tolleranza sereupin

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda speranza » mar gen 13, 2015 2:11 pm

chiedevo anche di indicarmi il riferimento dello specialista di padova. grazie
speranza
 
Messaggi: 82
Iscritto il: ven nov 28, 2014 2:43 pm

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda admin » mar gen 13, 2015 3:23 pm

Per via dei tempi di accumulo e per via della saturazione dei recettori.
3/4 di pastiglia non sono un dosaggio sufficiente ne per saturare i recettori e nemmeno per fare accumulare il farmaco in un tempo ragionevole.
Anzi, anche con una pastiglia intera dovrai aspettarti di soffrire per almeno un ulteriore mese prima di percepirne i benefici (a meno che tu non usi il Clonazepam come ti abbiamo consigliato di fare… anzi, ti conviene proprio utilizzarlo dato che addirittura hai perso il sonno !').
Quello che stai facendo è un errore.
Devi deciderti. O ti muovi a passare a Sertralina (e allora riduci la paroxetina, ma prendi 50mg di Sertralina), oppure decidi di tenerti la paroxetina (ma allora prendi almeno una pastiglia intera).
E in entrambi i casi il Clonazepam ti conviene prenderlo (3 gocce ogni 8 ore).
Ti ho inviato in privato il riferimento del centro specializzato di Padova.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3604
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda speranza » mar gen 13, 2015 4:27 pm

scusami se continuo a non capire... spero le mie domande non ti siano inopportune. Noi "pazienti" abbiamo poche conoscenze ma dato che la protagonista è la nostra salute, cerchiamo di capire per poter prendere le decisioni migliori.
riassumendo: se avevo iniziato a star bene ed ho iniziato a scalarlo, ora riprendere la pastiglia da 20 significa ritornare punto a capo..
se sono sintomi da sospensione, non mi passeranno mai se continuo a riabituare il mio cervello a 20 mg.. ovvero, se sono sintomi da sospensione e come dite voi sono dovuti ad una riduzione troppo veloce, non basterà rallentare la riduzione riportandomi allo step precedente piuttosto che a al punto di partenza?
per il cambio del farmaco ho paura soprattutto essendo riluttante anche lo specialista a cui mi rivolgo.
grazie come sempre

ps. sono consapevole che non so con chi sto parlando, se con specialisti, dottori o persone che consigliano sulla base della loro esperienza. ciò nonostante, (anche se tali informazioni darebbero un tono diverso al vs. lavoro, apprezzabilissimo), continuo a chiedere un vs. parere perchè il confronto è essenziale, mi aiuta ad essere più obiettiva, mi aiuta in questa "lotta", mi da forza e coraggio.
vi prego, vi supplico, di farlo non per scopi di lucro o per promuovere medici o altri farmaci.
vi prego, mi sto fidando di voi.
grazie, grazie.
speranza
 
Messaggi: 82
Iscritto il: ven nov 28, 2014 2:43 pm

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda admin » mar gen 13, 2015 8:42 pm

Cara Speranza,
A furia di non seguire i nostri consigli, sei quasi riuscita a mandarci in confusione (ora abbiamo riletto meglio i tuoi messaggi precedenti).

Per fare più' chiarezza, cominciamo con lo stendere la lista dei nostri consigli che NON hai seguito e delle domande che non hai risposto:
1) non hai seguito il nostro consiglio iniziale di prendere la Sertralina anziché' la paroxetina
2) quando hai portato la paroxetina a 3/4 te ne sei infischiata del nostro consiglio di tenere fermo il dosaggio a 3/4 per almeno 3 mesi !!!
3) data la scelta sbagliata di ridurre, non hai nemmeno seguito la scaletta standard che abbiamo messo sul sito (e che ti abbiamo indicato) http://www.ansiafarmaci.it/paroxetina.html
4) quando eri a 3/4 di pastiglia e hai lamentato problemi non hai risposto alla nostra richiesta di chiarimenti sull'utilizzo dello xanax (dato che stavamo ancora indagando sulle possibili cause)


Aggiungiamo ulteriori considerazioni:
A) ci hai mandato in confusione lamentando la perdita totale del sonno (sintomo gravissimo) (ma rileggendo il tuo messaggio ci siamo accorti che e' semplicemente successo che ieri notte non hai dormito. E' chiaro che prima di gridare "AL LUPO AL LUPO, NON DORMO PIU'", la situazione deve durare per almeno 3 o 4 notti consecutive !!!!!!!!! ). Errore nostro che non avevamo letto bene.

B) Detto cio' ti suggeriamo di riportare la paroxetina a 3/4, tenerla ferma a quel dosaggio per almeno 3 MESI !!!! Inoltre dovresti rispondere alle nostre domande sull'uso dello xanax. Teniamo quindi monitorata la situazione

C) Dato il fatto che hai ridotto la paroxetina a 10mg abbiamo capito che stai continuando a gestire la paroxetina alla "CAZZO DI CANE". E' chiaro che se continui a gestire la paroxetina come l'hai gestita negli ultimi 10 anni, hai altissime probabilita' di avere esattamente gli stessi sintomi/problemi che hai avuto nei 10 anni precedenti (e quindi tra 10 anni ritrovarti ancora con la paroxetina).
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3604
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda admin » mer gen 14, 2015 4:04 pm

Un dovuto chiarimento:
La terapia con un SSRI prevede almeno 3 mesi di assunzione alla dose di 1 pastiglia intera (cioè' 20mg di paroxetina), seguiti da una stabilizzazione di altri 3 mesi a 3/4 di pastiglia, o equivalentemente da una riduzione molto graduale a partire dai 20 mg.
Nei primi due mesi di trattamento una persona percepisce effetti collaterali e anche un eventuale peggioramento dei sintomi. Il terzo mese serve per stabilizzarsi.

Tu hai portato la pastiglia a 3/4 dopo solo poco più' di un mese, e dopo poche settimane l'hai ridotta già' a meta'.
Qui i sintomi da sospensione NON C'ENTRANO PROPRIO NULLA. Il problema e' che non stai prendendo una dose sufficiente di paroxetina che consenta di essere sicuri di riuscire a curarti il problema.
Hai iniziato a ridurre la paroxetina ancora prima di poter essere sicura di essere stata curata dalla paroxetina.
Prendendola a 3/4 per almeno 3 o 4 mesi possiamo almeno sperare che la dose sia sufficiente per curarti.
Di riduzioni si può' parlare più' avanti.
Questa potrebbe essere una delle ragioni dei sintomi che hai, mentre l'altra ragione può essere semplicemente i sintomi di adattamento al farmaco (che danno sempre qualche lieve sensazione di ansia e/o malessere per almeno i primi 4 o 5 mesi… questa e' anche una delle ragioni per cui consigliamo la Sertralina… un farmaco che da meno effetti collaterali).

Dato l'incidente con il tuo caso, presto aggiorneremo le informazioni sul nostro sito: cercheremo di specificare ancora più' chiaramente che la pastiglia intera va tenuta per ALMENO 3 MESI, prima di poter essere ridotta.

Questa e' la situazione dal nostro punto di vista.
Non abbiamo capito se lo xanax lo hai sospeso gradualmente o da un giorno con l'altro… Speriamo ovviamente non ci siano problemi da quel punto di vista.
Speriamo che tu abbia capito l'errore e che da ora in poi cerchi di essere più' precisa e attenta a seguire i consigli presenti nel sito/
Tienici aggiornati su come va. In bocca al lupo.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3604
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda speranza » sab nov 21, 2015 4:10 pm

Sono di nuovo qua.... In dolce attesa...dolce, magari!
Riassumendo, preso 20mg paroxetina da nov 2014 ad aprile 2015(anche se ogni tanto dimezzavo la dose)
Poi a maggio ho iniziato una lenta riduzione arrivando a 3/4 di pastiglia a luglio, dove ho scoperto di essere incinta.
Il dott mi ha fatto ridurre e smettere la paroxetina in 3 settimane...
Tutto bene fino ai primi di nov, dove mi è' scoppiata una crisi mai avuta... Ho visto davvero l inferno.. Insonnia tremori ma sopratt una tacchicardia irrefrenabile. Sempre. Di continuo.
Dopo varie corse al ps, nessuno k voleva darmi niente data la grav, pensavo davv di lasciarci le penne... E povera la mia bimba...
Un psich, mi ha vista e mi ha dato zoloft 50 e tavor al bisogno.
Ora sono 10 gg di zoloft pastiglia intera (dopo 6 a past 1/2) e 20 gocce tavor x dormire.
Ad oggi zero risultati.
È' troppo presto? Può essere che lo zoloft sia troppo diverso dalla paroxetina e n mi faccia effetto?
Sono quasi alla fine 6 mese. Temo x mia figlia.
speranza
 
Messaggi: 82
Iscritto il: ven nov 28, 2014 2:43 pm

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda admin » lun nov 23, 2015 11:25 am

Ciao,
Sono stati commessi due errori:

1) cercare una gravidanza
Noi sconsigliamo di andarsi a cercare una gravidanza mentre si sta assumendo dei farmaci psichiatrici. Prima di andarsi a cercare una gravidanza conviene sempre organizzarsi una riduzione graduale del farmaco (seguendo le nostre scalette), in modo da riuscire a toglierlo oppure almeno a portarlo ad un dosaggio molto basso.

2) Sospendere il farmaco a fronte della gravidanza
Non bisogna mai sospendere o ridurre i farmaci quando si viene a sapere di essere incinta. E' molto più' pericoloso che tenerseli ! (come hai potuto constatare)

I 50 mg di Sertralina vanno bene come dose di picco per chi ha dipendenza ad una dose equivalente a 25 mg di Sertralina (che corrispondono a 10 mg di paroxetina).
Questo sembrerebbe essere anche il tuo caso (quindi la cura dovrebbe essere giusta). Sarebbe stato ovviamente auspicabile un passaggio più' lento e graduale tra i due farmaci, pero' data la similarita' tra le due molecole tenderemmo a dire che "dovrebbe" funzionare.
Pero', ci mettera' 2 mesi per fare effetto. Dovrai quindi dotarti di pazienza. L'alternativa e' aumentare il dosaggio di Sertralina o sedare di più'.
Il tavor e' un pessimo ansiolitico. Noi consigliamo il Clonazepam.
E' comunque molto difficile sapere i rischi reali sul feto dell'assunzione di tali farmaci in gravidanza (anche perche' le informazioni rilasciate dalle case farmaceutiche sull'argomento sono sempre poco attendibili ).
In bocca al lupo.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3604
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda speranza » lun nov 23, 2015 12:25 pm

Come mai 2 mesi? Così tanto?
speranza
 
Messaggi: 82
Iscritto il: ven nov 28, 2014 2:43 pm

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda speranza » lun nov 23, 2015 12:28 pm

La gravidanza e' arrivata per miracolo dopo 6 anni di tentativi. Davvero un miracolo. Peccato per questa mia situazione. Gli ormoni della gravidanza possono peggiorare la situazione?
Non ho ben capito cosa vuoi dire con "dose picco" e con dose 25 mg sertralina
speranza
 
Messaggi: 82
Iscritto il: ven nov 28, 2014 2:43 pm

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda admin » lun nov 23, 2015 1:43 pm

La dose di picco e' la dose necessaria per essere sicuri di riuscire a curare una crisi in un tempo "ragionevole" (cioe' inferiore ai 2 mesi).
Tale dosaggio dipende soprattutto dalla dose a cui si ha dipendenza. Normalmente, con gli SSRI, si deve assumere una dose di picco doppia rispetto al dosaggio a cui si ha dipendenza.

Se uno ha dipendenza da 10 mg di paroxetina (che corrispondono a 25 mg di Sertralina), a fronte di una crisi (normalmente causata dalla sospensione non sufficientemente graduale del farmaco), occorre assumere 50 mg di Sertralina per ricominciare a star bene.
Nel tuo caso, si puo' sperare che tu abbia dipendenza a 10 mg di paroxetina (dato che se abbiamo capito bene hai quasi sempre assunto il farmaco a 10 mg, nel corso degli anni). E' pero' anche possibile che tu abbia dipendenza ad un dosaggio più' alto (dato che nell'ultimo anno avevi aumentato).
Se non ci fosse la gravidanza di mezzo, il nostro suggerimento sarebbe di prendere 75 mg di Sertralina e sedare con 2 gocce di Clonazepam ogni 8 ore. Data pero' la gravidanza, non ce la sentiamo di suggerirti aumenti di dosaggio rispetto a quello che ti ha detto il tuo psichiatra (dipende anche da come stai... se sono sintomi sopportabili o meno). Sicuramente, se non stai troppo male, conviene lasciare la cura così' e non toccare nulla.
Purtroppo, come ti abbiamo spiegato, non ci sono dati chiari sulle conseguenze che tali farmaci possono avere per il feto.
Se vuoi possiamo indirizzarti da altri psichiatri a cui chiedere consulenze (anche via Skype se hai difficolta' di movimento).
E cmq, la scelta e' tua.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3604
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda speranza » lun nov 30, 2015 9:21 am

Buongiorno, ma è possibile che dopo 20 gg di assunzione di zoloft 50 nn abbia ancora fatto effetto? Passo le giornate a letto con la sensazione di morire, non riesco ad alzarmi, per dormire solo con tavor. Nn so cosa fare.
speranza
 
Messaggi: 82
Iscritto il: ven nov 28, 2014 2:43 pm

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda orsobruno » lun nov 30, 2015 4:07 pm

stringi i denti! ci vogliono almeno 40 gg poi vedrai che gli effetti ci saranno

coraggio!

ciao
orsobruno
 
Messaggi: 41
Iscritto il: mer nov 04, 2015 3:33 pm

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda speranza » mer dic 16, 2015 11:41 am

Buongiorno.
Il mio medico dopo 20 gg di zoloft 50 e con zero risultati, anzi con un peggioramento, mi ha aumentato zoloft da 50 a 75, da 15 giorni. Ad oggi zero risultati, anzi ancora un peggioramento dei sintomi. Mi ha sostituito il tavor con lagarctil, dormo abbastanza, ma il giorno sono esausta. Cosa mi consigliate? Nessuno mi rida' la paroxetina perché molto controindicata il gravidanza.
speranza
 
Messaggi: 82
Iscritto il: ven nov 28, 2014 2:43 pm

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda admin » mer dic 16, 2015 5:48 pm

attendi. Il dosaggio stavolta e' corretto. Come ti avevamo anticipato, 50 mg rischiava di essere un po sottostimato.
Il peggioramento e' normale ed e' semplicemente dovuto all'aumento degli effetti collaterali del farmaco: tutti questi effetti spariranno di colpo appena il farmaco si e' accumulato bene (cioe' tra circa 15-30 giorni da oggi). Quindi abbi pazienza.
Tienici aggiornati su come va. Ciao
admin
Site Admin
 
Messaggi: 3604
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: tolleranza sereupin

Messaggioda speranza » mer dic 16, 2015 6:01 pm

Con la paroxetina però non avevo avuto tutti questi effetti collaterali. Può essere che non funzioni la sertralina? Ho di quegli effetti devastanti. Ma neanche un minimo minimo miglioramento. Anzi.
speranza
 
Messaggi: 82
Iscritto il: ven nov 28, 2014 2:43 pm

PrecedenteProssimo

Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron