Sospensione cymbalta e sintomi ricomparsi

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Sospensione cymbalta e sintomi ricomparsi

Messaggioda Sara81 » mar mar 12, 2019 12:50 am

Salve, prendevo il cymbalta da 10 anni e più, perché una notte ho cominciato a star malissimo (nausea, vomito, mal di pancia e diarrea). Chiamata la guardia medica mi hanno detto che avevo la gastroenterite. Dopo qualche giorno il mal di pancia e la diarrea sono passati ma mi è rimasto la nausea forte, i capogiri e sono rimasta a letto per più di 7 mesi senza neanche riuscire a stare in salotto, perché quando mi alzavo da sdraiata peggiorava di tanto e quindi mangiavo e dormivo a letto, mi alzavo solo per i bisogni e non riuscivo neanche a lavarmi. Passati questi mesi d'inferno ho cercato di andare dagli psicologi ma non sono riuscita a sbloccare la situazione. Allora sono andata da un neurologo che mi ha prescritto il cymbalta. Dopo circa un anno ho ricominciato a vivere e per anni sono stata una meraviglia. Senonché un anno fa mi sono stufata di prendere questo antidepressivo a vita e ho cominciato a togliere un pallino al giorno per i successivi 260 gg (tanti sono i pallini in quello da 30 mg). Sono stata bene fino a 15/20 gg dopo la completa sospensione (l'ultimo pallino l'ho preso il 24/11/2018), dopodiché i sintomi sono ritornati prepotentemente, forte nausea, paure e ansie di ogni tipo. Vorrei riprendere subito il cymbalta da 30 perché non vivo più e sto malissimo. Non ce la faccio. Tra l'altro sto attraversando una situazione non bella e questo aggrava la mia fragile (al momento) psiche. Vorrei un consiglio.
Sara81
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun mar 04, 2019 5:31 pm

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti

cron