Ansia over 65

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Ansia over 65

Messaggioda Persefone » mer dic 19, 2018 4:10 pm

Buongiorno a tutti. Sono molto contenta di avere trovato questo sito! Ho letto che potete anche consigliare - in privato - un nominativo di uno specialista degno di questo nome ed è proprio questo che vi chiederò.
Prima vi racconto un po' della mia esperienza con l'ansia, che è cominciata prestissimo - avevo dodici anni. Ora ne ho 66. Dunque, in seconda media comincio ad avere a scuola quello che oggi (ma non all'epoca) si potrebbero definire attacchi di panico. Senza motivo, almeno apparente. I genitori mi portano dai migliori specialisti...niente. Riesco a finire la scuola ma l'anno dopo da capo e per me la scuola finisce li.
Verso i sedici anni comincio a star meglio, riesco ad uscire da sola(VITTTORIA!!) e guarisco del tutto - in modo (mi illudo io...) definitivo quando si ammala mia madre. Ho 17 anni e malgrado la situazione familiare orrida STO BENE. Ho continuato a star bene fino a 60 anni. Soffrivo solo, tantissimo e soffro tantissimo di cefalea. E insonnia.
Poi. 6 anni fa. Una labirintite che sembrava niente di che, all'inizio.Per mesi ho continuato ad avere nistagmo e difficoltà a camminare,sintomi bruttissimi e paf! Ricomparso tutto - l'ansia, il panico...mi sono trovata come a 13 anni ma senza più genitori a cui appoggiarmi - in pratica nessuno. Ho cominciato allora ad assumere lorazepam, sempre a dosi basse - massimo 2mg. al giorno. Mi ha aiutato moltissimo. Il guaio è che lalabirintite è passata ma non si è mai "compensata" del tutto........l'ansia è rimasta, tanta. Un po' di depressione anche, ma secondo me non del tutto immotivata. Finisco: in questi sei anni sono stata in cura da tre psichiatri - nessuno è riuscito a curare l'ansia (mai parlato di Rivotril!)tutti mi hanno bombardato di antidepressivi dicendo che curavano anche (sic) l'ansia.
Ho avuto effetti collaterali senza nessun effetto positivo per la mia condizione. Ora sto da un mese solo col lorazepam e metà Stilnox per dormire ma capisco che non posso andare avanti così, non voglio il fai-da-te ma se non trovo un buon psichiatra serio, che prenda atto della mia età e del mio stato di salute, che altro posso fare?!
Potreste, per favore, consigliarmi qualcuno? Abito a Roma, niente di meno (e qui una faccetta ci vuole;-)
Grazie grazie grazie - e scusate la prolissità di noi vecchietti ansiosi...
Persefone
 
Messaggi: 6
Iscritto il: ven dic 14, 2018 9:44 pm

Re: Ansia over 65

Messaggioda admin » mer dic 19, 2018 11:18 pm

Il Lorazepam NON deve essere utilizzato in psichiatria, come spiegato qui:
http://www.ansiafarmaci.it/ansiolitici.html

Conviene sostituirlo gradualmente (in un mese o due) con il DeLorazepam (che ha un emivita piu' lungo).
2 mg di Lorazepam corrispondono circa ad 1 mg di DeLorazepam (ovvero 13 gocce ogni 12 ore).

Da quanto tempo stai prendendo il lorazepam ?
Come hai manipolato gli antidepressivi negli ultimi anni ?

Infine, gli ipnotici (ovvero lo Stilnox) NON devono essere utilizzati in psichiatria.
Nel tuo caso particolare, avendo gia' una dipendenza da ipnotici, devi semplicemente ridurlo con molta gradualità'.
Da quanto tempo stai assumendo lo Stilnox ?

Per quanto riguarda lo psichiatra ti contattiamo in privato.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 2837
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ansia over 65

Messaggioda Persefone » mer dic 19, 2018 11:42 pm

Antidepressivi...più che altro PAROXETINA insieme ad ANAFRANIL. Andava anche bene, ma l'ho smessa dopo diversi mesi perchè ho un problema grave di secchezza oculare, ho fatto tutti gli esami ed è una cosa che non dipende da malattie autoimmuni o altro - li ho smessi entrambi da un anno esatto.
Poi il neurologo - l'ultimo di una stirpe infelice - per la cefalea mi ha dato il Laroxyl, ho preso fino a 12 gocce senza risultato per la cefalea ma effetti collaterali tremendi. Finito di scalare un mese fa. La mia ultima psichiatra voleva addirittura che io prendessi insieme Laroxyl e Trittico....due triciclici insieme??!! Sono stata malissimo per tre giorni e poi, scalata.
Come antidepressivo e antiansia in passato ho provato anche il CIPRALEX - mi sentivo stranissima ma ho tenuto duro, poi ho cominciato ad avere emorragie agli occhi e ho detto basta. Con il SOLIAN sono stata male da cane, la stessa psichiatra si è spaventata e mi ha detto di smettere. Mi scuso ma i dosaggi relativi non li ricordo più...
Cambiare Lorazepam con il DELORAZEPAM - certo. Ma così, da un giorno all'altro?
Io ora prendo 1 mg. di Lorazepam e me lo faccio bastare....in condizioni "tranquille"
Stilnox: Lo prendo da una ventina di anni, a volte ne uso un terzo di compressa. Mai più di mezza comunque. IL problema è che io non mi addormento e lo Stilnox aiuta ad avviare al sonno. Grazie
Persefone
 
