paura antidepressivo - futuro

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda cuorecoraggio » mer mar 30, 2016 10:58 am

ok...quando migliorerà il sonno senza più dover ricorrere all'ansiolitico?
cuorecoraggio
 
Messaggi: 209
Iscritto il: mar giu 09, 2015 1:47 pm

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda cuorecoraggio » mer mar 30, 2016 3:21 pm

Ciao, a parte che sono distrutta e dormo in piedi per la mancanza di sonno. Ho paura, ho troppa paura delle dipendenza da questi farmaci e vorrei buttarli via. Io admin non so se me la sento di continuare a 50 mg. Ho troppa troppa paura.
cuorecoraggio
 
Messaggi: 209
Iscritto il: mar giu 09, 2015 1:47 pm

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda admin » mer mar 30, 2016 3:33 pm

Sentiamoci per telefono.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3700
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda cuorecoraggio » ven apr 01, 2016 9:45 am

Ciao,
come concordato, sono ritornata a 25 mg. di sertralina con 1+1+1 gocce di rivotril. L'altro ieri notte ho dormito molto bene, stanotte non molto (sonno frammentato e un po' di insonnia), l'ansia è lieve e genstibile.
Vorrei chiederti una cosa: riprendendo la sertralina a 50 mg, anche il sonno dovrebbe tornare normale?
Io comunque vado avanti così per un po' ancora.
Grazie
cuorecoraggio
 
Messaggi: 209
Iscritto il: mar giu 09, 2015 1:47 pm

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda admin » ven apr 01, 2016 10:44 am

Frammentato ?
Aspetta 7 giorni e fai la media.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3700
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda cuorecoraggio » ven apr 01, 2016 11:13 am

Frammentato nel senso...dormire un paio d'ore poi sveglia, non continuativo.
La sertralina a 50 mg. regolarizza anche il sonno dopo un po'?
cuorecoraggio
 
Messaggi: 209
Iscritto il: mar giu 09, 2015 1:47 pm

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda admin » ven apr 01, 2016 1:27 pm

Il sonno frammentato non è un grave problema. Basta che le ore dormite siano sufficienti. Fai la media di una settimana. Facciamo il punto la settimana prossima.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3700
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda speranza » mer apr 06, 2016 4:15 pm

Ciao cuorecoraggio! Come stai? Ma sei tornata a sertralina 50?
speranza
 
Messaggi: 82
Iscritto il: ven nov 28, 2014 2:43 pm

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda cuorecoraggio » mar apr 19, 2016 8:31 am

Ciao a tutti,
son sparita per un po'. Mi sono persa d'animo non poco ormai. Sul lavoro la situazione è abbastanza ingestibile: pressioni e mancanza di rispetto si sprecano. Mi verrebbe voglia di licenziarmi ma ho troppo bisogno di lavorare. Mi fa schifo questo paese dove le capacità di tanti giovani come me devono essere sprecate per arabattarsi a lavorare per degli emeriti idioti solo perchè non c'è futuro ne speranza.
Va be', a parte questa allegra riflessione. Sono stata meglio, ho di nuovo ripreso forza e ottimismo e sono tornata a 22 mg. di sertralina. Sapete con quanto desiderio voglia liberarmene e, come ci eravamo detti, da 25 mg a 22 mg non cambia niente, no?
Comunque, poi l'ansia è tornata (per colpa del terribile ambiente lavorativo) gestibile ma quasi ogni giorno. Non ho più preso clonazepam (per ora). Dormo discretamente anche se ho quasi paura a dirlo.
Temo che l'ansia si sia ormai cronicizzata e ho paura che non se ne andrà mai e dovrò prendere farmaci a vita.
Questa per me sarebbe la più grande sconfitta.
Voglio buttarli via, sono stufa. Sono anni ormai che combatto. E' da Settembre 2014 che faccio psicoterapia. Se rileggo i messaggi dell'anno scorso, sembrava che ormai avessi sconfitto ogni cosa. Invece tutto si è ripresentato sotto altre forme. Ci manca solo che mi tornino gli attacchi di panico e siamo al completo. Nessuno in verità può darti una risposta al 100%: nessuno sa veramente se questi disturbi si possono sconfiggere. Io so solo che i medicinali non curano. Fanno stare bene intanto che si prendono, dopodichè o si è usciti dai propri problemi, oppure???
Diciamo che sono tristemente rassegnata, cosciente di aver dato il tutto e per tutto, di averci sempre creduto, di aver fatto un lavoro enorme su me stessa. E adesso, neanche la psicoterapeuta sa più darmi risposte. Dunque, come per tanta gente, mi si prospetterebbe cosa..solo una vita a prendere pastiglie che spengano i sintomi ansiosi? No, mi dispiace, non posso accettarlo. Ho sofferto tanto nella vita. Da 3 anni ho trovato una persona meravigliosa, ho compiuto 28 anni da 10 giorni, la mia vita dovrebbe iniziare ora più radiosa che mai. Non dovrebbe essere così.
Scusate per questo penoso sfogo, mi viene da piangere, ho molto dolore dentro. Mi sembra che non ci sia via d'uscita.
cuorecoraggio
 
Messaggi: 209
Iscritto il: mar giu 09, 2015 1:47 pm

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda admin » mar apr 19, 2016 3:23 pm

Ciao, da quanto sei tornata a 22 ?
Come hai gestito la riduzione del Clonazepam dalle 3 gocce al giorno a cui ti avevamo lasciata ?

Noi non siamo un forum di psicologia. Cerca di affrontare i problemi sul lavoro, e fai altri colloqui per avere a portata di mano alternative (a volte puo' essere salutare anche cambiare ambiente, o almeno sapere che si ha la possibilità di farlo).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3700
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda cuorecoraggio » mar apr 19, 2016 3:46 pm

Ciao admin, sono a 22 mg dalla scorsa settimana. Con il clonazepam ho tolto una goccia a settimana e adesso ne prendo solo 1 al mattino. Io voglio farcela senza medicinali. I medicinali aiutano, anzi fanno effetto presto e fanno stare bene ma non curano. Io ho bisogno di sapere che ne posso uscire io.
Grazie comunque dell'aiuto che mi date. Vedremo come va. Se dovessi avere dei problemi, vi scrivo e riprenderò la sertralina.
ps. Ho fatto diversi colloqui ma le prospettive sono sempre abbastanza misere.
cuorecoraggio
 
Messaggi: 209
Iscritto il: mar giu 09, 2015 1:47 pm

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda admin » mar apr 19, 2016 3:55 pm

Tieniti a 25 mg fino a fine settembre.
E' inutile ridurre prima. Devi tenerti costante ad un dosaggio adeguato.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3700
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda speranza » mar mag 03, 2016 12:05 pm

Ciao cuorecoraggio ! Come stai?
speranza
 
Messaggi: 82
Iscritto il: ven nov 28, 2014 2:43 pm

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda cuorecoraggio » lun mag 30, 2016 9:36 am

Ciao a tutti,
è parecchio tempo che non scrivo. Ho voluto allontanarmi da tutto per non farmi influenzare leggendo a destra e a sinistra. La mia situazione di stallo permane, io sono sempre più stanca, demotivata e impaurita, oltre ad aver perso le speranze.
Ho provato nuovamente a ridurre la sertralina, anche perchè ho idea che a dosaggi così bassi è come non prenderla, ho provato a tenere duro ma ora davvero non so più cosa fare.
Ho di nuovo avuto problemi con il sonno per un paio di settimane che cercavo di tamponare con il clonazepam, poi si sono bene o male risolti; ho iniziato ad farmi terribili domande esistenziali, del tipo "che senso ha la vita? che senso ha guadagnare? che senso ha vestirsi bene?, etc" che mi hanno fatto venire un'ansia terribile (mi sento una da manicomio) e un calo dell'umore terribile. GLi unici momenti di semi-normalità, sono quelli in cui, a lavoro, riesco a pensare ad altro, altrimenti ormai la mia giornata è cercare in internet o dalla mia terapeuta rassicurazioni. Ho iniziato ad essere terrorizzata di soffire di disturbo ossessivo, di depressione, di qualsiasi cosa.
Mia madre si è spaventata vedendomi totalmente priva di entusiasmi e di stimoli.
Con la mia terapeuta, abbiamo tentanto più volte di diraradare le sedute perchè pensavo erroneamente di avercela fatta e invece questo calvario sembra ormai infinito e io ho poche speranze.
Durante il nostro ultimo incontro, la mia terapeuta mi ha detto che alcune persone con vissuti difficili come il mio, hanno gravi problemi psichiatrici ma non è il mio caso perchè io HO LE RISORSE PER FARCELA. Mi dice che devo imparare a vivere l'ansia e la tristezza e che solo così se ne andranno. Io ho smesso di credere a tutto ormai, penso davvero di avere qualche grave problema psichiatrico e non so più dove sbattere la testa. Ho anche sentito il parere di un altro terapeuta che mi ha confermato che si tratta solo di paure e paranoie.
Io ad oggi sto parecchio male: domande esistenziali, ansia continua con somatizzazioni fisiche (vertigini, sensazione di qualcosa che cammina nel petto, nodo allo stomaco, mal di testa, rigidità muscolare del collo e delle spalle, tachicardia), ho una paura tremenda di essere malata, di dover riprendere i farmaci e condurre una vita che sia più un calvario che una vera vita, di essere depressa, di essere ossessiva, non ho voglia di fare nulla, non ho alcun entusiasmo ne gioia.
Stento a credere che tutto questo sia "solo ansia" e che io abbia le risorse per farcela da sola, sono parecchio disperatae e ho perso le speranze. A Gennaio pensavo di avercela fatta, ero al colmo della felicità ed ero estremamente soddisfatta di me. Adesso non so in che baratro sono caduta.
cuorecoraggio
 
Messaggi: 209
Iscritto il: mar giu 09, 2015 1:47 pm

Re: paura antidepressivo - futuro

Messaggioda admin » lun mag 30, 2016 11:40 am

Cosa hai fatto esattamente ? Ti avevamo lasciato con 25 mg di Sertralina e la nostra indicazione (e anche quella dello psichiatra a cui ti eri rivolta) era di tenerla la dose costante fino a fine settembre.
Invece, cosa hai fatto ?
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3700
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

PrecedenteProssimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

cron