scalaggio cymbalta

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » gio lug 30, 2015 7:38 pm

Buonasera
Da qualche anno sto cercando di scalare cymbalta. Sono arrivato 3 volte a 0 mg sotto controllo medico ma ogni volta si sono ripresentati in modo pesante e ho dovuto riprendere il farmaco. Purtroppo il dott che mi seguiva riteneva fossero recidive, ma alla fine, documentandomi ho capito che sono vittima della sindrome da sospensione. Dopo l ultima drammatica sindrome ho ripreso da 2 mesi cymbalta 30 mg e sto bene. Come posso sospenderlo ora in sicurezza? Potete inviarmi la modalità corretta? Ho letto inoltre su un sito americano che essendo il cymbalta concepito a lento rilascio anche lo scalaggio graduale rimuovendo le palline dalle capsule gastroresistenti può non funzionare. Voi cosa suggerite?
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » ven lug 31, 2015 3:38 pm

suggeriamo di eliminare le palline dalla capsula (esattamente come consigliano gli americani su diversi siti specializzati).
Il lento rilascio è proprio gestito da quelle piccole palline. Ciascuna pallina ci mette un certo tempo ad essere "digerita".
Quindi basta togliere dalla capsula un numero contato di palline, cercando di essere precisi !

La riduzione dev'essere lentissima ! Da un minimo di due anni a un massimo di quattro (se hai tenuto il cymbalta per più' di 5-10 anni).
Inoltre la velocità di riduzione deve diminuire al calare del dosaggio (cioè all'inizio si può' ridurre un po' più' veloce, ma poi bisogna rallentare ! ). Per farti un idea prova a guardare le nostre scalette di riduzione degli altri farmaci: http://www.ansiafarmaci.it/scalette_riduzione.html
Non abbiamo ancora pubblicato una scaletta per il Cymbalta, ma lo faremo presto.

In caso di problemi devi applicare il piano di emergenza spiegato nel protocollo tartaruga.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » lun ago 03, 2015 7:32 am

Grazie admin, solo un chiarimento per essere sicuro: Una volta eliminate le palline da togliere, richiudo la capsula e la ingoio? Lo chiedo perché in alcuni siti viene detto di mettere le palline in una soluzione liquida tipo succo di mela e poi berla.( questo per un discorso di stabilità del ph e protezione del rivestimento Dell palline).

Siccome non so esperto chiedo quindi conferma a voi sul metodo corretto.
Grazie
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » lun ago 03, 2015 7:56 pm

Si, se riesci a richiudere la capsula (oppure ad utilizzare altre capsule vuote fornite dal farmacista) va benissimo.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » mar ago 04, 2015 7:08 am

grazie mille, seguirò il protocollo tartaruga.
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » ven ago 07, 2015 12:48 pm

Un'ultima domanda.
Ora assumo il 30 mg da 2 mesi (dopo che non assumevo piu' il farmaco da 2,5 mesi). Dopo quanto suggerite di ri- iniziare lo scalaggio?

grazie
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » ven ago 07, 2015 2:41 pm

Tra circa 3 mesi (se continui a stare bene e a non avere sintomi).
Le riduzioni vanno posticipate e/o sospese se invece non si sta bene o si accusano sintomi.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » lun apr 18, 2016 10:30 am

Salve,
da quando ci siamo sentiti ho intrapreso il Vs protocollo tartaruga passando da Cymbalta 30 mg da liglio 2015 ed ora mi trovo a Cymbalta 15 mg. Da allora sono stato sempre bene.

Da circa 1 settimana però non sto molto bene. Non ho ansia ,ma umore basso, irritabilità , sbalzi di umore e sonno disturbato.
Premesso che ho sospeso lo scalaggio (sono a 15 mg da 2,5 mesi) a Vs avviso dovrei intraprentere il piano di emergenza di 6 settimane con il Clonazepam o ri aumentare la dose di Cymbalta?

Può essere dovuto ad un troppo rapido scalaggio (anche se a me non sembra di aver velocizzato troppo)
Grazie per la risposta che mi vorrete dare.
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » lun apr 18, 2016 6:14 pm

Sei sceso troppo veloce. I nostri standard di riduzione sono molto più lenti.
No, il Clonazepam conviene usarlo solo se hai forte ansia.
Prova a tenere tutto uguale. Vediamo come evolve nei prossimi 15 giorni.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » lun apr 18, 2016 6:39 pm

Grazie siete veramente rapidi e gentili. Seguiró il vs consiglio. Staró a vedere come va nei prox 15 giorni. Se dovesse permanere la situazione (dopo 15 gg) consigliate il clonazepam?
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » mar apr 19, 2016 7:22 am

Il Clonazepam deve essere utilizzato solo in caso di forti attacchi si panico.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » mar apr 19, 2016 7:39 am

Grazie, quindi in caso di irritabilità, difficolta di concentrazione, umore basso, insonnia ( dovuti all astinenza) l 'utilizzo del piano di emergenza con il clonazepam é inutile?
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda admin » dom apr 24, 2016 11:04 pm

esatto. Inutile e controproducente.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » lun apr 25, 2016 11:43 am

Grazie siete veramente disponibili e preparati
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Re: scalaggio cymbalta

Messaggioda arcturus » mer ago 24, 2016 8:05 am

Buongiorno,
da luglio 2015 ho iniziato il Vs protocollo per scalare cymbalta 30 mg che assumevo da diversi anni.
Salvo qualche limitato periodo di crisi (soprattutto insonnia e umore variabile della durata di qualche giorno/settimana) sono sempre stato bene nel complesso.

Ora dopo 1 anno dall'inizio della riduzione sono ad 11 mg (da 1 mese) ed accuso da qualche giorno insonnia e umore basso.
Mi consgigliate di attuare il piano "salvataggio" con clonazepam?
Inoltre, come mi consigliate di scalare adesso sino a "0"?

Grazie in anticipo per i consigli.
arcturus
 
Messaggi: 33
Iscritto il: gio lug 30, 2015 1:47 pm

Prossimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

cron