Messaggi: 6
Iscritto il: ven dic 14, 2018 9:44 pm

Re: Ansia over 65

Messaggioda Persefone » mer dic 19, 2018 11:45 pm

Lorazepam: Ho cominciato con la labirintite 6 anni fa. (consigliata dal vestibologo)
Praticamente, salvo tre quattro mesi durante la cura Paroxetina più Anafranil , non l'ho mai sospeso. Quasi mai più di 1 mg al giorno, come credo di aver detto.
Persefone
 
Messaggi: 6
Iscritto il: ven dic 14, 2018 9:44 pm

Re: Ansia over 65

Messaggioda admin » mar dic 25, 2018 8:29 pm

Che sintomi hai esattamente ???
Hai tenuto sia la paroxetina che l'anafranil per 5 anni ? A che dosaggi ? Quando li hai tolti esattamente ?

Il passaggio tra Lorazepam e DeLorazepam conviene farlo in modo graduale (per esempio togliendo ogni 2 giorni una goccia di Lorazepam e inserendo una goccia di DeLorazepam). Il DeLorazepam va preso due volte al giorno (mattino e sera), allo stesso dosaggio.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 2837
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ansia over 65

Messaggioda Persefone » mer dic 26, 2018 10:27 pm

Buonasera ,
cerco di rispondere sinteticamente: Paroxetina l'ho presa in due cicli di circa 7 mesi l'uno + un terzo ciclo , stessa durata, abbinata ad Anafranil. Questo terzo e ultimo ciclo l'ho terminato dodici mesi fa.
Dosi per Paroxetina, mg. 40 al di (dose massima) e Anafranil 25 mg.
I miei sintomi sono questi: ansia somatizzata, anticipatoria, quando devo uscire di casa. Ormai anche con Control mg. 1 preso anche un'ora prima. Tachicardia, equilibrio instabile, sensazioni di camminare sul morbido, voci lontane, malessere generale, paura di sentirmi male davvero / è successo, una settimana fa. Ansia quindi, DAG o quello che è.
Ora, quello che scrivete sul cambiare il Lorazepam gradualmente col DeLORAZEPAM
mi è chiaro semplicemente perchè ho scoperto che esiste anche il Lorazepam in gocce!! Nessuno me ne aveva mai accennato e io prendevo sempre il Control che è in compresse. Per finire: quello che io cerco, spero che contattandomi in privato voi possiate segnalarmelo, è uno specialista - psichiatra ma anche (perchè no?!) neurologo, che tenga conto dell'uso delle BDZ a vita lunga per affrontare il mio tipo di ansia. Come ho già detto, i tre psichiatri che mi hanno avuto in cura non hanno fatto altro che demonizzare le benzodiazepine, senza fornire spiegazioni convincenti e sparandomi gli antidepressivi che invece, nella loro idea, curano benissimo l'ansia. Tra l'altro, ho scoperto poi esistere comnque degli antidepressivi meno pesanti come eff. coll. e più efficaci sull'ansia tipo mirtazapina o il LANTANON - non so se funzionano o meno. Comunque, nessuno dei tre psy me li ha mai proposti. Grazie.
Persefone
 
Messaggi: 6
Iscritto il: ven dic 14, 2018 9:44 pm

Re: Ansia over 65

Messaggioda admin » lun dic 31, 2018 12:39 am

La paroxetina la sconsigliamo in quanto ha prevalentemente un effetto serotoninergico e non ha alcun effetto noradrenergico.
La mancanza di un effetto noradrenergico pone il cervello in uno stato di squilibrio.
La Sertralina e' un farmaco molto piu' equilibrato da questo punto di vista (e conferisce meno effetti collaterali e meno dipendenza che la paroxetina).

Nel tuo caso, l'utilizzo di antidepressivi come per esempio la Sertralina, consentirebbe prima di tutto di curare il tuo problema di ansia e ti aiuterebbe a togliere (gradualmente) le benzodiazepine.
Quindi, probabilmente dovrai fare entrambe le cose:
1) sostituire il Lorazepam con il DeLorazepam
2) assumere la Sertralina ad un dosaggio efficace (40 mg di paroxetina corrispondono a 100 mg di Sertralina).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 2837
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ansia over 65

Messaggioda Persefone » lun dic 31, 2018 8:19 pm

Grazie per le spiegazioni, vi rinnovo prò la preghiera di contattarmi in privato per suggerirmi un neurologo o uno psichiatra col quale potrò concordare una terapia idonea - Sertralina d'accordo - ma che tenga presente la possibilità reale e sottolineo, REALE, di adoperare prima le Benzodiazepine come il DeLorazepam o il Rivotril. Abito a Roma. Grazie. Gli effetti collaterali per me sono importantissimi, proprio perchè ho 66 anni e desidero un medico che ne tenga conto .

"
Per finire: quello che io cerco, spero che contattandomi in privato voi possiate segnalarmelo, è uno specialista - psichiatra ma anche (perchè no?!) neurologo, che tenga conto dell'uso delle BDZ a vita lunga per affrontare il mio tipo di ansia."
Persefone
 
Messaggi: 6
Iscritto il: ven dic 14, 2018 9:44 pm


Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron