Ricaduta.

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Ricaduta.

Messaggioda cyblade » gio giu 04, 2015 8:25 am

Salve a tutti, sono un uomo di 43 anni.
Ho cominciato a prendere il citalopram (prima Seropram, poi Elopram) nel 2003.
I sintomi che mi hanno portato a ciò sono stati attacchi di panico (lievi e sporadici) e conseguente angoscia/depressione.
Tutto cominciò dopo una forte tachicardia (mai avute prima e nemmeno più dopo). E' per questo motivo che lo schema maladattivo scatta subito in me quando ho qualche malore che non ho mai avuto prima, se non mi controllo, il battito accelera e vado in panico.
Cmq, fin da subito il citalopram mi ha aiutato. Come dosaggio sono arrivato ad 1 compressa di 20mg al giorno, partendo dalla metà. La stessa cosa quando smettevo, ma leggendo il protocollo tartaruga, diciamo che ero più una lepre, perchè nel giro di un paio di settimane smettevo del tutto.
Si, perchè che io ricordi non l'ho mai preso per più di 2 anni di seguito, magari proprio la prima volta, per il resto, mai più di un anno se non di meno.
Dopo i primi periodi in cui ero seguito da una specialista, negli anni successivi ho gestito io l'assunzione, forse anche quando non necessaria, poichè ricominciavo al manifestarsi di un ansia persistente (qualche giorno) senza attacchi di panico.
Nel 2010 andai da un altro specialista, in quel periodo stavo prendendo l'elopram 20mg una compressa al giorno, ero quindi in mantenimento.
Il medico mi disse che ero ciclotimico e mi affiancò all'elopram anche il depakin 300 crono, dopo ovviamente, gli opportuni esami. Sinceramente non notai nulla, stavo bene e continuavo a stare bene, eliminai quindi il depakin, scalandolo e dopo un pò eliminai anche l'elopram.
L'ultima volta che ho scalato l'elopram è stato ad ottobre 2014, ma mi sono fatto fregare dal solito mese di maggio, ho quindi ripreso da 3 settimane, la prima con 10mg e dopo, fino ad ora, con 20mg.
La cosa che mi turba però non sono i 6 mesi di interruzione, ma la violenza e l'intensità della ricaduta. Non ho mai subito gli effetti collaterali dell'elopram, ma questa volta gli attacchi sono peggiorati come frequenza e intensità da quando ho ricominciato a prenderlo, e quindi non capisco se siano gli effetti collaterali o sia io a non reagire come prima. Cosa mi consigliate di fare?
Grazie per le risposte.
cyblade
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mer giu 03, 2015 9:11 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda admin » gio giu 04, 2015 12:28 pm

I consigli sono due:
1) assumere il Clonazepam (2 gocce ogni 8 ore) per un paio di mesi (e poi ridurlo molto gradualmente in altri 2 mesi)
2) aumentare leggermente il dosaggio (puoi aggiungere 5 mg di EsCitalopram, cioè 5 gocce ).

L'aumento di dosaggio dovrebbe far si che il farmaco abbia effetto prima (e in qualche modo per tutti i casi di dipendenza a 20 mg di Citalopram, in caso di ricaduta bisognerebbe intervenire con un dosaggio più' alto).
Poi, tra 4 mesi segui il protocollo tartaruga (e non ridurlo più' così' velocemente… Come hai visto gli effetti si possono percepire mesi dopo, per via del tempo necessario perche' il farmaco si decumuli dal cervello).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3059
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda cyblade » gio giu 04, 2015 12:50 pm

Ciao,
Grazie per la risposta.
Al punto 2 non mi è chiara una cosa, devo aumentare il dosaggio dell'elopram o affiancare agli attuali 20mg, 5mg di EsCitalopram?
Non ho mai preso ansiolitici prima (riferito al Rivotril).
Quindi, riguardo al Citalopram, mi stai dicendo che dopo tanti anni sono assuefatto a quella posologia?
Vi ho scritto perchè la mia intenzione, dopo aver superato questo periodo, è quella di usare proprio il protocollo tartaruga.
Inoltre, conosci per caso, un buon psichiatra nella mia città? (Napoli)
Grazie ancora.
cyblade
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mer giu 03, 2015 9:11 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda admin » gio giu 04, 2015 2:10 pm

Conviene affiancare ai 20 mg di Elopram, 5 mg di EsCitalopram (l'EsCitalopram contiene solo la parte di farmaco efficace: e' più' pulito dell'Elopram).
Si. Dopo tanti anni il tuo cervello si e' adattato a 20 mg. Quindi per star bene occorre accumulare 20 mg (e se non si vuole rischiare di metterci 4 o 5 mesi a star bene per via dei lunghi tempi di accumulo conviene aumentare per un paio di mesi il dosaggio del farmaco, ovvero 20 mg di Citalopram + 5 di EsCitalopram, che corrispondono a 30 mg di Citalopram ).
Trovare uno psichiatra di cui ci si possa fidare cecamente e' difficile. Abbiamo dei riferimenti al centro-nord e ne abbiamo alcuni "in prova" al sud. Cercheremo di contattarti in privato a breve.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3059
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda cyblade » gio giu 04, 2015 7:58 pm

Grazie, confido in una vostra segnalazione.
cyblade
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mer giu 03, 2015 9:11 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda cyblade » dom giu 07, 2015 4:55 pm

Ciao admin, comprato l'entact compresse 10 mg e il ritrovil gocce.
Ormai non ritenevo piu' ragionevole resistere ai sintomi, mai avuta in questi anni un ansia cosi' forte e persistente. Peggiorava dopo un pasto e anche dopo l'unica sigaretta che fumo al giorno. Se devo avere anche paura di mangiare, mi sa che sia stupido resistere ancora. Sinceramente, giovedi e venerdi sono stato abbastanza bene, ma ieri le cose non sono andate per nulla bene. Non mi era mai successo questo con l'elopram. Ho pensato anche che il medicinale fosse scaduto, considerato il fatto che lo conservano in un porta pillole.
Comunque, ieri sera ho preso i 5mg in piu' di entact e alle 24 ho cominciato con il rivotril, 2 gocce ogni 8 ore.
Ad ora l'ansia e' quasi sparita, diciamo al 70%, ho pranzato senza problemi.
Cosa pensi? Sta andando bene, nonostante sia il primo giorno e considerato anche il numero delle gocce (sono un uomo di 98kg).
Secondo te e' controindicato una sostituzione totale tra elopram ed entact?
cyblade
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mer giu 03, 2015 9:11 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda admin » dom giu 07, 2015 10:07 pm

Ciao Cyblade,
ok, bene. Sei sulla buona strada (tra un mese o due il Citalopram avra' effetto e potrai ridurre il Clonazepam).
Si, può' essere una buona idea quella di sostituire il Citalopram con l'EsCitalopram ( MA FALLO GRADUALMENTE !!!! cioè' fallo in 3 mesi di tempo… prendendoli entrambi in gocce: aggiungi una goccia di uno e togli una goccia dell'altro. Anche se l'altro enantiomero del Citalopram non dovrebbe avere un grosso effetto… non si sa' mai… sempre meglio essere prudenti e fare le cose graduali).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3059
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda cyblade » lun giu 08, 2015 8:51 am

Quindi ricapitolando, salvo imprevisti;
-2 mesi di Clonazepam con 6 gocce al giorno (quali sono i segnali che indicano un aumento della posologia?)
-4 mesi complessivi di SSRI, di cui i primi due con un +5mg di eScitalopram.

Successivamente scalare gradualmente tutto, per il citalopram e l'eScitalopram ho visto la scaletta, mentre per il Clonazepam è indicata nella pagina apposita, ma non in maniera dettagliata come per gli altri due.
Una siringa graduata 1ml è sufficiente?

Grazie sempre.
cyblade
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mer giu 03, 2015 9:11 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda admin » lun giu 08, 2015 10:31 pm

Esattamente. Hai capito benissimo.

Il dosaggio dipende anche dal peso corporeo.
Se 20 mg di Citalopram e' la dose per una ragazza che pesa meno di 60 Kg, se fai la proporzione dovresti arrivare a prenderne 32 mg.
Quindi dovresti aggiungere almeno una goccia di EsCitalopram (ti suggeriamo di portarlo a 6 mg).
Stessa cosa vale per il Clonazepam: passa a 3 gocce ogni 8 ore.
Inoltre, come hai detto tu, nei prossimi 3 mesi ti conviene passare tutto a EsCitalopram (ogni settimana aggiungi una goccia di EsCitalopram e togline una di Citalopram).

Si, i tempi sono quelli che hai notato:
2 mesi il Clonazepam e poi ridurlo lentamente in circa 3 ulteriori mesi (1 goccia a settimana fino a 4 gocce, 1 goccia ogni 12 giorni da 4 gocce a zero ).
Per l'EsCitalopram segui la scaletta standard, a partire da inizio ottobre:
http://www.ansiafarmaci.it/escitalopram.html
(con una siringa da 1 ml si riesce a graduare con facilita').
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3059
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda cyblade » mer giu 10, 2015 3:05 pm

Ciao Admin.
Da ieri sono passato da 6 a 9 gocce di Clonazepam ed ho subito notato la differenza, l'ansia è praticamente sparita e non ho nessun problema a mangiare.
l'unico sintomo è una forte stanchezza dalle 18 alle 20.
Non ho ancora aumentato l'escitalopram perchè devo procurarmi le confezioni a gocce.
La domanda che ti pongo è la seguente:
Essendo la 4 settimana di trattamento con il citalopram; la prima a 10mg, la seconda e la terza a 20mg e quest'ultima con l'aggiunta di 5mg di escitalopram, potrebbe essere necessario fare solo un mese con il Clonazepam, per poi ridurlo secondo scaletta naturalmente? (iniziato domenica 7), o per un mese in più non vale la pena rischiare?
Grazie
A breve inizierò anche una psicoterapia cognitivo comportamentale.
cyblade
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mer giu 03, 2015 9:11 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda cyblade » mer giu 10, 2015 7:16 pm

Scusa ancora, ma la sostituzione citalopram escitalopram non puo' avvenire nel rapporto di 1 a 1.
Dovrebbe essere; togliere 2 gocce di citalopram e aggiungere 1 goccia di escitalopram. O sbaglio?
cyblade
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mer giu 03, 2015 9:11 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda admin » gio giu 11, 2015 12:06 am

Ciao,
Si, certo. Puo' aver senso incominciare a ridurre il Clonazepam (molto gradualmente) a partire da 30 giorni da oggi.
Non rischi nulla (purché tu lo riduca con molta gradualità, in almeno 2 o 3 mesi di tempo). Mal che vada, se anche il Citalopram non dovesse aver fatto ancora effetto bene, al massimo percepiresti un po' di ansia. Pensa che ci sono degli psichiatri che l'ansiolitico non lo danno neanche, e invitano il paziente a "soffrire" fino a quando l'antidepressivo non fa effetto.

Riguardo all'EsCitalopram:
tutti i formati che abbiamo visto in commercio sono 20 mg/ml (mentre il Citalopram viene venduto in confezioni da 40 mg / ml).
Ergo, il numero di gocce dovrebbe essere uguale (in quanto 20 mg di EsCitalopram hanno lo stesso effetto che 40 mg di Citalopram).
Tu hai formati diverso ??? Quanti mg x ml hai ? Quante gocce devi versare per ottenere 1 ml ? (giusto, cerchiamo di verificare ! ).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3059
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda cyblade » gio giu 11, 2015 11:11 am

Ciao,
Si i formati sono quelli, 40mg/ml per l'elopram e 20mg/ml per entact.
Il primo è meno diluito, quindi utilizzando solo l'entact sarà più pratica la dismissione gruduale, potendo essere sufficiente la sola siringa da insulina.
Quindi 1 goccia di citalopram sono 2 mg, mentre 1 goccia di escitalopram sono 1 mg.
Ora io prendo 20 mg di citalopram compressa, che equivalgono a 16mg 8 gocce sempre di citalopram (c'è questa differenza di bioattività tra compresse e gocce)
Ora mettiamo il caso io oggi inizio a prenderle a gocce, quindi 8 gocce, e poi stasera 6 gocce di escitalopram.
La settimana prossima come procedo?
Poichè da 20mg di citalopram + 6mg di escitalopram dovrei poi a regime trovarmi a prendere 16mg di escitalopram, se tolgo una goccia di citalopram ne dovrei aggiungere, come hai detto tu, una di escitalopram. Giusto? Confermi?
facendo una simulazione
8 6
7 7
6 8
5 9
4 10
3 11
2 12
1 13
0 14

ops, mi mancano 2 gocce di escitalopram? Dove ho sbagliato?
cyblade
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mer giu 03, 2015 9:11 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda admin » gio giu 11, 2015 8:19 pm

Ciao Cyblade,
Ok, giusto. Imprecisione nostra (non avevamo pensato alla bioattività del tuo formato di Citalopram).
Attento che questa "bioattività" vale solo per il Citalopram e NON per l'EsCitalopram.
Fai cosi':
EsCitalopram - Citalopram
6 - 8
8 - 7
10 - 6
11 - 5
13 - 4
14 - 3
15 - 2
16 - 1
16 - 0

In questo modo aumenti un po' la dose totale all'inizio (quando ti serve di piu') e ti riassesti verso la fine.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3059
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Ricaduta.

Messaggioda cyblade » lun lug 06, 2015 10:23 am

Ciao Admin.
Le cose vanno bene, la sostituzione tra citalopram ed escitalopram non mi sta dando problemi.
Questa è la quarta settimana quindi la scaletta prevede 13 gocce esc e 4 cit.
Dall'11 luglio però avevamo concordato di scalare il clonazepam che ad ora prendo 3+3+3.
Potreste inviarmi una scaletta dettagliata?
Grazie.
cyblade
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mer giu 03, 2015 9:11 am

Prossimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti