Risalve, sempre peggio :(

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Risalve, sempre peggio :(

Messaggioda tante » sab dic 19, 2015 8:10 pm

rieccomi, avevo già scritto in passato

diagnosi ansia, fortissima agorafobia che mi costringe quasi a non uscire di casa ed ovviamente se provo ad andare più avanti dei soliti posti si scatena attacco di panico
cerco di farla breve; attualmente ero con 6 gocce di rivotril per 3 volte al giorno (6 gocce per due volte da un anno ed la dose del pomeriggio inserita da qualche mese)

ultimamente la situazione è andata peggiorando sempre di più; oramai non sto bene neanche a casa; la notte impossibile dormire, è andata peggiorando da questa estate, oramai prendo sonno intorno a mezzogiorno e dormo fino alle 5 del pomeriggio

ho provato a salire il rivotril, una sera per cercare di prendere sonno invece delle 6 gocce ne ho prese 15; risultato: ansia aumentata e tachicardia...ed ovviamente niente sonno

il dottore a questo punto mi vuole far lasciare il rivotril e sostituirlo con EN; lui vorrebbe che iniziassi direttamente 13/13 e la sera 15/20 gocce di EN e togliere il rivotril una goccia al giorno iniziando da quelle della sera

per ora ho diminuito da qualche giorno la dose del pomeriggio e sono a 6/3/6 di rivotril ma ancora non ho preso EN stabilmente ma solo sporadicamente

ovviamente sto malissimo, credo astinenza da rivotril

il dottore mi ha anche proposto il laroxy; so che siete contrari ma abbiamo già provato la maggior parte degli SSRI; entact anche dopo un mese a dosaggio pieno credevo di impazzire; daparox mi ha fatto malissimo, sereupin che anche se sostengono sia la stessa cosa sulla mia persona non lo è, quello lo tollero meglio; zoloft siamo arrivati fino a 75 mg ma anche li nulla

in questo momento mi viene impossibile iniziare qualsiasi SSRI, l'ansia è ingestibile, per questo il dottore mi aveva proposto il laroxyl


veniamo alle domande:

-è possibile che oramai, dopo averlo preso per un anno, su di me il rivotril faccia una specie di effetto paradosso? oppure dovevo alzarlo pian piano ed alzandolo di colpo da 6 a 15 mi ha dato quel brutto effetto?

-è buona la sostituzione propostami con EN ed in quelle modalità?

-laroxyl vorrei evitare ma se serve per dormire.......sono disposto a provarlo


grazie delle eventuali risposte, ho contattato penso tutti i medici della mia zona, psi, neurologi, medici di base ed ho capito che anche loro vanno per esperimenti; poi il rivotril qui sembra non lo conosca nessuno.....mi era anche stato detto di lascialo dalla mattina alla sera che le dosi che prendevo io non si davano nemmeno ai bambini ed era solo effetto placebo.......
(ah provato anche xanax....ma non capisco: alcune volte mi ha fatto bene, altre mi ha agitato fin quasi ad attacco di panico)
tante
 
Messaggi: 10
Iscritto il: sab mag 16, 2015 1:21 pm

Re: Risalve, sempre peggio :(

Messaggioda orsobruno » lun dic 21, 2015 10:40 am

non posso risponderti perchè non sono un medico ma volevo comunque testimoniarti la mia vicinanza con un forte abbraccio virtuale!!
(io soffro di insonnia cronica e posso intuire come ti senti)

Forse dovresti dire quanti anni hai e quanto pesi : penso possa essere utile per i dosaggi

Coraggio, ce la farai!!
orsobruno
 
Messaggi: 41
Iscritto il: mer nov 04, 2015 3:33 pm

Re: Risalve, sempre peggio :(

Messaggioda tante » mar dic 22, 2015 10:47 pm

ti ringrazio, aggiungo le informazioni che mi hai consigliato:

sono circa 1.80 per circa 85 kg, 35 anni; ma i medici dicono che i farmaci su di me hanno molto effetto, nel senso che anche a piccole dosi sento subito gli effetti collaterali; questo vale anche per antibiotici, antidolorifici etc etc non solo per ansiolitici e SSRI; ed avveniva anche prima che iniziasse sto "calvario"

integro quello che ho scritto prima; uno dei miei medici sospetta che oramai su di me il rivotril abbia solo un piccolo effetto di stabilizzatore dell'umore ed abbia perso quasi totalmente l'effetto ansiolitico, quindi anche lui non sapeva come maneggiare bene questa sostanza; aveva anche pensato di salire la dose magari pian piano per dar tempo al corpo di abituarsi ma, anche basandosi su articoli che gli ho portato io, è concorde che altissime dosi di rivotril non apportino benefici in maniera "ad aumentare"; pensa che oltre 1 o 2 mg al giorno non avrebbe molto senso....però mi ha ripetuto che ogni individuo è diverso e magari invece a me potrebbero giovare...come potrebbero farmi male; per questo motivo voleva inserire EN gocce da utilizzare almeno come ipnotico per riuscire a dormire; questo ovviamente tenendo il rivotril a 6/6/6 e poi in base alla risposta del mio corpo valutare se e come scalare il rivotril; anche lui non era entusiasta del laroxyl ma ha detto che se non riusciamo almeno a risolvere il problema del sonno difficilmente riuscirei ad intraprendere qualsiasi terapia farmacologica (SSRI o altro) o quantomeno sarebbe qualcosa di abbastanza pesante......

grazie in anticipo....vado ad organizzarmi per l'ennesima notte insonne :(
tante
 
Messaggi: 10
Iscritto il: sab mag 16, 2015 1:21 pm


Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti