Depakin e trittico prima volta aiuto,

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Depakin e trittico prima volta aiuto,

Messaggioda Linda » mer mar 11, 2015 8:24 am

mi presento col dirvi che soffro di ansia e attacchi di panico da circa 7 anni e che all inizio di questi sintomi uno psichiatra mi prescrisse lo xanax al bisogno, da lì non mi rivolsi più a nessuno specialista e me le facevo prescrivere dal curante . Con passare degli anni però gli attacchi aumentavano, la dose non bastava più e grazie anche al mio medico di famiglia che sottovalutava la potenza del medicinale ne ho fatto un uso improprio, arrivando ad assumerne fino a 40 gocce solo per dormire alla sera, accompagnate da un paio di bicchieri di buon vino rosso a cena.... Detto questo , la scorsa settimana mi sono decisa a rivolgermi di nuovo ad uno specialista che mi ha parlato dello xanax come di un demone da scalare ed eliminare quanto prima e mi ha prescritto depakin e trittico per stabilizzare l umore ed affrontare l ansia, eliminando 2 gocce di xanax ogni 2 giorni fino a non prenderlo più ! Beh... Ho molta paura di essere caduta dalla padella nella brace, questo depakin una volta letti un po di articoli su internet e letto tutto il foglio illustrativo non mi convince molto... Il trittico invece lo vedo già più innocuo .. Voi cosa ne pensate ? Una mia amica mi ha confessato di assumere il depakin da anni e di non poterne più fare a meno ... Sono terrorizzata ed oggi devo richiamare lo psichiatra che mi segue per dirgli come sto ... A dire il vero non sto neanche un gran che bene.. Qualche attacco di panico e ' arrivato comunque è la notte dormo molto peggio, forse anche perché ho eliminato il vino a cena... Altri problema infatti... Sono una buongustaia Toscana e se mi diedi a tavola con di fronte una fiorentina , il sorso di vino rosso mi mancherà eccome in futuro e non sono disposta a passare anni così ! I super alcolici mi hanno sempre fatto schifo, aperitivi idem, ma un bicchiere di vino rosso a tavola non me lo sono mai negato e non vorrei privarmene a vita ! Se qualcuno di voi ha usato o usa il depakin può dirmi per favore come lo gestisce ? Grazie mille ...
Linda
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar mar 10, 2015 7:43 pm

Re: Depakin e trittico prima volta aiuto,

Messaggioda admin » mer mar 11, 2015 5:22 pm

Cara Linda,
La cura che ti ha prescritto il tuo psichiatra non ci sembra per niente buona.
Ti suggeriamo quindi di cominciare a ridurre subito in modo graduale (diciamo in due settimane) entrambi i farmaci che ti ha prescritto il tuo psichiatra.

Lo xanax e' un farmaco che serve solo per fare arricchire la casa farmaceutica che lo produce ;-) C'e' gente che per i soldi farebbe qualsiasi cosa… tra cui venderti lo xanax…

Ecco secondo noi cosa dovresti fare:
1) Clonazepam 3 gocce ogni 8 ore
2) prendere lo xanax 3 volte al giorno (insieme al Clonazepam… quindi 13 gocce ogni 8 ore)
3) cominciare a ridurre lo xanax seguendo questa scaletta:
a) togliere 1 goccia ogni 2 giorni fino a 30 gocce giornaliere
b) togliere 1 goccia ogni 3 giorni da 30 a 20 gocce giornaliere
c) togliere 1 goccia ogni 4 giorni da 20 a 10 gocce giornaliere
d) togliere 1 goccia ogni 5 giorni da 10 a 0 gocce giornaliere
4) fare una psicoterapia cognitiva comportamentale + well-being therapy


SPIEGAZIONE:
Il Depakin agisce sull'umore, ma non serve a nulla per curare l'ansia. In psichiatria conviene curare l'ansia (l'umore e' un problema psicologico e di solito si cerca di non mettere farmaci che agiscano su questo aspetto).
Il Trittico e' un farmaco sporco (in quanto ha anche un effetto ipnotico). In psichiatria conviene usare farmaci puliti. Quindi lascialo perdere.

Se vuoi possiamo suggerirti una brava psichiatra a Firenze.
Buona serata, ciao.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3402
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Depakin e trittico prima volta aiuto,

Messaggioda Linda » mer mar 11, 2015 6:20 pm

Grazie mille per la tempestiva risposta ! Quindi anche questo individuo sta sbagliando tutto ? L ho sentito giusto stamattina per dirgli come procede ed ho elencato una serie di problemi : non dormo più bene la notte, ho letto il foglio illustrativo del depakin e sono preoccupata per il mio fegato visto che in gioventù ho avuto le latita b , gli attacchi di panico non sono scomparsi dopo una settimana di terapia ma soltanto diradati e forse leggermente più facili da gestire, da buona Toscana buongustaia non sono disposta a non assaggiare più il vino che beve mio marito al ristorante etc.... Il suo responso : tra qualche giorno le farò fare delle analisi per decifrare l assorbimento del depakin e faremo anche le transaminasi, se non dorme aumenti la fine di depakin del mattino e si fermi sua,che giorno con lo scakaggio dello xanax usando il trittico in aggiunta ! Credo sia giusto dare una possibilità allo specialista, mi sono affidata a lui, ma non l ho certamente sposato... Quindi se anche con queste sue nuove indicazioni tra massimo 2 settimane la situazione resterà stabile cambierò strategia che lui lo voglia o meno ! Per interrompere il depakin sarà dura ? Una mia amica lo prende da 10 anni e distiene di non poterlo sospendere ... Firenze per me è ' un po fuori mano a dire il vero .. Mi servirebbe un appoggio Du pisa e che faccia orari flessibili perché ho il lavoro, la bambina e gestisco tutto da sola, mio marito non mi aiuta ... Altrimenti forse non sarei qui a scrivere ! Il medicinale che mi proponi te a che categoria appartiene ? Calcola che non posso essere sedata in alcun modo, devo essere presente e vigile sempre, non posso permettermi di essere stordita, sono sempre alla guida, svolgo una professione pericolosa ed ho una bambina piccola ..mentre stavo scrivendo questo post mi ha chiamata il mio psicologo, che non mi è potuto stare vicino ultimamente perché era in giro per il mondo.. Ho chiesto un parere anche a lui che segue molte persone attualmente in cura anche con psichiatri e secondo lui devo dare almeno un mese di tempo al depakin per produrre risultati, se tra un mese e mezzo ciò non avviene devo interromperlo perché non fa assolutamente al caso mio !
Linda
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar mar 10, 2015 7:43 pm

Re: Depakin e trittico prima volta aiuto,

Messaggioda admin » mer mar 11, 2015 11:01 pm

Difficile dire cosa possa succedere se tieni la cura che ti ha prescritto il tuo psichiatra attuale.
Di sicuro, come abbiamo cercato di spiegarti, non e' per niente ottimale.
Il Trittico e' un misto tra un antidepressivo (di vecchia generazione) e un ansiolitico. Il Depakin serve davvero a poco… Insomma… Se fossi in te, prima di acquisire dipendenza da questi due farmaci, chiederei altre consulenze.

L'approccio che consigliamo noi per i casi come il tuo (cioè' di persone che non hanno mai assunto antidepressivi), e' quello di fare un chiaro tentativo (dalla durata di qualche mese) di curarsi con il solo Clonazepam, e solo in caso di serie difficoltà' passare a un antidepressivo (noi suggeriamo la Sertralina, ma anche l'Escitalopram… cioè' l'Entact, puo' andare bene).

In 7 anni di terapia con lo xanax hai acquisito dipendenza e tolleranza. Devi ridurlo molto gradualmente e possibilmente sostituirlo con una benzodiazepina ad emivita lunga (cioè' con il Clonazepam…. ecco un altra ragione per incominciare la terapia con il Clonazepam).

Il Clonazepam e' un ansiolitico che stanca molto meno di altri ansiolitici, e ha quindi anche un potenziale di abuso minore… Quindi non vedo serie ragioni per non usarlo. Pero', se proprio vuoi agire diversamente, l'unica possibilità' sensata che hai e' di prendere 50mg di Sertralina (oppure 10 mg di EsCitalopram) e poi organizzarti una riduzione MOLTO graduale dello xanax (in circa 2 anni di tempo).

Questo e' un po' il nostro parere tecnico. Scegli tu cosa fare. Purtroppo di psichiatri a Pisa non ne conosciamo.
Tienici aggiornati su come va.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3402
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am


Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

cron