Scalaggio Zoloft dopo switch da Paroxetina - problemi

Gli utenti del sito possono usare liberamente questo forum per scambiarsi esperienze ed opinioni.

Scalaggio Zoloft dopo switch da Paroxetina - problemi

Messaggioda Superupa80 » sab gen 22, 2022 5:51 pm

Ciao, ho appena effettuato la donazione di 40 euro a stopdrugs.
Dopo aver seguito con successo i vostri suggerimenti e aver eliminato la paroxetina dopo 15 anni a 10 mg al giorno passando a Zoloft e avendo sedato con Rivotril la fase iniziale di "passaggio" (vedi miei "vecchi" messaggi) oggi mi trovo nella seguente situazione: dopo più di 10 mesi a zero sintomi (stato di benessere) ho iniziato a ridurre lo zoloft da 50 mg molto gradualmente in 10 mesi a 28 mg attuali (ultimo scalaggio settembre 2021). Da fine novembre/inizio dicembre 2021 ho però iniziato ad avvertire dapprima leggere fitte alla testa esattamente prima di addormentarmi, poi punture di spillo alle mani e ai piedi (non molto frequenti ma giornaliere) e infine (metà dicembre) un fastidioso senso di "sbandamento" mentre cammino (non da seduto) e alcuni momenti di "senso di confusione/ovattamento" coincisi con l'inzio di episodi di risveglio notturno post-sogni molto vividi seguiti da ripresa di un sonno leggerissimo e poco riposante, durati più di tre settimane e associati alcune sere a difficoltà ad addormentarmi.
Ho quindi pensato di provare a riprendere rivotril 3 goccie 3 volte al giorno ogni 8 ore e sono a regime (3 3 3) dal 18 gennaio per sedare questo stato di "crisi". Il sonno negli ultimi 3 giorni è tornato stabile (mi sveglio riposato dormendo 8 ore), quello che perdura (anche se ridotto e in alcuni momenti assente) è il senso di sbandamento che diventa insostenibile se cammino per lunghi tratti e ogni tanto qualche puntura di spillo. La mia domanda è: mi consigliate di continuare con Rivotril per almeno tre settimane a 3 3 3 e vedere se anche lo sbandamento passa? Ho notato che gli effetti del rivotril in questo caso sono stati meno immediati rispetto all'ultima volta (qualche giorno in più per dormire regolare), nel caso potrei aumentare il dosaggio? (ero 65 kg nel 2017-2018 quando ho effettuato il passaggio stiliden-zoloft, ora sono ca. 70). Premetto anche che dal 2018 ad oggi ho continuato a prendere una sola goccia di Rivotril la sera per dormire meglio.
Grazie mille per l'aiuto
Un caro saluto
Superupa80
 
Messaggi: 24
Iscritto il: lun lug 10, 2017 12:18 pm

Re: Scalaggio Zoloft dopo switch da Paroxetina - problemi

Messaggioda admin » sab gen 22, 2022 7:38 pm

Probabilmente hai ridotto la sertralina un po troppo velocemente. Ti invitiamo a fermare la riduzione per almeno 6-8 mesi.
Il Rivotril puoi portarlo fino ad un massimo di 5 gocce ogni 12 ore.
Ti conviene tenerlo costante ancora una decina di giorni e poi provare a incominciare a ridurlo, molto lentamente (in circa 4-5 mesi di tempo).
Per ridurre le ultime 5 gocce potrai aiutarti con il DeLorazepam (un ansiolitico venduto in un formato molto più diluito). Una goccia di Clonazepam corrisponde a circa 5 gocce di DeLorazepam.
admin
Site Admin
 
Messaggi: 4090
Iscritto il: gio mar 12, 2009 10:16 am

Re: Scalaggio Zoloft dopo switch da Paroxetina - problemi

Messaggioda Superupa80 » sab gen 22, 2022 9:06 pm

Grazie mille, proverò a seguire quello che mi suggerite e nel caso serva vi riscriverò !
Buona serata
Superupa80
 
Messaggi: 24
Iscritto il: lun lug 10, 2017 12:18 pm


Torna a antidepressivi e ansiolitici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron