Pagina 2 di 3

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: lun apr 15, 2019 10:33 am
da margie
Ed in quanto tempo lo dovrei portare da 30 a 12 gocce? tenete presente che quando lo prendevo a 10 gocce nel giugno e luglio 2018 non stavo bene. Ho cominciato a stare bene quando l'ho portato a 30 gocce. Per favore mi date un nominativo di riferimento per un buon psichiatra a Roma.
Grazie

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: lun apr 15, 2019 2:24 pm
da margie
Mi potete rispondere per favore. Il mio psichiatra dice di tenere tutto invariato fino alla prossima visita che è prevista a giugno. Non so più come orientarmi. Devo comunque avere uno psichiatra che mi confermi o modifichi la terapia

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: lun apr 15, 2019 4:55 pm
da admin
in che senso non stavi bene ? Nel tuo messaggio precedente hai dichiarato che eri migliorata.

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: lun apr 15, 2019 5:40 pm
da margie
Sono migliorata a partire da settembre 2018 dopo aver portato il citalopram a 30 gocce. Ho iniziato con 10 gocce a giugno 2018 ma fino a luglio nessun miglioramento anzi un peggioramento tanto che mi sono assetata dal lavoro per 1 mese. Poi ho cambiato psichiatra a fine luglio e da agosto sono passata gradualmente a 30 gocce.

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: lun apr 15, 2019 6:09 pm
da margie
Mi potete indirizzare da uno psichiatra che ritenete valido e che seguì i vostri indirizzi?

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: lun apr 15, 2019 6:19 pm
da margie
Mi potete contattare telefonicamente?

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: mar apr 16, 2019 2:51 pm
da admin
Gli SSRI sono farmaci che agiscono ad accumulo.
Perche' abbiano effetto occorre attendere circa 2 mesi, mesi nei quali ci si deve sopportare dei forti effetti collaterali.
Quindi i tempi sembrerebbero coincidere. Potrebbe essere che non ha avuto effetto semplicemente perche' non ha aspettato a sufficienza, indipendentemente dal dosaggio.
Ora conviene che si stabilizzi su un dosaggio più' basso.
La contattiamo in privato.

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: mer apr 17, 2019 8:35 am
da margie
Grazie della telefonata in cui mi avete spiegato esaurientemente che devo ridurre il dosaggio del citalopram. A giugno vedrò lo psichiatra e gli proporrò la riduzione ed eventualmente il passaggio a Sertralina. Speriamo vada tutto bene.

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: ven mag 10, 2019 11:22 am
da margie
Buongiorno,
volevo informrvi che sono stata in vacanza per 15 giorni e che in vacanza non ho più preso le 10 gocce di diazepam dopo pranzo e stavo bene comunque. Al rientro però causa malessere ho dovuto di nuovo prenderle. La psicologa che mi segue mi ha detto che questo è un indice di una forte componente psicologica più che fisiologica all'assunzione dei farmaci. Sto ancora prendendo le 30 gocce di citalopram al mattino attendendo la visita a giugno con lo psichiatra per vedere se lui riterrà opportuno ridurle. Fatemi sapere per favore che ne pensate.

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: lun mag 13, 2019 4:34 pm
da admin
I farmaci non devono essere sospesi quando si va in vacanza per nessuna ragione.
Per il resto, ti abbiamo già' risposto in precedenza.
Ora, puoi solo rimettere il diazepam e aspettare di vedere come evolvono i sintomi.

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: lun mag 20, 2019 9:50 am
da margie
Buongiorno,
tramite il consiglio di amici mi sono rivolta ad uno psichiatra di Firenze che stabilisce la situazione neuropsichiatrica tramite un QEEG (elettroencefalogramma quantitativo) e sulla base dei risultati attraverso delle sedute di neurofeedback riporta il cervello in equilibrio. Ne sapete qualcosa? E' una tecnica innovativa molto usata negli USA e all'avanguardia qui in Italia. Ho appuntamento per il 7 giugno. Spero tanto sia la soluzione ai miei problemi. Fatemi sapere che ne pensate

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: ven mag 24, 2019 10:03 am
da admin
crediamo non servano assolutamente a nulla tali tecniche. Purtroppo non esistono strumenti diagnostici per i disturbi psichiatrici.

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: mar mag 28, 2019 2:19 pm
da margie
Grazie della risposta. Contrariamente al vostro parere la psicologa che mi ha in cura mi dice che puo' essere un metodo alternativo per accelerare il processo di guarigione e quindi la riduzione dei farmaci per chi come me ha un'iperattivazione cerebrale causata da traumi. Vi farò sapere come va.

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: gio giu 27, 2019 10:06 am
da margie
Volevo aggiornarvi circa la visita psichiatrica di controllo. Lo psichiatra è d'accordo nell'iniziare una lenta riduzione dei farmaci. La riduzione prevede il passaggio da 30 gocce di citaloprama 25, scalando 1 goccia ogni 4 giorni, la riduzione dello zyprexa da 2 pastiglie da 2,5 mg a 1 e 1/2, il mantenimento del tranquirit alle attuali 13+6 gocce, la riduzione in un secondo momento del talofen da 28 gocce a 20.
Che ne pensate? Ritenente la riduzione gestibile?

Re: Attacchi di panico da quasi due anni

MessaggioInviato: ven giu 28, 2019 11:06 am
da admin
si, concordiamo sul fatto che devi ridurre. Soprattutto il Citalopram.