scalaggio cymbalta

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » mer ago 24, 2016 1:15 pm

Stai riducendo troppo veloce. In tutti quei casi in cui hai avuto sintomi da sospensione a avresti dovuto fermarti per 4 mesi e poi riprendere la riduzione ad un ritmo più lento.

Detto ciò, come si manifesta questa insonnia?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » mer ago 24, 2016 1:18 pm

Grazie.
L'insonnia è iniziale, ossia non riesco a prendere sonno.
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » ven ago 26, 2016 4:36 pm

Come sta andando ? Hai ancora insonnia ? Come si manifesta ? Quanto dormi per notte ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » lun ago 29, 2016 7:37 am

Ciao,
la situazione è rientrata. ora va meglio e il sonno è di nuovo buono, come l'umore è migliorato.
Sospenderò lo scalaggio e mi mantengo ad 11 mg per 4 mesi.
Siete daccordo?

Grazie
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » lun ago 29, 2016 5:41 pm

Sì. Esatto. È l'approccio migliore.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » gio giu 22, 2017 3:32 pm

Buongiorno Admin,
sono in corso con il protocollo tartaruga per ritiro Cymbalta (da quasi 2 anni ormai), Avevo iniziato il Vs protocllo quando ero a 30 mg di Cymbalta dopo anni di assunzioni a 60 e 30 mg)
.
Da Ago2016 dove assumevo 11 mg, sono ora ad Giung 2017 e sto assumendo da 3 mesi 5 mg.
In questo l'asso di tempo ho avuto qualche Crisi, ma per fortuna episodisporadici e lievi che si sono risolti in qualche gg anche grazie all'assunzione sporadica della benz. a lunga emivita come da voi suggerito.

Le crisi, ho notato che generalmente compaiono, dopo c.ca 3/3,5 mesi dalla riduzione ed ora, dopo che sono passato 3,5 mesi fa da 8 mg a 5 mg, accuso da qualche giorno una crisi (lieve attacco di panico, agitazione, insonnia).
Secondo voi dovrei attuare il protocollo "salvataggio con il clonazepam per i mesi previsti" o posso provare qualcosa di piu' "soft", tipo qualche giorno di clonazep al dos. 4-3-3 per poi sospenderlo dopo 1 settimana e vedere se la situazione è rientrata? Oppure ritenete che pochi gg di clonazepam non diano grosso "contributo"? Locicamente continuerò a mantenere Cymb. a 5 mg per altri 3/mesi.

Attendo Vs parere.
Grazie
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » lun giu 26, 2017 6:12 pm

Abbiamo aggiornato i protocolli l'anno scorso.
Il Clonazepam si deve prendere per circa 2-3 settimane e poi si puo' iniziare a ridurlo molto lentamente (in circa 2 mesi).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » lun giu 26, 2017 6:56 pm

Grazie, dove trovo il protocollo con le dosi di clonazepam riferite alle 2/3 settimana ed allo scalaggio dello stesso?
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » mar giu 27, 2017 3:45 pm

Lo trovi sul protocollo tartaruga:
http://www.ansiafarmaci.it/protocollo_tartaruga.htm
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » mar giu 27, 2017 3:49 pm

Grazie siete sempre disponibili e professionali.
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » mar ago 22, 2017 2:26 pm

buongiorno admin,
sono da quasi 5 mesi a 5 mg di Cymbalta, (dopo che lo sto eliminando da Luglio 2015 doeve ero partito da un dosaggio di 30 mg e prima ancora da 60 mg).

Quindi, in circa 2 anni ho scalato da 30 mg a 5 mg. Ho avuto qualche episodio di crisi che si sosno risolti con l'assunzione di qualche giorno di benz. a lunga emivita come da voi indicato, ma nel complesso sono stato suffiecentemente bene ed ero felice. In due anni, ho avuto circa 6-7 episodi di crisi lieve che si risolvevano in qualche giorno.

Le "crisi" si verificano generalmente dopo 3 mesi dallo scalaggio ed ora che sono a dosaggi bassi, ho notato che si presentano piu' dilatate (anche dopo 3,5 / 4 mesi) come del resto voi dai indicate.
Da circa una settimana (e sono a 5 mg da quasi 5 mesi) ho una crisi con umore basso/altalenante mattutino, che migliora nel pomeriggio e sera, difficoltà di concentrazione e minore "reazione cognitiva" (per spiegarmi meglio a volte mi sembra di esssere molto meno reattivo intellettualmente).

Tali sintomi, mi si erano presentati già anni fa quando eseguivo uno scalaggio del farmaco veloce, senza seguire il Vs protocollo, dopo un mesetto dalla sospensione e sparivano dopo qualche settimana di reinserimento del farmaco (Ragion per cui lo specialista che mi seguiva riteneva che fossero sempre delle ricadute, cosa per al quale io sono stato sempre molto perplesso).

Ora, malgrado uno scalaggio che ritengo lento, si sono ripresentati (seppur non in maniera cosi forte come in passato) i sintomi di cui sopra. Se associo la benzod. noto che i sintomi migliorano decisamente.
Tali sintomi sono sempre preceduti da alcuni giorni di stanchezza, spossatezza, irritabilità, "testa leggera o difficoltà a rilassarsi.

A vs avviso sono ancora sintomi dovuti alla sospensione?
Ritenete che il cervello soffra molto di piu' (o necessiti un tempo di adattamento piu' lungo) quando si scala il farmaco alle basse dosi?

Nella Vs esperienza quanto ancora potranno mediamente durare?
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » mer ago 23, 2017 3:32 pm

puo' essere che sarebbe stato meglio rallentare ulteriormente lo scalaggio (soprattutto sotto i 15mg).
Cioè, se scalando ad una certa velocità si percepiscono dei problemi è meglio rallentare.
Ora teni tutto costante a 5mg. Prova a resistere ai sintomi per almeno qualche mese.
Nel frattempo, ti suggeriamo di prendere una lieve dose di vitamine (e.g. mezza pastiglia di Supradyn per 10 giorni e di Omega 3, per altri 10 giorni).
Se a breve i sintomi non passano, puoi provare ad usare del Clonazepam ad un dosaggio di 2 o 3 gocce ogni 8 ore per una settimana e poi ridurlo gradualmente nel giro di un mese.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » gio ago 24, 2017 9:43 am

grazie.
seguirò i vs suggerimenti.
siete sempre cortesi e professionali.
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » mer set 06, 2017 11:42 am

ciao admin,
ho provato per circa 10 gg a prendere omega 3 e supadryn come da te indicato, ma senza miglioramento. Inoltre negli ultimi 3 gg accuso insonnia (mi addormento con facilità, ma dopo qualche ora mi sveglio e non riesco piu a riaddormentarmi). Non ho ansia e l'umore (prima dell'avvento dell'insonnia era discreto).

Da stamane ho iniziato ad assumere il Clon come da voi suggerito nel messaggio precedente. Lo terrò per una settimana al dosaggio "pieno" e poi lo scalerò in un mese come da Vs indicazioni.
Vi aggiornerò sugli sviluppi.

La cosa che cmq non capisco ancora è la durata di tali effetti da riduzione. Ormai sono oltre 5 mesi che sono al dosaggio di 5 mg. I primi 3,5 mesi dopo lo scalggio non ho avvertito problemi (probabilemte ero "coperto" dalla dose di 8 mg assunta precedentemente per 4 mesi), poi sino alla metà di agosto sono stato discretamente e ora da circa 20 gg la siuazione è proprio pessima.

Quindi, se non ho interpretato male il Vs ragionamento, i recettori del mio cervello dopo 5 mesi non si sono ancora adattati al dosaggio dei 5 mg?
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » gio set 07, 2017 4:06 pm

Esatto, ci sono voluti 3 mesi perchè il farmaco si decumulasse nel tuo cervello.
Raggiunto il vero dosaggio potresti essere incappato in una ricaduta.
Tienici aggiornati.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

PrecedenteProssimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

cron