insonnia cronica

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

insonnia cronica

Messaggioda orsobruno » gio nov 05, 2015 6:13 pm

ciao a Tutti.
mi racconto
ho 47 anni e dall'età di 15 anni soffro di insonnia (piu di 30 anni!!!).
questo fatto ha condizionato pesantemente la mia vita anche se sono riuscito in qualche modo ad andare avanti e dall'esterno non si percepisce molto questo "dramma" se non per il fatto che mi ha trasformato in un ORSOBRUNO nel senso che il fatto di avere sempre l'energia al minimo indispensabile, un conseguente atteggiamento poco socievole (perchè stanco), poco intraprendente, "moscio" . Queste caratteristiche non rispecchiano la mia vera natura. lo dimostra il fatto che quelle rare notti che riposo qualche ora la mattina mi sento un leone e faccio mille cose.

La mia insonnia è cambiata nel corso degli anni però essenzialmente è caratterizzata da estrema difficoltà ad addormentarmi e sonno con una frequenza altissima di interruzioni e totale assenza di sonno profondo (onde delta) come attestato da 3 polisonnografie.

La mattina quindi mi alzo più stanco di quando sono andato a letto; poi nel corso della giornata carburo e la sera divento un grillo anche a causa dell'ansia/paura di non dormire che comincia a montare già dalle 19.

Non credo di soffrire di depressione ma di sconforto per questa situazione : appena dormo un po' sprizzo di vitalità ,energia e positività (positività /ottimismo che non mi lascia anche quando sto male nel senso che continuo ancora a pensare che questo problema prima o poi si risolverà e mi riprenderò la mia vita ,... anche se ormai mi risuona sempre più il detto "chi di speranza vive, disperato muore").

Nel corsi di queste decadi ho preso quasi continuamente varie benzodiazepine (ansioliti, ipnotici) e antidepressivi.
Purtoppo non sono stato ne metodico nel seguire le cure (nel senso che magari le ho interrotte bruscamente) ne tantomeno ho un diario con tutto quello che ho preso in questi anni. ovviamente nessuna ha funzionato

Posso solo dire cosa mi hanno proposto recentemente ed ho cominciato a prendere da quasi un mese:
20 mg di Paroxetina la mattina
Lyrica la sera

ovviamente non mi basta ed io integro con 15 g di EN e stilnox (e comunque non basta)

Sto scrivendo qui perchè ho visto che gli admin sono molto disponibili e spero magari in un aiuto

Ho Capito da quello che ho letto che sarebbe meglio la Sertralina rispetto alla paroxetina.
Ne parlero' con il mio psichiatra ; la mia idea sarebbe quella di provare a trovare un equilibrio decente con la paroxetina (visto che ormai mi sono sorbito questo mese iniziale bello pesante) e poi migrare alla sertralina

ogni commento, testimonianza di affetto, atto di solidarietà è ben gradito!

ciao!
orsobruno
 
Messaggi: 41
Iscritto il: mer nov 04, 2015 3:33 pm

Re: insonnia cronica

Messaggioda admin » ven nov 06, 2015 6:37 pm

Ciao,
Esattamente, la Sertralina e' parecchio meglio della paroxetina. Ti conviene sostituirla da subito, con gradualità' (cioè' riducendo in un mese o due la pastiglia di paroxetina, dividendola in quarti, e inserendo la pastiglia di Sertralina da 50 mg. Cioè', man mano che togli 1/4 di pastiglia di paroxetina, puoi inserire 1/4 di pastiglia di Sertralina da 50 mg).
In questo modo parti da subito con il farmaco giusto.

Per poter capire meglio ci serve capire due cose:
1) il dosaggio esatto dei farmaci che stai prendendo ora (e.g. stilnox ?)
2) quante ore dormi a notte in questo momento ?
3) sogni quando dormi ?
4) come si sono evoluti i sintomi negli ultimi 3 mesi ?
5) cerca di ricostruire con esattezza che farmaci hai preso e in che dosaggi (o almeno cerca di darci l'idea più' precisa possibile).


La causa originaria della tua insonnia potrebbe essere genetica oppure semplicemente dovuta a dell'ansia.
Il problema e' che se non ti sei curato nel modo giusto (come sembra), non hai fatto altro che peggiorare il problema. Se e' così' per risolverlo dovrebbe bastare incominciare a curarsi nel modo giusto (cioè' calcolare bene le dipendenze).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3115
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: insonnia cronica

Messaggioda orsobruno » ven nov 06, 2015 7:43 pm

provo a rispondere:

il dosaggio esatto dei farmaci che stai prendendo ora (e.g. stilnox ?)
Oltre a 20mg di paroxetina la mattina la sera prendo 10mg di stilnox e 20-25 gocce di En

2) quante ore dormi a notte in questo momento ?
Non so dire quanto dormo la notte non sono lucido. Come dicevo il mio sonno è di qualità scarsissima privo totalmente di sonno profondo.
Sto a letto 8 ore

3) sogni quando dormi ?
Non lo so. Mai ricordato un sogno

4) come si sono evoluti i sintomi negli ultimi 3 mesi ?
Nessuna evoluzione significativa

5) cerca di ricostruire con esattezza che farmaci hai preso e in che dosaggi (o almeno cerca di darci l'idea più' precisa possibile).

Sarà difficile.
Sicuramente ho fatto casino in passato ed ho massacrato il mio sonno. C'è speranza di recuperare?


Mi consigliate il rivotril al posto del En?

Perché mi curano con antidepressivi? Non credo di essere depresso.
Un po' di genetica potrebbe esserci: anche mio padre soffriva d'insonnia.

Sono un caso raro?
Mi sorprende che nessuno del forum abbia detto "succede anche a me"

Cercherò di integrare la mia risposta
Grazie

Ciao
orsobruno
 
Messaggi: 41
Iscritto il: mer nov 04, 2015 3:33 pm

Re: insonnia cronica

Messaggioda admin » ven nov 06, 2015 10:52 pm

No, e' abbastanza frequente e certamente curabile, ma bisogna trovare il modo giusto di farlo (magari cercando di capire le ragioni).

Da quanto tempo prendi l'EN e lo Stilnox ?
Come si e' evoluta la tua assunzione di questi due farmaci ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3115
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: insonnia cronica

Messaggioda orsobruno » sab nov 07, 2015 5:03 pm

EN e Stilnox li prendo da ..decadi ! a volte ho sostituito lo stilnox con il minias

Mi consigliate il rivotril al posto dell'EN?

visto che durante il giorno non ho ansia di solito concentro l'EN tutto alla sera: va bene?
prima chiedevo se è normale curare l'insonnia con antidepressivi?

Qualche idea sull'assenza di sonno profondo? come dicevo ho fatto ben 3 polisonnografie ed in tutte si riscontrava questa caratteristica

Saluti!
orsobruno
 
Messaggi: 41
Iscritto il: mer nov 04, 2015 3:33 pm

Re: insonnia cronica

Messaggioda admin » dom nov 08, 2015 9:58 pm

Hai un problema di insonnia e hai una dipendenza da 25 gocce di EN.

Non crediamo che un SSRI possa esserti molto di aiuto (e di certo sconsigliamo la paroxetina). Vedi tu, se vuoi cominciare a ridurla molto gradualmente (oppure se proprio vuoi finire il tentativo, almeno sostituiscila alla Sertralina o al Cipralex, che danno meno effetti collaterali e meno dipendenza ).

Crediamo invece che il tuo problema possa essere risolto (o significativamente migliorato) cominciando una riduzione ULTRAGRADUALE dell'ipnotico.
In pratica devi comprare lo Zolpiden in formato liquido (sonirem) e dotarti ti una siringa da 1 ml per graduarlo.
Forse, potresti incominciare a ridurre una tacca della siringa ogni 15 giorni (tenendo l'EN costante).
In questo modo la tua insonnia dovrebbe rimanere più' o meno uguale a quella che hai ora, ma calando l'ipnotico dovresti riuscire a riacquisire il sonno REM e la situazione dovrebbe quindi migliorare molto gradualmente, senza perdere l'iniziazione del sonno indotta dall'ipnotico (dato che lo ridurresti con molta gradualità e il tuo cervello avrebbe quindi tempo di abituarsi).

E' possibile poi valutare l'assunzione di altri farmaci, che possano migliorare le cose (ma dato che il tuo caso è complesso, per valutare la cosa devi recarti da alcuni bravi psichiatri).
Se vuoi possiamo suggerirti qualche nome. In che zona abiti ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3115
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: insonnia cronica

Messaggioda orsobruno » lun nov 09, 2015 2:14 pm

come mi consigliate di passare dai 20 mg di paroxetina a quanti?? di cipralex ?
come e in che tempi scambio le dosi?
perdo l'effetto di accumulo fatto con la paroxetina?

quindi secondo voi un SSRI non è propriamente indicato per l'insonnia?

A quali altre tipologie di farmaci fate riferimento?

io vivo vicino a Roma

Saluti
orsobruno
 
Messaggi: 41
Iscritto il: mer nov 04, 2015 3:33 pm

Re: insonnia cronica

Messaggioda admin » mar nov 10, 2015 5:00 pm

Da 20 mg di paroxetina a 10 mg di Cipralex. Puoi farlo in un mesetto (togliendo uno e mettendo l'altro).
Comunque temiamo proprio che l'SSRI serva a poco (a meno che non hai forti attacchi di panico ! Allora in tal caso serve. Ma se è solo insonnia, siamo un po' scettici).
Per quanto riguarda gli altri farmaci sono certamente meno standard (e quindi non ce la sentiamo di proporteli sul forum).
E' meglio che ti rechi da uno o più' psichiatri (ti suggeriamo dei nomi in privato).
Tieni conto pero' che forse un vero miglioramento potresti averlo semplicemente riducendo con estrema gradualità l'ipnotico. Ci vorrebbe molto tempo, ma potrebbe gradualmente arrivare.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3115
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: insonnia cronica

Messaggioda admin » mar nov 10, 2015 5:01 pm

L'accumulo del cipralex si somma a quello della paroxetina.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3115
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: insonnia cronica

Messaggioda orsobruno » gio nov 12, 2015 12:21 pm

grazie
per adesso comincio a sostituire paroxetina con cipralex e provo anche a ridurre stilnox

stiamo a vedere

potete scrivermi in privato, giusto per curiosità, quali sarebbero altri farmaci "meno standard" a cui avete fatto riferimento nella precedente risposta?
assicuro che non ho nessuna intenzione di fare cure fai da te , è giusto per capirci qualcosa

ciao!
orsobruno
 
Messaggi: 41
Iscritto il: mer nov 04, 2015 3:33 pm

Re: insonnia cronica

Messaggioda admin » ven nov 13, 2015 10:32 am

ok
ma, ripeto: lo stilnox lo devi ridurre con la siringa da 1 ml (cioè estremamente lentamente).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3115
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: insonnia cronica

Messaggioda orsobruno » sab dic 12, 2015 11:21 am

ormai ho completato da almeno 10gg il passaggio completo a CIPRALEX.
tra paroxetina e Cipralex ormai sono più di 2 mesi ma non vedo nessun beneficio sul sonno (invece qualche effetto positivo sull'umore che invece che essere a terra per l'insonnia devastante è comunque positivo - nella norma)

Volevo chiedervi cosa ne pensate del trittico: in passato mi è stato prescritto ma non sono stato regolare nella terapia però da più parti ho letto che è spesso indicato nei casi di insonnia.
come lo valutate come prodotto?

ultimamente , 10 gg, sono in una fase acutissima di insonnia e neanche 15 gg di rivotril + 30 di minias riescono a farmi niente!!

help!

grazie!
orsobruno
 
Messaggi: 41
Iscritto il: mer nov 04, 2015 3:33 pm

Re: insonnia cronica

Messaggioda admin » sab dic 12, 2015 5:41 pm

Lo Zolpidem lo stai prendendo regolarmente ? A che dosaggio sei ?
Il trittico ha un effetto ansiolitico... ma siamo scettici sul fatto che ti possa essere d'aiuto.
Hai sentito gli specialisti che ti avevamo indicato ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3115
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: insonnia cronica

Messaggioda orsobruno » lun dic 14, 2015 12:55 pm

per quanto riguarda gli specialisti sono molto demoralizzato:
sono stato già seguito dal 2 centri studi del sonno e non ho avuto risultati

Ora non riesco a ridurre lo stilnox , devo prima riuscire a dormire un po'

cosa ne pensate del laroxyl? l'ho provato in passato e mi dava una buona sonnolenza che la sera non era male ....
orsobruno
 
Messaggi: 41
Iscritto il: mer nov 04, 2015 3:33 pm

Re: insonnia cronica

Messaggioda admin » lun dic 14, 2015 5:43 pm

appunto. Non lo togliere. Tieni tutto regolare.
Senti gli specialisti che ti abbiamo indicato e comincia a prepararti per una riduzione ULTRA graduale dello Stilnox (da fare con la siringa da 0.5 ml).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3115
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Prossimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron