ovvero senza che vada incontro a delle crisi psichiatriche).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3160
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Sertalina e disturbi sessuali

Messaggioda Marcolino88 » gio ott 31, 2019 1:03 pm

Salve vi aggiorno perché sono molto confuso. Oggi sono stato da uno psichiatra diverso da quello che mi segue di solito. Ho detto della mia cura (zoloft 75 e Xanax a rilascio prolungato 0.50 al bisogno, che in realtà prenod già da una settimana tutte le sere). Mi ha detto che lo zoloft devo scenderlo a 50 perché sopra i 50 ha più effetto dopaminergicp che serotoninergico e che quindi un aumento mi porterebbe solo più ansia.... Mi ha detto poi di prendere due di Xanax a rilascio prolungato da 0.50 al giorno ....
Voi cosa ne pensate?

Tra l'altro ho fatto psicoanalisi per 3 anni ma da poco ho iniziato la terapia cognitivo comportamentale sperando in risultati migliori e più veloci. Cosa ne pensate?

Io vorrei stare bene senza farmaci però non so come comportarmi...l'emivita dello xanax a lento rilascio è di circa 15 ore ed è vero che sto meglio ma vorrei evitare una dipendenza. Attualmente gli unici sintomi che ho sono ipocondria e forte tensione muecolare. Non ho tachicardia ne attacchi di panico ma mi sento teso e confuso
Marcolino88
 
Messaggi: 103
Iscritto il: dom gen 10, 2016 6:03 pm

Precedente

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Carmine1963, Franco76 e 4 ospiti