Pagina 1 di 4

Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: lun feb 25, 2019 4:27 pm
da dada
Salve,
ho 41 anni e prendo psicofarmaci da quando ne avevo 19. Quasi ininterrottamente, se non per brevissimi periodi. Da circa 9 anni o forse più mi è stata prescritta Paroxetina 20 mg che ho proseguito fino al 2016 dopo aver più volte cercato di eliminarla sotto consiglio del mio medico nel giro di uno o due mesi. Ho sempre ricominciato ad assumerla perché a mano a mano che la diminuivo, mi cresceva una rabbia difficile da gestire.
A Luglio del 2016, quando ho trovato la vs. scaletta di riduzione, l'avevo già portata a 10 mg semplicemente perché durante una vacanza, l'avevo dimenticata e sono stata 7 giorni senza assumerla, così al ritorno ho pensato di continuare a scalare visto che i sintomi erano stati solo incubi notturni, notti agitatissime, ma pur sempre solo incubi. Trovando poi la vs. scaletta, mi sono accorta di non aver fatto la scelta migliore, ma ho comunque voluto provare ad iniziare da lì. Da 10 mg in poi, ho acquistato il formato liquido con siringa e oggi sono arrivata a 2,6. Gli alti e bassi in questi anni sono stati tanti, per bassi intendo delle fluttuazioni di umore verso il basso abbastanza pesanti, una visione nera della vita, ma che poi se ne sono andate. Saltuariamente ho preso qualche goccia di Alprazolam, ma molto saltuariamente, una volta ogni 3 o 4 mesi e a volte anche più raramente.
Oggi però la situazione la vedo più brutta del solito. Da una ventina di giorni circa ho ricominciato a vedere tutto nero e sono estremamente nervosa e rabbiosa, l'Alprazolam inizia a farmi compagnia più spesso, ( non mi sembra di soffrire di ansia, ma più che altro mi serve per placare la rabbia) ma la cosa che mi preoccupa di più è questa nuova sensazione che provo da 4 o 5 giorni e che non ho mai provato e che non so se possa essere collegata alla Paroxetina o ad altro. La sensazione è quella di intontimento (anche quando non assumo Alprazolam che non mi ha mai dato, tra l'altro, questo sintomo), di guardare, ma di non essere presente, di non capire al volo, come se il mio cervello fosse rallentato. Dire che sono distratta non descrive la situazione, è come se vivessi in un altro mondo, completamente inebetita, mi sento un automa, come fossi drogata. Non riesco a concentrarmi, è come se fluttuassi. E poi c'è la grande stanchezza fisica, fatica a fare le scale, a scendere dalla macchina, a fare insomma le cose minime di tutti i giorni.
Premetto che sono sportiva da sempre ed ora è diventato difficoltoso anche quello, ma mi costringo a farlo perché poi mi sento un pò meglio. Ho meno forza muscolare, sono sempre stanca.
Ho anche giramenti di testa. Ho misurato la pressione, fatto la prova della glicemia. Tutto a posto. Sto veramente iniziando a preoccuparmi e non so come fare per uscirne.
Potrebbero essere sintomi collegati alla riduzione o devo cercare altrove? In caso, spero, siano collegati alla riduzione, cosa devo fare? Passeranno?
Ho appena effettuato la donazione, vi prego di rispondermi..
Grazie

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: lun feb 25, 2019 11:13 pm
da admin
Sono siano sintomi legati alla riduzione.
Hai una forma di de-personalizzazione/de-realizzazione. Di fatto, di solito, questi sintomi sono legati all'ansia e quindi migliorano assumendo degli ansiolitici.

E' sbagliato utilizzare l'alprazolam. Le ragioni le abbiamo spiegate qui:
http://www.ansiafarmaci.it/ansiolitici.html

Hai sostanzialmente due alternative:
1) Assumere 50 mg di Sertralina ed eliminare la paroxetina nel giro di tre mesi. Attendere quindi di stare bene.

2) provare a tenere costante la paroxetina a 2.6 mg e provare a sedare subito con il Clonazepam (almeno 4 gocce ogni 12 ore per un peso di 55 kg ). Dopo 2-3 settimane, provare a incominciare a ridurre molto lentamente il Clonazepam e quindi vedere se i sintomi ritornano o meno (se dovessero tornare devi applicare il punto 1).
Ad ogni modo, conviene poi sostituire comunque i 2.6 mg di paroxetina con un dosaggio equivalente di Sertralina.

Quanto pesi ?

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: lun feb 25, 2019 11:39 pm
da dada
Grazie per la risposta.
Peso 55 kg. Quale delle due alternative può essere la migliore? Perché si sono presentati solo ora dopo 3 anni quasi che ho iniziato la riduzione?
Probabilmente non ha importanza,ma faccio comunque presente che un mese fa,dopo 25 anni di fumo,sono passata alla sigaretta elettronica con un dosaggio di nicotina un po’ inferiore rispetto a quanto ero abituata.

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: mar feb 26, 2019 3:41 pm
da dada
Vorrei iniziare al più presto per cambiare questo stato in cui mi trovo. Se comincio clonazepam 4 gocce ogni 12 ore,come dovrò gestire dopo 2 o 3 settimane,la riduzione?
Come e quando dovrò sostituire la paroxetina con la Sertralina?
2,6 mg di Paroxetina equivalgono a stesso dosaggio di Sertralina?

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: mar feb 26, 2019 5:10 pm
da dada
Mi sono anche accorta di aver sempre utilizzato una siringa con 100 tacche in totale (mentre vedo ora che voi intendete quella con 50). Quindi i miei 2,6 mg di Paroxetina che io misuro in 2 tacche grandi e 6 piccole (collo della siringa compreso) a quanto corrispondono in realtà?
Ho sbagliato? Non ci capisco più niente.

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: mer feb 27, 2019 2:21 pm
da dada
Gentilmente,potreste rispondermi?Vorrei iniziare quanto prima a stare meglio.
Grazie

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: gio feb 28, 2019 9:56 pm
da admin
Se hai iniziato a scalare a Luglio del 2016, la tua riduzione è stata un po veloce. Avresti dovuto seguire la nostra scaletta lenta, che prevede una eliminazione del farmaco in 4 anni di tempo.
Dormi la notte ?
La Sertralina a 50 mg è una scelta abbastanza efficace. Se invece opti per provare a sedare non ci sono problemi ugualmente.
Sono entrambe scelte buone.

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: gio feb 28, 2019 10:00 pm
da dada
Dormo (digrignando molto) e dormirei anche di giorno.
La Sertralina può influire meglio dell'umore rispetto al Clonazepam?Come gestisco la riduzione di Clorazepam e Paroxetina?

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: gio feb 28, 2019 10:36 pm
da admin
La paroxetina devi sostituirla subito con 5 mg di Sertralina (puoi farlo da un giorno con l'altro in quanto il dosaggio che stai prendendo ora è già molto basso).
Si, la Sertralina agisce anche sull'umore mentre il Clonazepam no.
Se opti per prendere il Clonazepam devi incominciare a ridurlo dopo 3 settimane al ritmo di una goccia a settimana circa (quando arrivi alla fine puo' anche essere 1 goccia ogni 15 giorni).

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: gio feb 28, 2019 10:44 pm
da dada
Grazie. Inizierò con il clonazepam. 4 gocce ogni 12 ore. Contemporaneamente assumo 5mg di Sertralina e il giorno stesso elimino paroxetina. Da lì continuo la riduzione della Sertralina secondo vostra scaletta.
Dopo 3 settimane inizio a ridurre clonazepam come da vs. Ultimo messaggio. Ho capito bene tutto?
Cosa devo fare se il mio umore nel giro di un pò non migliorerà?

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: gio feb 28, 2019 11:22 pm
da admin
Si, esatto. La Sertralina la devi tenere a 5mg per almeno 6 mesi prima di ridurla.
Puoi ricapitolare i tuoi sintomi ?

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: ven mar 01, 2019 12:15 am
da dada
Certo. Tutto è iniziato con un abbassamento importante dell'umore un mese fa circa.
Una settimana fa,fino a ieri:giramenti di testa,intontimento,stanchezza fisica importante,poca lucidità mentale,lentezza di pensiero,strana sensazione come se non fossi presente. Prima di una vs risposta ero dell'idea di richiedere qualche esame neurologico in quanto pensavo di iniziare ad avere una qualche forma di demenza. Mi dimentico le cose a brevissimo termine. Sensazione di essere drogata.
Oggi questi ultimi sintomi non sono presenti.
Rimangono comunque presenti umore molto basso,stanchezza e difficoltà di concentrazione anche se non più grossa come qualche giorno fa. Vorrei anche far notare il rimuginio incessante da appena sveglia che mi pregiudica le giornate. È questo timuginio va avanti da qualche mese. È legato dall'ansia?
Alla luce di questi sintomi pensate sia più importante agire dall'ansia o umore?

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: ven mar 01, 2019 2:38 pm
da dada
Come dicevo,pensavo di provare a sedare e sostituire Sertralina 5 mg alla Paroxetina,ma un basso dosaggio di Sertralina come in questo caso, potrebbe comunque aiutarmi ad innalzare l’umore e placare il rimuginino o per vedere effetti in questo senso dovrei aumentare a 50 mg come da vs. Prima opzione?

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: dom mar 03, 2019 8:48 pm
da admin
se vuoi vedere degli effetti devi mettere la Sertralina almeno a 50mg (cosa che è probabile che ti convenga fare se non vedi miglioramenti nel corso delle prossime settimane).

Re: Riduzione Paroxetina

MessaggioInviato: dom mar 03, 2019 8:50 pm
da admin
Non possiamo escludere la possibilità che i sintomi migliorino da soli... devi vedere un po come evolvono, se tendono a migliorare o a peggiorare.
Un tampone forse anche migliore del Clonazepam, per il tuo caso specifico, sono 2.5 mg di Olanzapina ogni 12 ore (oltre ad agire sull'ansia agisce sul sistema dopaminergico migliorando lievemente l'umore e rallentando il flusso dei pensieri).